Rule of Rose: i videogiochi sono il diavolo

Cinema, Peperoncini, Navi Spaziali, Barbecue, Fisica Quantistica… TUTTO!
User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: Jan 2003
Location: Torino
Contact:

Rule of Rose: i videogiochi sono il diavolo

Post by snuffz » 13/11/2006 11:41

In occasione dell'imminente uscita di Rule of Rose, gioco di cui sto seguendo gli sviluppi oramai da mesi e che aspetto con impazienza, benchè il mio entusiasmo sia già stato in parte smorzato dopo aver appreso di alcune scelte tecniche legate alla giocabilità del titolo, giornali e media hanno colto l'occasione per andare a nozze col nuovo gioco horror.
Ecco quindi l'ennesima caccia alle streghe, con Panorama che dedica addirittura la copertina a Rule of Rose, i telegiornali che sintetizzano l'intero gioco con un'inquietante: "Scopo del gioco è seppellire viva una bambina", e i quotidiani che urlano E' arrivato l'anticristo, nascondete i vostri bambini.

Ho qui fra le mani un ritaglio de La stampa. Mi prendo la briga di trascrivertelo, perchè sembra scritto da uno che non ha mai giocato neanche al campo minato, e che ha raccolto materiale per l'articolo scrivendo GIOCHI PERICOLOSI su google.
L'articolo de LA STAMPA titola: Sepolta viva, videogame choc
Sottotitolo: Esce: "Rule of Rose": 4 bambine contro una, picchiata e chiusa in una bara
L'articolo, firmato Francesca Paci, comincia così:
Tutto cominciò con le ranocchie di Frogger, pioniere tutto sommato spiritoso dei videogame splatter. Il giocatore doveva immedesimarsi negli innocui animaletti gracchianti e attraversare la strada dribblando automobili e tir in corsa. Pena: finire spiaccicato sull'asfalto come un pomodoro caduto dal decimo piano...
Che sensazionalismo! Frogger pioniere dei giochi splatter, e pomodori spiaccicati sull'asfalto!!
Poche righe più avanti
...giochi come "Gran Thief Auto", capaci di vendere 30 milioni di copie in tutto il mondo, esaltando il furto, la violenza, la noia che obnubila le giovani menti fino all'omicidio. C'è anche chi considera DOOM, uno dei primi pensati per sfide in multiplayer, l'ispirazione dei due studenti del Colorado che un mattino del 1999 entrarono nel liceo Columbine armati di granate e fucili e in 16 minuti massacrarono dodici studenti e un insegnante...

ps: nel post Drogati di WoW avevo detto che ogni volta che parlano di videogiochi ne parlano SOLO ed ESCLUSIVAMENTE in negativo, che tirano fuori sempre e solo gli stessi titoli. E infatti mi autoquoto:
Anche in episodi gravi come il massacro del Columbine, in cui due ragazzi armati di fucile uccisero 12 compagni di classe, giornali e tv trovarono intelligente sottolineare che i due ragazzi, poco prima del massacro, avevano giocato parecchie partite a Doom...
"Rissa in discoteca. I teppisti giocavano a GTA (Gran Thief Auto)"
Mi piacerebbe QUALCHE VOLTA; MICA SEMPRE, leggere su un quotidiano del livello de LA STAMPA, un articolo che parli della profondità di giochi come Fahreneith, di protagonisti carismatici e malinconici come Max Payne, della magia che si respira in Shadow of the Colossus, dell'oggettiva bellezza di God Of War.
E invece no, e benchè il videogioco riporterà in calce il codice PEGI (non si sa ancora se sarà vietato ai 16 o ai 18 anni), devo apprendere che il dipartimento per la difesa del minore sta raccogliendo firme per vietarne la vendita in italia.
Ma checazzo!
:nod:
Però nessuno dice una parola su horror come Hostel, o film porno come quelli della GGG, basta metterci l'etichetta VM18 e puoi far vedere tutto quello che vuoi, invece per i videogiochi dobbiamo addirittura vietarne la vendita.
Ignoranti come capre.
:nod:
Last edited by snuffz on 28/11/2006 10:04, edited 1 time in total.

User avatar
P-Dave
Veteran
Veteran
Posts: 1444
Joined: Oct 2006
Location: Torino

Post by P-Dave » 13/11/2006 11:59

snuffz4lorda wrote: Però nessuno dice una parola su horror come Hostel, o film porno come quelli della GGG, basta metterci l'etichetta VM18 e puoi far vedere tutto quello che vuoi, invece per i videogiochi dobbiamo addirittura vietarne la vendita.
Ignoranti come capre.
:nod:
Questo perche' in Italia (e sottolineo in Italia) videogioco => roba da bambini => se e' violento e' male. :dho:

Poi che Rule of Rose sia preso di mira in quanto contiene violenza perpetrata da minori su minori lo rende tale da meritarsi il sacrosanto V.M. 18, ma questo non impedisce a nessun negoziante di vendere il suddetto gioco al primo ragazzino che, con in tasca la paghetta dei genitori troppo indaffarati per seguirlo, va a comprarlo pompato dal battage pubblicitario e dalla cassa di risonanza dei tiggi' (che definendolo come "gioco proibito" non fanno altro che stimolare le voglie dei dodicenni :azz: ).
E magari RoR non avrebbe nemmeno venduto granche', dato che pare essere un giochino appena decente (Edge per la cronaca gli da' un 3 su 10).

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: Jun 2003
Location: Zürich, CH

Post by France » 13/11/2006 12:16

in italia e' come nel terzo mondo per alcune cose, siamo sempre stati avanti per molte cose, ma secondo me la tecnologia e' arrivata in ritardo in italia. Specialmente per i computer.

Un altro punto potrebbe essere che gli ex 68ini di oggi e i filocomunisti, appassionati di politica in genere di tutti i colori e bandiere non ci si ritrovano nella societa' odierna.

C'e' stato un trambusto enorme e profondi mutamenti solciali, ma alla fine la gioventu' odierna e' nata cinica, disillusa e senza i "grandi sogni" di un tempo.

Forse per queste persone non e' accettabile che preferiamo giocare a doom e a GTA (dove la polizia arriva davvero e davvero combatte i criminali, piuttosto che dargli l'indulto) piuttosto che preoccuparsi della politica di un paese senza speranze che pero' miracolosamente va avanti e nessuno capisce bene perche'. Non possono accettare il disinteresse generale delle persone. Ed essendo tecnologicamente retrogradi demonizzano il nuovo.

La tecnologia, il pc e i videogiochi.

Danno la colpa agli effetti, confondendole per cause.

Ma per fortuna siamo in una societa' libera quindi chissenefrega. Te lo compri da internet il gioco e te lo fai spedire a casa.
Image

NemesisLars_o_O
oO
oO
Posts: 966
Joined: Aug 2003

Post by NemesisLars_o_O » 13/11/2006 12:38

snuffz4lorda wrote: E invece no, e benchè il videogioco riporterà in calce il codice PEGI (non si sa ancora se sarà vietato ai 16 o ai 18 anni), devo apprendere che il dipartimento per la difesa del minore sta raccogliendo firme per vietarne la vendita in italia.
Ma checazzo!
:nod:
Però nessuno dice una parola su horror come Hostel, o film porno come quelli della GGG, basta metterci l'etichetta VM18 e puoi far vedere tutto quello che vuoi, invece per i videogiochi dobbiamo addirittura vietarne la vendita.
Ignoranti come capre.
:nod:


SIIII PERBENISMO ROXXX!
e il bello che alle 20.30 danno la CSI che tra sesso,violenza e autopsie va lo stesso in onda eh!

per non parlare di tutta una serie di programmi altamente educativi come la pupa e il secchione,amici,uomini e donne e alta mondezza che trabocca dal piccolo schermo.
non fanno altro che instillare nella testa dell'adolescente innocenti dei bellissimi concetti di vita eh!

queste sono le cose influenzano di piu'un adoloscente,altro che un videogames!

ps:MA AVETE SENTITO DELLA PROF DI MATE CHE SI CONCEDE AGLI ALUNNI?

http://www.repubblica.it/2006/11/sezion ... -aula.html

io ho sempre beccato carciofi acidi.... :arcanoid: !

User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: Jan 2003
Location: Torino
Contact:

Post by snuffz » 14/11/2006 11:17

Da PANORAMA
"Una premessa: la grafica è così terribilmente realistica che ha indotto più di una volta a spegnere la Playstation anche il cronista di Panorama che ha avuto questo dischetto in anteprima dal Giappone."
AHAHAHAHAAHAH

Inciso:
Ma la distinzione fra finzione e realtà non esiste più? Voglio dire: un film horror è finzione. E viene accettato senza problemi.
Un film come Hostel, senza un briciolo di trama e prodotto col solo intento di disgustare gli spettatori, viene trasmesso nelle sale senza scandalizzare nessuno.
Tra l'altro la locandina di Hostel recava la scritta "La vera sfida è guardarlo fino in fondo"
Image
Ancora:
vengono prodotti e venduti regolarmente film porno "animal", dove le persone abusano sessualmente degli animali (e parlo di abuso, perchè sicuramente non è nella natura di un cane o un cavallo, accoppiarsi con un essere umano), o film porno della categoria "pregnant" dove recitano donne in avanzato stato di gravidanza, ed è tutto REGOLARE, a NORMA DI LEGGE.
E parliamo di pornografia, quindi niente finzione, nessun effetto speciale, penetrazioni e rapporti r-e-a-l-i.
Però nessuna associazione insorge o raccoglie firme per bloccarne la distribuzione.

Però se faccio saltare la testa a qualche zombie sulla PS2..... :sculacciata:

User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: Jan 2003
Location: Torino
Contact:

Post by snuffz » 28/11/2006 10:29

Credevo che Hostel fosse vietato ai minori di 18 anni.
Invece, dal retro del dvd, ho scoperto che è vietato ai minori di 14.
-.-
trailer del film
http://www.youtube.com/watch?v=x0Uev01kjeg


Da LASTAMPA
POLITICA
Mastella, polemica contro videogiochi violenti
Il Guardasigilli ha auspicato la nascita di una sorta di «Authority» ad hoc volta a stabilire parametri accettabili
Image
Clemente Mastella
ROMA. «Sono indignato per il livello di efferatezza e abiezione a cui possono giungere i videogiochi che finiscono assai spesso nelle mani dei bambini e dei ragazzi». Lo ha affermato il ministro della Giustizia, Clemente Mastella, in Aula alla Camera nel corso dell'informativa urgente sulle iniziative tese ad impedire la vendita di videogiochi che favoriscono la violenza. «Non c'è bisogno - ha spiegato Mastella - di dosi massicce di orrore per far divertire i nostri ragazzi e credo che i più giovani abbiano diritto di vivere al riparo dalla violenza e di ricevere al tempo stesso una valida educazione che sinceri i principi di convivenza civile.
Sono d'accordo che occorre agire - ha sottolineato il ministro - da subito prima che i danni si aggravino evitando inutili e dannosi elementi di commercializzazione.
Finora non è stato fatto e si è lasciata proliferare questa malapianta». Il Guardasigilli ha auspicato la nascita di una sorta di 'Authority' ad hoc volta a stabilire parametri accettabili per la vendita di videogiochi ai minori, alla luce di quanto accaduto con il videogame 'Rule of Rosè, in cui una giovanissma viene sepolta viva.
ATTENZIONE AI VIDEOGIOCHI!

ps: dimenticavo... sempre da LASTAMPA, qualche giorno più tardi:
NO AL CARCERE PER 40 SPINELLI
Il ministro della Salute Livia Turco raddoppia la quantità consentita di cannabis: “Solo sanzioni amministrative senza provvedimenti punitivi che con la legge Fini-Giovanardi potevano arrivare fino al carcere per quantitativi ad uso personale"
Da cui se ne ricava:
DROGA SI', VIDEOGIOCHI NO!
Image

User avatar
CuginoIt
oO Team
oO Team
Posts: 2192
Joined: Dec 2004
Blizzard BattleTag: CuginoIt#2830
Location: Copenhagen

Post by CuginoIt » 29/11/2006 13:37

http://www.repubblica.it/2006/11/sezion ... iochi.html

Ennesimo capitolo della nostra saga... Per fortuna che c'è l'Europa.

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: Jun 2003
Location: Zürich, CH

Post by France » 29/11/2006 15:02

la germania per esempio e' anche molto interessante dal punto di vista dei videogiochi, quasi tutti quelli che hanno a che fare con violenza, sangue eccetra (ricordi in qualche maniera il nazismo sia storicamente che solo nei modi) viene censurato.

Per esempio il gioco tedesco di C&C non ha persone umane ma robot, e tutto e' stato cambiato in questo senso. Il sangue non e' rosso ma verde o bianco, non ricordo molto bene.

Giochi come Hearts of Iron 2, che sono degli specie di risiko abbastanza impegnativi, che non hanno nessun elemento grafico se non il tavolo, e quindi non possono essere tacciati di essere violenti, sono censurati perche' rievocano la seconda guerra mondiale. Quindi la bandiera tedesca e' diversa, i ministri si chiamano Görink e Hiller, non hanno la foto e cosi' via.

Penso che ogni nazione a suo modo voglia in qualche maniera limitare i videogiochi, o i media, in una qualche maniera conformi alle proprie idee.

In italia per esempio, mi fa veramente impallidire questi raccapricianti tentativi di portare una moralita' stile anni 50. E' molto ipocrita. Basti pensare che nessuno si preoccupa del fatto che ci siano film horror. Televisioni che bombardano di immagini di morti nei vari attentati e cosi' via.

Probabilmente e' piu' facile ''scegliere'' il male e combatterlo, che porsi i veri problemi che affligono la nostra societa' e che portano, solo alcuni giovani che rappresentano una piccola percentuale del tutto, a comportamenti ''strani'' o ''deviati''
Image

User avatar
FdD_Leviatano
Veteran
Veteran
Posts: 1006
Joined: Oct 2004
Location: Villa Adriana (RM)

Post by FdD_Leviatano » 30/11/2006 22:13

Beh in linea di amssima sono contrario a vietare il commercio di qualsiasi videogame, violento o meno, ma addirittura seppellire viva una bambina mi sembra davvero esagerato ... si dessero una regolata !!

User avatar
Sky79_o.O
FoOrum PRO
FoOrum PRO
Posts: 1580
Joined: Feb 2003
Location: Brescia

Post by Sky79_o.O » 30/11/2006 23:08

FdD_Leviatano wrote:Beh in linea di amssima sono contrario a vietare il commercio di qualsiasi videogame, violento o meno, ma addirittura seppellire viva una bambina mi sembra davvero esagerato ... si dessero una regolata !!
Bah io fino a poco fa giocavo con un orco che andava in giro ad ammazzare i nemici umani....cosa cambierebbe?
AoM?Giochi a creare un esercito per distruggere l'altro,questo non è violenza?
Ma per piacere,criticano i videogame e in televisione ci sono persone che vengono pagate per litigare in diretta............
Image

User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: Jan 2003
Location: Torino
Contact:

Post by snuffz » 01/12/2006 15:17

Ieri era il mio onomastico (sant'andrea) e mia moglie, la persona più dolce e comprensiva di questa terra, ha deciso di far spuntare un sorriso a 32 denti sulla faccia di suo marito tornandosene a casa con un pacchettino sottile.....
Image

Eccolo. Finalmente nelle mie mani.
Dovrei iniziarlo a breve, il tempo di finirne uno lasciato a metà...

Probabilmente giocando a Rule of Rose il demone dei videogiochi si impossesserà delle mie carni, e io verrò preso dall'insano desiderio di seppellire viva una bambina, quindi invito tutti a seguire i telegiornali nelle prossime settimane.
:laugh:

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: Jun 2003
Location: Zürich, CH

Post by France » 01/12/2006 15:27

vai sei tutti noi!!! :hearts:
Image

Val3rio_O
FoOrum PRO
FoOrum PRO
Posts: 532
Joined: Oct 2005

Post by Val3rio_O » 01/12/2006 19:19

Mi inserisco....

Profondamente d'accordo con snuffz4lorda, ma l'Italia è un paese molto particolare ecco alcuni esempi:

- Lotta per le radici cristiane nella costituzione europea portata avanti da esponenti politici di primo piano "separati" o "divorziati" e per questo secondo i nuovi dettami della santa sede fuori dai cosiddetti fedeli della chiesa romana.

- Droga: citata sopra mi pare, carcere per 1 grammo di principio attivo sia per cocaina/eroina/extasy che per hascisc e mariujana (considerando che il THC non è mortale e gli effetti sono simili a quelli dell alcool che invece è legale)

- Si portano avanti lotte per la moralità e la cultura e mandano in onda programmi tipo Grande Fratello o Buona domenica portando avanti modelli com Costantino (ex cocainomane con la terza media forse..) -- a me personalmente non frega niente anzi se guardo sti programmi mi tajo...

I videogiochi sono solo uno delle decine di migliaia di fatti assurdi che caratterizzano l'italia...non stupiamoci...

User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: Jan 2003
Location: Torino
Contact:

Post by snuffz » 14/12/2006 10:54

RULE OF ROSE: PRIMI 90 MINUTI DI GIOCO

Il giudizio è ancora acerbo e naturalmente nessuno si sogna di scrivere una recensione dopo neanche due ore di gioco, ma volevo raccontarvi le mie prime impressioni su questo oggetto così "poco adatto ai bambini".
Partiamo col dire che il gioco non è stato doppiato, quindi si trova solo in inglese sottotitolato in italiano (quindi il coinvolgimento emotivo di un ragazzino che sente urlare "My god, there's someone behind that door!" piuttosto che "Mio dio, c'è qualcuno dietro quella porta" risulta parecchio smorzato).
Passiamo al gioco vero e proprio.
Nei primi 90 minuti di gioco.... non succede nulla. Nulla che possa nuocere a voi e al vostro personaggio .
Mi spiego meglio: nella prima ora e mezza di gioco, a parte non vedere nè un mostro, nè una goccia di sangue, il personaggio non corre alcun pericolo. Non ha una "barra di energia" nè un indicatore di vita, e non rischia di venire ucciso, di cadere in un burrone, NIENTE.
Potrete correre da una parte all'altra, aprire tutte le porte che trovate, raccogliere qualunque oggetto, infilarvi in stanze illuminate o buie, il tutto senza rischiare mai nulla.
:tell:
Vedrete qualche bambino sgattaiolare da una stanza all'altra, sentirete ridacchiare dietro una porta, ma nei primi 90 minuti NULLA POTRA' NUOCERVI.

Spero vivamente che il gioco dia una bella svolta, che dal 91esimo minuto cambi tutto, perchè al momento si tratta di un adventure piuttosto piatto.

ps: quello che mi chiedo è: io vi ho giocato 90 minuti circa e sono arrivato ad un certo punto del "labirinto". I giornalisti che hanno scritto i loro articoli, quanto vi hanno giocato?
Soprattutto: vi hanno DAVVERO giocato o si sono semplicemente uniti al coro?

pps: mia moglie mi ha chiesto "Com'è allora 'sto Rule of Rose?"
Le ho risposto "Interessante. Complicato. Diverso da come mi aspettavo".
La prima risposta che mi è passata in mente è stata "Noiosetto".
Però trattandosi di un suo regalo....

User avatar
Mano[FA]
oO Team
oO Team
Posts: 2162
Joined: Oct 2004
Location: UK

Post by Mano[FA] » 14/12/2006 17:05

Evidentemente la campagna pubblicitaria "alternativa" ideata da esperti di Marketing coinvolgendo ignari (ignari?) politici ha dato i risultati sperati. Vendere un prodotto malriuscito?
Ti auguro una svolta da cardiopalma, di scoprire un videogioco di primissimo livello, ma temo che tutto 'sto casino sia stato fatto per vendere qualche copia in piu'

E' un mondo davvero cattivo....

:no: :no:

User avatar
Lysor_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 2448
Joined: Dec 2002
Location: Milano

Post by Lysor_o.O » 16/04/2007 22:49

Attenzione, in America c'è appena stata una strage in un'università, con 32 ragazzi morti. Accetto scommesse che qualcuno darà la colpa a GTA, Counterstrike, World of Warcraft o qualcos'altro.
Image
Tu vedi delle cose e chiedi: perché? Ma io sogno di cose che non ci sono mai state, e che forse non ci saranno mai, e dico: perché no?
--- Wolfgang Güllich

Angel
FoOrum Enthusiast
FoOrum Enthusiast
Posts: 195
Joined: Nov 2005

Post by Angel » 19/04/2007 18:43

purtroppo confermo...< atmosfera da videogioco..stile tomb raider..> (citazione da studiopaerto)

a buon intenditor poche parole

User avatar
ENORME[FA]
Veteran
Veteran
Posts: 115
Joined: May 2006
Location: Cernusco Lombardone (LC)
Contact:

Post by ENORME[FA] » 19/04/2007 21:20

Scommessa vinta..... Però anche gli Americani devono rendersi conto che un qualsiasi squilibrato può entrare in un supermercato ed ordinare al commesso: "Mi dia 2 etti di prosciutto, un sacchetto di mele, farina, e della birra. Ah, già che c'è mi incarterebbe anche quell'Uzi 9 mm da parte al Benelli calibro 20? Grazie".................. :no:

User avatar
Nhali
Veteran
Veteran
Posts: 279
Joined: Jan 2007
Blizzard BattleTag: Mercurio#2797
Contact:

Post by Nhali » 27/04/2007 14:49

snuffz4lorda wrote:Probabilmente giocando a Rule of Rose il demone dei videogiochi si impossesserà delle mie carni, e io verrò preso dall'insano desiderio di seppellire viva una bambina, quindi invito tutti a seguire i telegiornali nelle prossime settimane.
:laugh:
GRATZ
speriamo tu nn abbia figli :D

e cmq se in italia siamo a questi livelli mediocri e' grazie alla chiesa e di quei bimbiminkia dei papaboy!!!!

SEPPELLISCI LOROOOOOO
Image

User avatar
FdD_Leviatano
Veteran
Veteran
Posts: 1006
Joined: Oct 2004
Location: Villa Adriana (RM)

Post by FdD_Leviatano » 02/05/2007 15:45

Nhali wrote:se in italia siamo a questi livelli mediocri e' grazie alla chiesa e di quei bimbiminkia dei papaboy!!!!
Dio ti benedica per queste parole!! Straquoto!!

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest