HoTS : oO reviews e prime impressioni

Il gruppo dei veri BUMBA - diventa anche tu un amico del NAU!
Post Reply
User avatar
LouStrong_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 495
Joined: Dec 2002
Blizzard BattleTag: Loustrong#2623
Location: Stra VE

HoTS : oO reviews e prime impressioni

Post by LouStrong_o.O » 16/12/2014 11:45

Provato un po' con l'account di un amico... tante conferme nel bene e nel male.

La prima non riguarda tanto il gioco in particolare, quanto la Blizzard: sono dei maestri indiscussi per quanto riguarda l'onboarding, ossia il guidare l'utente nei suoi primi passi. Entri in una mappa? La schermata di caricamento descrive gli obiettivi con il giusto quantitativo di dettagli per farti capire il funzionamento. Inizi ad usare un nuovo eroe? Nelle prime partite, i talenti a tua disposizione saranno limitati, così invece di dover leggere 4-6 abilità e relativi testi, ne dovrai leggere 2. Potrà sembrare una questione di poca importanza, ma vi assicuro che è uno degli aspetti più critici nella rifinitura di un videogioco in un'era che te ne offre talmente tanti, da far sì che non appena in uno ci si blocca per un elemento frustrante o noioso, il rischio di metterlo da parte e passare al successivo è enorme. L'unica volta che ho avuto questa tentazione in HotS è stato quando il server mi stava sbeffeggiando con un ping altissimo, e mai per questioni di gameplay.

Ma com'è alla fin fine sto gameplay? Direi esattamente quello che un giocatore di Dota/Lol si aspetta leggendo le tante reviews in giro per il web: prendi un Moba, togli un 60-80% delle scelte in fase di personalizzazione del personaggio, un altro 60-70% di tecnica nelle fasi iniziali della partita (last hit e/o deny), aggiungi qualche variante legata alla mappa ed ottieni una alternativa più immediata, discretamente caotica (da considerare la novità del gioco e relativa inesperienza dei giocatori), sicuramente divertente da giocare, e che alla fin fine puoi tenerti buono per quando non hai voglia di qualcosa di più impegnativo.

La mia sensazione è che HotS stia a LoL come Risiko sta a Warhammer (Fantasy o 40k, scegliete il vostro preferito :D): concetto di base simile, implementazione con un grado di profondità completamente diverso, ed entrambi estremamente amati dal pubblico. La differenza rispetto ai due mostri sacri appena citati, è che la user base è estremamente più sovrapposta, specie per la grande diffusione dei Moba in questi ultimi anni (ed è un attimino più semplice installare un Moba rispetto a crearsi un esercito di miniature e trovare uno o più compagni di gioco). E' estremamente verosimile che un'ampia fascia di utenti meno... portati finisca per trovarsi meglio su Heroes, così come al momento può trovarsi meglio su LoL rispetto a Dota2. Questo non vuol dire che "ci giocheranno solo gli scarsi", perchè bastano due partite per farvi rendere conto anche qui dell'importanza del gioco di squadra e delle azioni di ogni giocatore; inoltre, il principio di exp globale legata al team e non al singolo accresce l'importanza dell'abilità media del gruppo, perché un singolo giocatore più capace potrebbe non riuscire a "carryare duro" (ossia vincere da solo) come a volte capita nei moba esistenti.

Il vantaggio non da poco per no.Oi è che può diventare un modo per ritrovarsi tra amanti di giochi diversi, dai Moba agli RTS o MMO, e fare qualche game velocemente, senza mesi di training intensivo o ore di tutorial su youtube: anche perché vuoi o non vuoi, il fascino di guardare Kerrigan, Diablo ed Illidan accanirsi su un Murloc dovrà far cedere anche i più schizzinosi :fazz:

User avatar
MutO
o.O Styler
o.O Styler
Posts: 344
Joined: May 2013
Blizzard BattleTag: MutO#2953
Location: King of the North

Re: Heroes of The Storm: oO reviews

Post by MutO » 16/12/2014 17:25

Ottima recensione, pur non avendolo ancora provato, hai raccolto tanti spunti importanti, anche quelli relativi allo sviluppo di un video game che di solito non vengono presi in considerazione! :sisisi:

User avatar
CuginoIt
Moderator
Moderator
Posts: 2171
Joined: Dec 2004
Blizzard BattleTag: CuginoIt#2830
Location: München (DE)

Re: HoTS : oO reviews e prime impressioni

Post by CuginoIt » 10/03/2015 17:52

Mi sto scontrando con un bug che mi sembra notevole:
faccio per avviare il gioco e, una volta entrato, nella schermata del mio eroe appare "In attesa del giocatore", dove il giocatore sono io!!
Allo stesso tempo non riesco a visualizzare nessun eroe.

Dal forum blizzard la soluzione che ho trovato è "Riavvia il PC". Ma non funziona lo stesso :D

EDIT: Ora sembra funzionare tutto regolarmente. Sul forum in inglese diverse persone lamentavano lo stesso problema. Probabilmente c'è stato qualche problema oggi ai server...

User avatar
CuginoIt
Moderator
Moderator
Posts: 2171
Joined: Dec 2004
Blizzard BattleTag: CuginoIt#2830
Location: München (DE)

Re: HoTS : oO reviews e prime impressioni

Post by CuginoIt » 14/03/2015 12:10

Le prime impressioni sono per me ottime.
Il gioco è accattivante e da nostalgico di W3, poter riprendere in mano il Keeper (ora chiamato "Malfurion" :D) oppure il Demon Hunter (aka Illidan), è un piacevole ritrovo.

Mi sembra che il gioco sia improntato tantissimo sul gioco di squadra, il che è positivo, e che le mappe offrano dinamiche non banali...

Fra tante cose da imparare, ringrazio Guardone e Vesper per la pazienza :D

User avatar
Derek_o.O
o.O Styler
o.O Styler
Posts: 1103
Joined: Jul 2005
Blizzard BattleTag: Derek#2521

Re: HoTS : oO reviews e prime impressioni

Post by Derek_o.O » 14/03/2015 14:42

Non ricordo più dove, ma avevo letto in giro qualcosa del genere: "HotS è il MOBA per chi odia i MOBA". Per quanto mi riguarda non c'è affermazione più azzeccata.

Io non ho alcuna esperienza in questo genere di giochi. Ho iniziato qualche settimana fa con DOTA 2 (facendo per altro solo il tutorial e un paio di game) e il mio primo pensiero è stato: "troppe cose da imparare/studiare/conoscere". Mi sono lasciato scoraggiare (troppo in fretta lo so) ed ho abbandonato.

Poi ho provato HotS e mi è piaciuto subito. È molto divertente e ti viene sempre voglia di fare "ancora un'altro game".
Le mappe con gli obiettivi sono la cosa più interessante perché è come se ti guidassero e ti mettessero nella condizione di sapere sempre cosa fare. Ottime inoltre idee come il cavallo (per spostarsi velocemente), i mercenari, il teletrasporto in base o i pozzi per rigenerare la vita.
Un altro grandissimo punto a favore di questo titolo è la durata ridotta delle partite, ideale per farsi un "game veloce" quando si ha poco tempo.

Passando al lato negativo: è un gioco fin troppo di squadra. Non ci puoi mettere del tuo. Non puoi ribaltare un match che ti da per sfavorito. Se in squadra hai uno che non sa giocare, è molto probabile che perderai anche se gli altri 4 sono Dio. Un esempio molto semplice: il "support" che al posto di guarire ed aiutare i compagni di squadra va in "solo" e usa tutte le abilità su se stesso.
A proposito di support, contrariamente a quanto pensavo, sono veramente divertenti da giocare (soprattutto il tizio che si trasforma in lupo).
Image

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest