Cinema e serie... Aspettando dicembre...

Cinema, Peperoncini, Navi Spaziali, Barbecue, Fisica Quantistica… TUTTO!
Post Reply
User avatar
Maloghigno
Administrator
Administrator
Posts: 4437
Joined: Dec 2002
BattleTag: Maloghigno#2220
Contact:

Cinema e serie... Aspettando dicembre...

Post by Maloghigno » 26/05/2017 13:46

Image

Manca poco all'inizio dell'ultima stagione di Game of Thrones. La famiglia Stark si riunisce? La signora dei draghi le darà ai Lannister? Non ho letto molto, nè lo farò. Aspetterò che anche questa stagione finisca per guardarla tutta senza interruzioni.

Settembre arriva prima di Dicembre. Dunkirk https://youtu.be/F-eMt3SrfFU
Valerian https://youtu.be/NNrK7xVG3PM
sono imperdibili insieme a
CARS 3 https://youtu.be/2LeOH9AGJQM


Poi... Star Wars ep. VIII
https://youtu.be/zB4I68XVPzQ
Image

User avatar
CuginoIt
Moderator
Moderator
Posts: 2150
Joined: Dec 2004
BattleTag: CuginoIt#2830
Location: München (DE)

Re: Cinema e serie... Aspettando dicembre...

Post by CuginoIt » 02/07/2017 10:25

Riguardo le serie, io sono un fan anche di House of Cards:

https://www.youtube.com/watch?v=UW8Zyt8SF_U

La quinta serie è uscita a fine maggio: Kevin Spacey e Robin Wright sono più in forma che mai, e soprattutto la seconda cresce sempre più negli episodi, fra un colpo di scena e l'altro.
La mia impressione su questa stagione è che i primi episodi siano stati molto curati e costruiscono molto bene le basi per la trama e i successivi colpi di scena.

La seconda metà della stagione, però, è stata troppo affrettata secondo me: ci sono un paio di personaggi cardine che vengono introdotti artificialmente dall'esterno in maniera non del tutto giustificata, anche se si capisce avranno ruoli importanti in seguito...
...altri personaggi invece hanno solo particine un po' marginali e confuse, soprattutto nel finale.

Temo che il problema sia dovuto soprattutto a esigenze di cast: alcuni attori potrebbero non aver dato la disponibilità per la prossima stagione e la trama è stata adattata di conseguenza.

Nonostante questo, però, è sempre avvincente, losco, attuale: politica sporca e cruda.
Merita di essere visto.

User avatar
Maloghigno
Administrator
Administrator
Posts: 4437
Joined: Dec 2002
BattleTag: Maloghigno#2220
Contact:

Re: Cinema e serie... Aspettando dicembre...

Post by Maloghigno » 16/08/2017 17:27

In queste vacanze sto recuperando qualche film che mi ero perso in passato.
In realtà sto intervallando FANTASY e GUERRA... da vero nerd.

:arrow: Warcraft - il film
Pensavo peggio. Lo sarebbe sicuramente stato non avessi mai conosciuto la Blizzard in vita mia. Invece qualcosina conosco, e mi ha permesso di apprezzare il film. Fanno tutti la loro bella figura come una bella rappresentazione di ciò che abbiamo visto nei videogame, tutti tranne gli elfi.

:arrow: Beneath Hill 60 (2010)
Prima guerra mondiale, guerra di trincea. Un gruppo di minatori australiani e la costruzione di tunnel di mina e contromina (sapete, a Torino siamo storicamente esperti in quest'arte, se non sapete cosa sono usate wikipedia). Bel film, realizzato bene, crudo e vero (per quello che ne capisco io, ovviamente). Ve lo consiglio!

:arrow: Kink Arthur - il potere della spada (2017)
Puro intrattenimento, l'ennesima riedizione di una storia inflazionatissima. Comunque intrattiene bene, ed in vacanza va bene così.

:arrow: The silent mountain (2014)
Un film molto bello sulla guerra in montagna, Tirolo. Il punto di vista è quello degli austriaci, ma si mischia a quello degli italiani molto bene. Non c'è tifo per una o per l'altra parte, il film racconta la guerra nella sua durezza, ed i costumi delle persone che in quelle zone si sono trovati ad affrontarla. Ben fatto, consigliato.

:arrow: Allied
Non mi ha detto molto. Storia di spie nella seconda guerra mondiale, abbastanza piatto, e neanche troppo originale. Il peggiore visto finora.

AGGIORNAMENTO di metà vacanza:

:arrow: Ghost in the shell
Una bellissima sorpresa. Come trasposizione cinematografica di un capolavoro anime (correggetemi pure, esperti... non è il mio campo) a me è piaciuto tantissimo.
Ma non solo: mi son ritrovato a pensare, molto più che dopo aver visto il cartone, ai concetti del film: il ghost, la coscienza, separata dal corpo, e quanto possiamo essere noi senza ricordi... siamo quello che facciamo o siamo il prodotto dei nostri ricordi?
Bello. Andava visto al cinema, mannaggiammè.

:arrow: Land of mines (acclamatissimo da Qg e ZioFester)
Acclamatissimo ed a ragione. Questo film fà pensare davvero. A tante cose... alla storia, alla giustizia, alla guerra... Da vedere, ma solo quando siete sereni e potete permettervi una serata "seria". Ho fatto bene ad aspettare la metà esatta delle vacanze.

:arrow: La Battaglia di Sebastopoli
...che poi è la storia della più letale cecchina russa. Anche qui la cartolina storica, i costumi, la russia sono molto presenti. Insieme alla crudeltà della guerra. Rispetto a "il nemico alle porte" questo film mi è sembrato ancora più crudo, realistico e meno romanzato. Da vedere!

User avatar
Maloghigno
Administrator
Administrator
Posts: 4437
Joined: Dec 2002
BattleTag: Maloghigno#2220
Contact:

Re: Cinema e serie... Aspettando dicembre...

Post by Maloghigno » 18/09/2017 14:21

Dunkirk: 6.5

Un voto a metà, perchè ho ancora qualche dubbio.

Cominciamo dalle cose che mi sono piaciute:
:arrow: l'aderenza storica mi pare ci sia, al netto di qualcosina che non cito per non esagerare/sbagliare
:arrow: la modalità di racconto mi è piaciuta
:arrow: molte scene riescono a trasmettere molto bene l'angoscia e la vastità di quei momenti

Le cose che mi hanno convinto di meno:
:arrow: alcune scene o scelte sembrano un pò fuori dal contesto
:arrow: la colonna sonora, più un accompagnamento martellante... ci può stare ma...
:arrow: poco disordine e pochi nemici... non ho letto molto di specifico dedicato all'operazione Dynamo, ma il caos rappresentato in foto e documentari non l'ho proprio visto nel film.

Un bel film di guerra, da vedere al cinema (a casa secondo me non passa la sufficienza) che forse poteva essere fatto un poco meglio, o diverso... non so :/
Potrei analizzare quello che provo usando le parole che Gnaffo ha speso per l'annunciato AoE IV: forse avevo aspettative talmente alte che era difficile non rimaner deluso.

User avatar
blackmagicuser
Veteran
Veteran
Posts: 904
Joined: Dec 2005
BattleTag: Rampage#22542
Location: Cascine Vica Beach!

Re: Cinema e serie... Aspettando dicembre...

Post by blackmagicuser » 19/09/2017 14:57

Maloghigno wrote:
16/08/2017 17:27
:arrow: Ghost in the shell
Una bellissima sorpresa. Come trasposizione cinematografica di un capolavoro anime (correggetemi pure, esperti... non è il mio campo) a me è piaciuto tantissimo.
Ma non solo: mi son ritrovato a pensare, molto più che dopo aver visto il cartone, ai concetti del film: il ghost, la coscienza, separata dal corpo, e quanto possiamo essere noi senza ricordi... siamo quello che facciamo o siamo il prodotto dei nostri ricordi?
Bello. Andava visto al cinema, mannaggiammè.
Mi ero perso questa discussione, rimedio subito commentando l'unico titolo che ho visto.

Ghost in the Shell

premetto che ho visto TUTTO quello che c'è da vedere di GITS (il film storico + remake + sequel+2 serie TV da 26 episodi l'una + film annesso + serie di 5 OAV arise + film annesso) e letto quel poco che sono riuscito a trovare in rete (ma estrometto il fumetto dal commento in quanto troppo diverso come toni e "libertà artistiche")

1/10 e sono stato gentile. (e l'1 è dovuto al fatto di vedere Scarlett Johansson in tutina aderente)

oltre ad aver stravolto le origini del Maggiore (e la chiamo così per evitare spoiler) in modo tipicamente Hollywoodiano, il film altro non è che un collage di scene "cult" delle opere animate, spesso fuori contesto rispetto all'opera originale ( stessa scena ma con diverso significato ai fini della storia).

La storia "vorrebbe" ricalcare quella del film storico ma poi si perde dietro alla volontà dei produttori di fare un mash-up di più opere animate possibili finendo con il farla diventare scontata e sciapa ora della fine.

Il main cast è stato reso "politically correct" con attori di colore e donne dove non ci sono mai stati (l'unica donna della sezione 9 è il Maggiore e lo è sempre stata..... e Borma..... è un giapponese non un afro-americano....), oltre che a renderlo praticamente trasparente (se escludiamo Batou e Aramaki hanno più screen-time i titoli di testa che l'intera sezione 9).

potrei raccontare e dilungarmi per ore su tutti i vari pezzi che hanno maldestramente frullato insieme per realizzare un film che di GITS ha solo il titolo.

Sono però contento che uno spettatore "digiuno" di GITS sia riuscito a goderselo in quanto opera a se stante (speriamo che lo resti....).
Image

User avatar
Shauron_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 1689
Joined: Jan 2007
Location: Napoli
Contact:

Re: Cinema e serie... Aspettando dicembre...

Post by Shauron_o.O » 22/09/2017 01:27

Pirati dei Caraibi V - la vendetta di Salazar

Premetto di essere innamorato della serie. Insieme a Il Signore degli Anelli e Harry Potter mi hanno accompagnato per tutto il periodo adolescenziale.
Oramai, però, è diventato un prodotto per vendere. Il solito budget di 250 mln, si punta tutto su Jack Sparrow e si raggiunge l'incasso desiderato.
Con la scelta del cattivo Salazar si conferma la tendenza ad utilizzare lo Spagnolo per i Villain. Un paio di Vamos tirati a ca*zo tanto per gradire (perché Plata o Plomo avrebbe anticipato troppo i tempi) e si va ad abbordare navi.
Insomma... È mancata l'atmosfera di Port Royal, il terzo incomodo della flotta di sua Maestà, i misteri dei caraibi...
Film mediocre.

Narcos S3
Quando ho saputo della terza stagione senza, naturalmente, Pablo Escobar, sono stato malinconico per un po'.
Fortunatamente gli sceneggiatori hanno saputo creare nuovi personaggi con i controglioni per sopperire la mancanza del patron.
La serie ha guadagnato in azione e trama (non più concentrata su due personaggi) ma, a mio avviso, ha perso un po' in qualità. Le colonne sonore delle prime due stagioni immergevano lo spettatore nella Colombia degli anni 90, cosa che (personalmente) è mancata profondamente nella terza stagione.
Il distacco dalle prime due stagioni rimane comunque marcato, è evidente che gli autori non volessero sin da subito fare una terza stagione altrimenti avrebbero dedicato più spazio ai protagonisti di Cali già in precedenza.
Bene ma non benissimo.

13 Reason Why
Hannah è una ragazza Americana. Prima di suicidarsi lascia ad un ragazzo 13 videotape che spiegano altrettanti motivi che l'hanno spinta al suicidio.
Ho tentato di non vederlo, sembrava trattare temi troppo adolescenziali per essere interessante (non avendo figli ed avendo passato quell'età...) ma alla fine me ne hanno parlato bene (maledette teenager crucche), quindi perché non provare?
Il trailer è di per sé shockante, il viso angelico e quegli occhi celesti di lei che rispondono a un "ti amo" con un "e perché non me lo hai detto quando ero ancora viva?" ti incuriosiscono e così via la prima puntata.
La storia alla fine ti rapisce e non vedi l'ora che arrivi la sua cassetta. I temi trattati sono delicati anche se probabilmente sono più toccanti per chi è vittima o carnefice di bullismo nelle scuole e, francamente, non so quanto possa essere educativo: il suicidio è reso romantico in questa serie tv ma probabilmente è meglio lasciar perdere i commenti etici.
Insomma, visto il genere lo suggerirei di vederlo senza troppi impegni.
Image

User avatar
CuginoIt
Moderator
Moderator
Posts: 2150
Joined: Dec 2004
BattleTag: CuginoIt#2830
Location: München (DE)

Re: Cinema e serie... Aspettando dicembre...

Post by CuginoIt » 24/09/2017 11:37

Spinto dal Vesper ho iniziato a guardare American Gods: è una serie molto psichedelica ambientata negli Stati Uniti, nel Paese dove molti degli Dei dimenticati del passato hanno deciso di ritirarsi.
Essendo Dei dimenticati hanno un che di malinconico: non vivono più nei fasti del passato e sono incalzati dal nuovo credo tecnologico e scientifico.

Per ora eccezionale l'interpretazione di Mr. Wednesday (uno dei personaggi principali).
Non guardatelo se volete una serie semplice, lineare e razionale: può piacere solo a chi vuole immergersi in una realtà grottesca, scanzonata e senza molto senso :)

User avatar
Maloghigno
Administrator
Administrator
Posts: 4437
Joined: Dec 2002
BattleTag: Maloghigno#2220
Contact:

Re: Cinema e serie... Aspettando dicembre...

Post by Maloghigno » 25/09/2017 10:25

Cars 3

Saetta è invecchiato. Deve fare i conti con una nuova generazione di atleti.
Io quest'anno ho rinnovato la patente per la seconda volta, e a calcetto i "giovani" mi passano da tutte le parti.

Cars 2 è dimenticato, Cricchetto ridimensionato (non ancora abbastanza secondo me), le tinte retrò da America profonda sono in contrasto con la modernità che avanza. Saetta se la gioca a metà tra il vecchio invincibile campione e il vecchio che non vuole capire che non ce n'è più.

Cars 3 è a metà tra film per adulti, introspettivo e alla Rocky 3, ed un film per bambini che riprende la bella semplicità del primo.

E' bello, il livello tecnico della Pixar è ormai settato su "irraggiungibile" da molto tempo per tutti gli altri concorrenti... eppure non convince.

Non so se solo per l'aspetto autobiografico, o se per il disastro di Cars 2 nel mezzo...

6.5 ... e se non avete bambini, aspettate il dvd.

User avatar
Palagnocca
o.O Styler
o.O Styler
Posts: 101
Joined: Oct 2007
BattleTag: AinvarX#2891
Location: Crema
Contact:

Re: Cinema e serie... Aspettando dicembre...

Post by Palagnocca » 27/09/2017 07:34

Valerian

Mi aspettavo di meglio, ma si lascia guardare, la trama sa di già visto, nonostante questo sorprendere. La CG la fa da padrona, se non per il 98%, ci andiamo molto vicino, gli attori veri saranno una trentina. La durata è eccessiva, sono ben due ore, alcune cose le si potevano evitare, ma dovevano mettere Rihanna a tutti i costi.

Voto 7.5/10

User avatar
Shauron_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 1689
Joined: Jan 2007
Location: Napoli
Contact:

Re: Cinema e serie... Aspettando dicembre...

Post by Shauron_o.O » 09/10/2017 15:24

Suburra
Avevo grande prospettiva su questa serie TV ma quando ho visto la produzione di Rai e Cattleya avevo annusato che qualcosa non sarebbe andata bene. E difatti...
La serie è ok. Il clan degli Zingari e Aureliano del Clan di Ostia sono gli unici personaggi che riescono a carburare bene mentre gli accordi tra politica, mafia e vaticano sono, a mio dire, troppo esagerati perché fatti alla luce del sole. Il boss Carminati ha il carisma di un caldobagno.
Cosa che mi da, invece, più fastidio è la totale assenza delle Forze dell'Ordine. Gomorra sta influenzando pesantemente le giovani generazioni a Napoli e Suburra potrebbe fare lo stesso a Roma (anche se non ci sono protagonisti carismatici come nel Napoletano), quindi vorrei fosse presente anche la componente delle forze dell'ordine, un'alternativa di legalità così come ha fatto Netflix con le altre serie tv come Narcos e El Chapo e far vedere che la legge trionfa sempre sulla criminalità.

Altra cosa. Non si capisce se è un prequel del film omonimo o è alternativo a quest'ultimo.

Se piace il genere sicuramente è una serie tv da vedere ma sappiate che non è all'altezza di Romanzo Criminale o del film "Suburra" (anche se per me troppo "politico" :asd: ).
Image

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest