Replay del giorno

Giochiamo in LEGA PANTEGANA e ci chiamano F***ING LAMER... e allora?
User avatar
Maloghigno
Administrator
Administrator
Posts: 4551
Joined: Dec 2002
Blizzard BattleTag: Maloghigno#2220
Contact:

Re: Replay del giorno

Post by Maloghigno » 07/11/2010 12:09

Mamma mia quanta positività!!!
Non è infallibile, ed ho visto io stesso un replay di France in cui lo zerg passava il muro con baneling e zergling, e SOLO l'uscita repentina di 2 Hellion e soprattutto la perfetta micro di France tenevano in vita la situazione...
Se lo zerg fosse stato di poco più bravo e deciso di France, l'avrebbe aperto.

Un Protoss invece basta che faccia qualche immortal di troppo e se la vince...

Non penso esista la build incounterabile: non è incounterabile il proxy (se non scouti per scoprirlo sei semplicemente pollo), non è incounterabile il 6 pool rush degli zerg (se parti per fare la caserma al nono minuto contro zerg te lo meriti), non è incounterabile il fast lance del Protoss (se non hai scoutato/pressato...)

Ho scritto la build di France contro Zerg perchè secondo me una build serve per darti un'idea ed un ordine di cose da fare per produrre in fretta qualcosa. La bravura, è ovvio, sta sia nell'ottimizzarla (se due tecchano vince chi lo ha fatto più velocemente e meglio) e nell'adattarla se fallisce o se si scopre che l'avversario te la sta counterando. L'ho scritta soprattutto perchè io contro zerg trovo difficile ed avevo bisogno di idee, tutto qui.

Questa build è vincente se riesci a tenere lo zerg fuori dalla tua base, se riesci a respingerlo, se lui non la countera adeguatamente, se sei bravo ad harassare con gli hellion, se ti ricordi di portarti gli scv a riparare, se quando l'altro ti scaglia i baneling addosso sposti via i marines... direi che di cose da fare ce ne sono parecchie, non la chiamerei ... "autowin" :asd:
E poi... lasciando perdere la specificità delle unità, questo tipo di tech son sicuro che c'è per ogni razza: per esempio mi è capitato di perdere contro Protoss trincerati che poi arrivavano con colossi prima che io, non riuscendo ad entrare, riuscissi a fare qualcosa di più grosso...
E' una strategia come ce ne sono tante, SE la fai bene, cioè (COME SEMPRE) SE giochi bene, è vincente... e come sempre questi SE sono ENORMI! :menato:
Image

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: Jun 2003
Location: Zürich, CH

Re: Replay del giorno

Post by France » 07/11/2010 18:26

per risponderti Mano, oggi ho visto una build molto interessante zerg che comprendeva una composizione d'esercito roach/hydra/baneling/zergling ha reso abbastanza. Ma devo anche dire che il mio attacco era abbastanza scoordinato inizialmente e ho perso troppo facilmente. Non saprei contro lo stesso giocatore se avessi fatto un'attacco coordinato sarebbe andata bene o male
Image

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: Jun 2003
Location: Zürich, CH

Re: Replay del giorno

Post by France » 07/11/2010 22:51

Eccovi qua un replay altamente improbabile, non avrei scommesso due lire sulla nostra squadra eppure con un'unica mossa abbiamo ribaltato completamente le forze in campo. Quindi quando avete la superiorità fate sempre attenzione che basta poco in un gioco come questo per perdere.

Questo replay lo dedico alla potenza combinata del fungal growth posizionato con il timing giusto e dei thor che erano a portata!

L'altra unità chiave di questa partita è il Tank. Come potrete notare dal replay io ho pochi marine tank e thor contro marine marauder medivac thor e qualche tank. Praticamente il mio esercito è praticamente imbattibile da quello schierato terran.

In coda l'importanza degli upgrade -> i tank fanno 44-(65 corazzato) di danno a 3 di upgrade, che mi sembra molto meglio di 35 (50). Infatti quando i nemici fanno stimpack praticamente sono condannati ed esplodono in un tripudio di violenza. (i shall dispense some indiscriminate justice!)

Ora qualche considerazione globale come sunto delle esperienze delle ultime 3 settimane: Esistono 3 fasi del gioco eraly mid e late. È molto rischioso passare da una fase all'altra senza preoccuparsi di fare unità della fase prima. Questo vuole dire per l'esercito terran:
Early: Marauder Marine in numeri oscenamente alti -> min 5
Mid: Aggiunta di tank, thor banshee, medivac e viking -> min 8-10
Late: Battlecruiser -> min 15-20

Ora non è possibile fare tutto ma sicuramente si può scegliere di fare una parte di una fase e poi correre all'altra fase successiva. Ma quasi mai riesce o paga saltare le fasi, perchè si risulta essere vulnerabili dalla fase prima. Quindi se volete correre a tank o thor dovete fare marine e bunker. Se volete fare battlecruiser dovete prima fare tank con marine e bunker altrimenti vi aprono.

Probabilmente la fase più delicata in cui si perde di più è il passaggio dalla fase early alla mid. Questo vuole dire che bisogna capire che ad un certo punto l'attacco non funziona di marine e marauder e quindi bisogna passare a tank/hellion/thor a seconda di chi si ha contro. Vs Terran tank, Vs Protoss tank o thor, Vs Zerg Thor/hellion. Quindi quando si pusha di marine e marauder avviate ad un certo punto la produzione di gas, potrebbe essere la differenza fra vittoria o sconfitta.
Attachments
Partita improbabile.rar
Sorpresone finale!
(82.67 KiB) Downloaded 60 times
Image

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: Jun 2003
Location: Zürich, CH

Re: Replay del giorno

Post by France » 05/12/2010 19:05

Ecco perchè conviene fare upgrade e perchè nei 2v2 conviene giocare di squadra e passarsi le risorse. Anche le counter fanno vedere tutto il loro lato distruttivo. I ghost invece sono solo per dare noia e disperazione a basso costo. Il tutto in 38 minuti di violenza pura!
Attachments
Upgrade.rar
(176.61 KiB) Downloaded 51 times
Image

User avatar
CuginoIt
oO Team
oO Team
Posts: 2180
Joined: Dec 2004
Blizzard BattleTag: CuginoIt#2830
Location: Copenhagen

Re: Replay del giorno

Post by CuginoIt » 06/12/2010 18:48

Ora vi posto un replay di una partita che abbiamo giocato io e Levia, e non riesco a capire come, ma l'abbiamo sonoramente persa.
In sostanza mi sembra che io e Levia abbiamo mantenuto per gran parte del tempo un ottimo controllo mappa, avevamo sicuramente più risorse degli avversari, anche grazie al controllo del centro mappa con le espansioni d'oro per un buon periodo. Inizialmente levia è riuscito a mettere in ginocchio il nostro avversario protoss con le sue banshee, io invece ho distrutto entrambe le loro espansioni con le mie unità (inizialmente di terra).

In pratica noi avevamo due espansioni a testa (di cui una d'oro) e loro una base in due e poco più...

Ma l'umano ha iniziato a sfornare una quantità di thor, carri, marine e tutto il resto soverchiante, poi è riuscito a espandersi, prendere spazio, e a nulla sono servite le mie carrier o i miei DT...

E' stata una partita frustrante... pura frustrazione per un'ora. E ancora io e Levia non capiamo come sia possibile che, pur controllando il doppio dell'espansioni del nostro avversario, quel maledetto continuasse a sfornare una quantità esagerata di unità (e poi i thor non è che costano poco...).

Chiedo lumi hai due super GOSU France e Derek: cosa dovevamo fare???? Cosa avreste fatto voi al nostro posto?

In definitiva gli umani sono assolutamente IMBA :D
Attachments
Qg e Levia impossibile da vincere.zip
Partita folle e lunga
(198.59 KiB) Downloaded 54 times

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: Jun 2003
Location: Zürich, CH

Re: Replay del giorno

Post by France » 06/12/2010 19:31

allora avete perso per le stesse ragioni per cui io ho vinto nel repay che ho postato prima del vostro:

1) FATELI sti benedetti upgrade!

Carrier fa 5x2 danni. Sui thor con 3 di armatura fa la bellezza di 1x2 danni. Quindi i tuoi carrier rendono esattamente il 20% grazie all'armatura a 4 dei thor.

Tohr di Levia fanno 30x2 danni. Sui Thor con 3 di armatura e 3 di attacco fanno quindi 26x2= 52, ma in compenso i thor nemici fanno 38x2= 76

I tank nemici invece prendono in sige ben 15 danni in aggiunta e arrivano alla bellezza di 44 (65 Corazzato) di danno. Che mi sembra molto meglio di 35 (50) in splash.

2) Scelta unità: Le banshee andavano bene nella apertura, e come disturbo anti lavoratori. Ma non vanno assolutamente usate contro Thor. I Thor fanno doppio danno vs Banshee. Fanno con 3 di attacco la bellezza di 18x4 danni splash. Praticamente se riesce a mirare bene 1 Thor è capace di portare a metà vita tutte le banshee di levia. 2 Thor possono rompere tutto con il loro primo attacco.

Andava fatta da parte di Levia massa Viking e Battlecruiser, contro il loro esercito con upgrade sia di armatura e di attacco a 3, dato che siete andati così in la con il gioco.

Da parte di Cugi andavano bene i Carrier ma con upgrade, e volendo si potevano aggiungere anche Void Ray, ma anche Mono Carrier andava bene.

Da parte di Cugi il problema è che hai speso un trillione in Dark Templar senza ottenere molto in cambio.

Per riassumere, dovevate usare i dark templar e le banshee per fare danni in base al nemico non per combattere l'esercito nemico. Infatti quando li avete usati in quest'ottica avete fatto massacri. Quando avete cercato di usarli contro esercito le avete prese tantissimo.

3) Macro inefficace:

Prendere tutta la mappa non è una garanzia di risorse. Infatti se non ci mandate i lavoratori a lavorare serve a poco. Tutta la vostra azione ha rallentato solo poco sia il protoss che il terran, nonostante l'alto numero di lavoratori uccisi. Dopo 2-3 mins erano dinuovo al pari vostro. Per tutta la partita avete avuto un blando vantaggio in risorse, pure quando giocavate contro un solo terran.

quindi in futuro cercate magari di prendere meno espansioni ma riempirle di lavoratori.

E soprattutto con le banshee potevate andare a finire il protoss, che ha farmato tantissime risorse per il terran.

Riassunto:
-Fate gli upgrade: alcune unità come gli intercettori o i marine, risentono tantissimo di 3 upgrade di armatura. Di base iniziate a fare gli upgrade istantaneamente.
-Fate una pausa e chiedetevi se le unità che state usando sono veramente ottimali: Contro Thor Le banshee probabilmente sono l'unità meno indicata in assoluto. Mono marine sarebbe stato più efficace. Ma la via era BC + VIKING o Semplicemente Tank
-Fate una pausa e guardate le vostre espansioni, state effettivamente tirando su le risorse che potete tirare su?

(piccolo bonus:
Battlecruiser a 3 di armatura hanno un totale di 6, Un carrier senza upgrade fa la bellezza di 0 danni su un BC o forse 0.5, in ogni caso quasi niente)
Battlecruiser con 3 di attacco fa 11 danni, ma attenzione che ha attack speed 0.23, quindi vuole dire che va a 47.8 danni al secondo da 34.7 e se invece combatte contro qualcosa che ha 3 armatura fa 21.7. Più del 50% di differenza fra un caso e l'altro)
Image

User avatar
CuginoIt
oO Team
oO Team
Posts: 2180
Joined: Dec 2004
Blizzard BattleTag: CuginoIt#2830
Location: Copenhagen

Re: Replay del giorno

Post by CuginoIt » 07/12/2010 13:51

Grazie France. I consigli sugli upgrade sono utilissimi. Con le carrier infatti avevo iniziato a farli (credo 1-1 pero' e poi basta) poi mi sono dimenticato e non ho usato il crono boost a sufficienza. Nell'ottica dei potenziamenti ai danni/armatura il potenziamento agli scudi protoss e' quasi inutile, vero? Nel senso che aumenta solo un poco la vita ma non modifica ninet'altro... o sbaglio?

User avatar
Derek_o.O
oO
oO
Posts: 1103
Joined: Jul 2005
Blizzard BattleTag: Derek#2521

Re: Replay del giorno

Post by Derek_o.O » 07/12/2010 14:00

Si France ha detto bene. Poi é inutile expare se poi avete un esercito misero.

Cmq secondo me non serviva assolutamente arrivare a carriers/battlecruisers.
Levia doveva semplicemente massare marauders+medivac (quando non ingaggiava poteva droppare nelle basi del T).
QG massava immortal+zea con speed.

Molto semplice e decisamente efficace vs thor+tank

EDIT: certo che giocare con Levia non aiuta a vincere le partite... :asd: :banana:
Image

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: Jun 2003
Location: Zürich, CH

Re: Replay del giorno

Post by France » 07/12/2010 20:49

disicuro l'idea di Derek è la più facile ed immediata, ma io credo che con il vostro controllo mappa, con una macro più efficace avreste tranquillamente avuto le risorse di fare battlecruiser e carrier senza nessuno sforzo. Gia solo con 2:2 armatura e attacco avrebbe fatto un mare di diferenza. Infatti avresti preso solo 9base-5armatura=4x4 attacchi=16 danni per thor sui tuoi carrier al posto dei 30 che prendevi. facendo 7-4armatura=3x2attacchi=6x8 intercettori= 48 danni contro i 5-4=1x2=2x8=16 danni.

a mio parere se giochi con un terran dovresti uppare armatura, visto che il terran può ripararti i tuoi veicoli. Benefici sia delle riparazioni che delle cure dei medivac. Alternativamente, giocando contro terran eviteri di uppare gli scudi perchè farà di sicuro Ghost. Contro Protoss e Zerg uppare gli scudi può avere senso solo su unità grosse. Giocando zealot e stalker andrei di armatura. Il discorso che faccio è basato interamente sul fatto che gli hitpoints degli scudi sono meno, anche se si ricaricano velocemente. Quindi in battaglie decisive vale di più mettere l'attenzione sull'armatura. Se hai risorse da buttare non fa schifo fare tutti e tre gli upgrade. Magari con due o tre fucine.

Ah giusto un'appunto sulla strategia indicata da derk per il protoss. Un paio di Ghost con energia possono rendere gli immortal inutili. Ma penso saresti andato sul sicuro visto che non ne aveva.
Image

User avatar
CuginoIt
oO Team
oO Team
Posts: 2180
Joined: Dec 2004
Blizzard BattleTag: CuginoIt#2830
Location: Copenhagen

Re: Replay del giorno

Post by CuginoIt » 25/12/2010 12:30

A mo' di regalo natalizio vi propongo un replay di una partita che io e Derek abbiamo perso ieri (contro una coppia a mio avviso superba).
Loro giocavano protoss + zerg e la mappa (non ricordo come si chiama) è tale per cui gli ingressi della varie basi sono molto distanziati gli uni dagli altri.

La strategia dei nostri avversari è la seguente: lo zerg massa zergling e punta ad avere la velocità attorno al 6 minuto. Il protoss fa un tipico 4 gate in maniera da avere, al sesto minuto, 4 warp pronti a produrre stalker.
Il dettaglio significativo è che il protoss fa un pilone a ridosso di una delle zone più imboscate della mia base e lo zerg, con un overlord, gli consente di avere vista sulla mia base. In questo modo il protoss può creare unità direttamente nella mia base, scavaldando le mie difese e, quando io mi sposto dall'ingresso per cercare di fronteggiare i primi 4 stalker, gli zergling entrano e mi sderenano. Tutto è così veloce che Derek non può soccorrermi essendo troppo distante.

In pratica, secondo me, i nostri avversari hanno attuato una ottima strategia (ben studiata) che vale in tutte le mappe con ingressi distanziati e la possibilità di costruire un pilone a ridosso di una base avversaria.

Mi piacerebbe provare questa strategia con qualcuno di voi nel caso ci sia uno zerg volenteroso :)
Attachments
2vs2 ben congegnato.zip
Osservare la strategia di Z+P
(25.85 KiB) Downloaded 61 times

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: Jun 2003
Location: Zürich, CH

Re: Replay del giorno

Post by France » 04/01/2011 10:08

Vorrei proporvi un'altro replay che a mio parere è la barriera che cercavamo di infrangere: Usare eserciti misti, con diverse unità in diversi ruoli.

L'idea di base è che ogni unità ha un perchè e sviluppa una sinergia con l'esercito alleato.

Marine: Carne da macello + anti air
Tank: Anti massa + Anti unità corazzate, e attacco a lungo raggio
Banshee: Danno + Anti unità grosse
Raven: Unità di supporto con ruolo di assorbi danni grazie ai point defense drone
Hellion: Anti massa light.

Zergling: Disturbo iniziale e rinforzo veloce fra una battaglia e l'altra
Roach: Assorbi danno, e danni a terra
Hydra: Danni elevati + anti air
Infestor: Blocca massa che funziona in concomitanza con i point defense drone

Praticamente in questa partita riusciamo a vincere di misura battaglie che altrimenti avremmo vinto con perdite enormi. Questo mi sembra veramente interessante, specialmente perchè ci da la possibilità di fare controattacchi in profondità. La tattica è ancora molto sperimentale ma penso che sia la punta di diamante di 1600 partite fatte su sc2.

Praticamente la filosofia di gioco ora è questa:
Azione e Reazione!

L'idea alla base è creare delle situazione in cui si forza l'avversario a fare determinate unità cercando di creare un influsso nella partita per dirigerla dove vogliamo noi. Quindi si può riassumere così:
1) Un attacco veloce da parte di alberto con zergling per metterci al sicuro da rush e per impedire il tech nemico
2) a seconda del suo attacco vado a hellion per massacrare i lavoratori oppure a banshee per fare lo stesso a dipendenza del fatto che le basi siano chiuse o aperte.
3) a questo punto si prosegue ad air oppure si passa a terra. In ogni caso io come terran farò un po' di tank e marine per difendere le nostre espansioni o basi o entrambe se possibile.
4) A questo punto si può proseguire verso il mass air viking battlecruiser/broodlord muta oppure verso terra con tank marine raven banshee/roach hydra infestor ling
5) Harass continuo in ogni caso con muta/banshee/reaper/drop di medivac o di overseer

Riassumendo si è molto più flessibili, l'economia non subisce intoppi troppo grandi, e con un esercito variegato, non si rischia di essere counterati troppo facilmente.

P.S. Quasi dimenticavo siamo riusciti a rompere la barriera di 2000 punti arrivando a 2169, arrivando in posizione mondiale a 400 circa. Dopo le pause natalizie e per esami siamo di nuovo e sono qua pronti per fare male al nostro prossimo digitale :mrgreen:
Attachments
Raven e buon mix.rar
(96.89 KiB) Downloaded 65 times
Image

User avatar
CuginoIt
oO Team
oO Team
Posts: 2180
Joined: Dec 2004
Blizzard BattleTag: CuginoIt#2830
Location: Copenhagen

Re: Replay del giorno

Post by CuginoIt » 04/01/2011 15:50

Ancora più dei raven mi sembra che sia stata assolutamente decisiva la tua fortezza planetaria in difesa. E' impressionante come una fortezza planetaria riparata (e con armatura potenziata) possa fare tali massacri contro stalker, carri e thor! In quell'attacco tu e Alberto eravate molto sotto come unità ma siete usciti vincitori grazie a quello...

Nell'attacco in base di Alberto, invece, gli scudi dei raven sono stati essenziali (e sono assolutamente imba contro gli stalker ^^).

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: Jun 2003
Location: Zürich, CH

Re: Replay del giorno

Post by France » 04/01/2011 20:05

hehe le planetary fortress aggressive :) cmq se piace ho altri replay assortiti (ultimi 3 che mi hanno convinto)
Attachments
Ultimireplay.rar
(234.17 KiB) Downloaded 60 times
Image

User avatar
ZioFester[FA]
oO Team
oO Team
Posts: 191
Joined: Oct 2004

Re: Replay del giorno

Post by ZioFester[FA] » 06/01/2011 18:10

bel replay e giusta considerazione.
Appena due giorni fa io e Mano consideravamo l'importanza del mix e dellla continua pressione alternando unit di diverso tipo in modo asincrono alla strat del player.
Facile a dirsi. E' innegabile che a questo (ed è evidente nel rep) si debbano aggiungere skill "tecniche" di microing e smanettamento.

Tendenzialmente va per la maggiore il mass standard di unit che è sicuramente più facile da gestire ma se si è capaci in merito a quanto sopra è perdente.

Dall'alto delle mie 86 partite di lega :help: aggiungo un punto importante (forse per voi banale). in un paio di partite, con l'avversario asserragliato in base, io e Mano ci siamo messi a expare un po' ovunque. In effetti a posteriori ci siamo accorti che è stato completamente inutile. L'exp è importante e soprattutto fondamentale il relativo tempismo vs. avversario ma in misura proporzionale alla capacità di creazione dell'armata. Avere troppe exp disperte l'attenzione e complica incredibilmente il gioco nella decisione di cosa saper sacrificare. Il sacrificio e saper perdere una exp è fondamentale tanto quanto difenderla: fortezza planetaria GG!

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: Jun 2003
Location: Zürich, CH

Re: Replay del giorno

Post by France » 07/01/2011 15:53

fare espansioni è importante, ma è solo un mezzo per aiutarti nella vittoria, se ti intralcia e ritarda un attacco che poteva chiudere la partita allora è meglio sapere rinunciare. In questo concordo molto con fester!
Image

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: Jun 2003
Location: Zürich, CH

Re: Replay del giorno

Post by France » 08/01/2011 01:55

oggi vi propongo altri 3 replay interessanti della nostra nuova concezione di azione e reazione, questa volta basata sull'idea di fare un'attacco mirato a uccidere i lavoratori con unità in sinergia. Questo vuole dire che le unità migliori per cooperare fra terran e zerg sono speedling e hellion. Queste due unità ci danno grandi vantaggi, visto che permettono di disintegrare i lavoratori in una fiammata unica. Sono anche ottimi contro marine, zeloti e ling nemici. Avendo 90 punti ferita se la cavano anche contro roach e stalker. Infatti non subiscono danni aggiuntivi, quindi se usati sfruttando lo splash damage della fiammata riescono a combattare decentemente anche contro tutte le unità tier 1.5 (marauder, roach, stalker). Gli speedling di alberto sono fondamentali per velocità e uccidere velocemente le unità più grosse.

La tattica si basa nell'attaccare al minuto 5 in base loro, mirando i lavoratori nemici. L'attacco parte insieme ma possiamo anche dividerci per uccidere le unità che dobbiamo, quindi alberto può rimanere indietro e dare il tempo a me di uccidere i lavoratori o vice versa.

A questa azione nostra prepariamo una contro reazione basata normalmente su Marauder miei oppure mutalische, con la possibilità aperta di fare anche banshee, tanke e marine da parte mia e da parte di alberto roach e hydra.

Naturalmente lo sviluppo della partita segue il suo corso, ma l'importante è mantenere l'iniziativa o strappare l'iniziativa.

Nelle tre partite che vi propongo ci sono 2 vinte e 1 persa tutte altamente combattute tranne forse la seconda. Vorrei farvi notare specialmente come la prima partita perdo tutti i lavoratori e in controattacco disintegriamo una base. Quindi sempre ricordare che perdere una base non vuole sempre dire che bisogna stare sulla difensiva oppure che si ha perso. Infatti molto spesso le forze in campo sono a decidere il corso di una battaglia e non le strutture. Infatti avendo costruito gli hellion, e alberto gli speedling, abbiamo potuto fare un'attacco in profondità e in controattacco, capitalizzare il nostro vantaggio in tech.

La seconda partita niente di altamente speciale, se non il fatto che preparo un'esercito di marauder con stimpack che tiro fuori quando non se lo aspettano e uccidiamo con i rinforzi l'esercito nemico.

La terza partita la perdiamo, nonostante i vari attacchi e controattacchi. Fondamentalmente è stata persa perchè non siamo riusciti in controattacco a distruggere completamente la base nemica. Quindi siamo rimasti a tutti i lavoratori rotti per loro e per noi tutti i lavoratori rotti una volta a testa. Purtroppo nonostante che vinciamo la battaglia di terra perdiamo in tech, perchè fanno muta, e a nulla servono i tappi che mettiamo dopo. Perdiamo anche perchè il posizionamento funziona poco fra me e alberto e i loro eserciti. Infatti con gli hellion in fase iniziale sono sempre contro i roach e alberto contro i ling. Solo dopo riesco a uccidere tutti i ling e lui tutti i roach. C'e' anche da dire che uno dei due è primo in casuale della sua lega con oltre 2300 punti.

Poi ultimo aggiornamento: con 2353 punti siamo arrivati a 173esimi al mondo fra le squadre 2v2! :bzzt:
Attachments
Ultime 3.rar
(162.56 KiB) Downloaded 54 times
Image

User avatar
Mano[FA]
oO Team
oO Team
Posts: 2158
Joined: Oct 2004
Location: UK

Re: Replay del giorno

Post by Mano[FA] » 08/01/2011 16:36

Ho guardato questi ultimi tre. Davvero fiki, soprattutto il primo. Io quando faccio helion, mi vanno giu' come noccioline, neve al sole...

Ho alcune domande:
- Come mai, da terran, non ti chiudi mai? Neppure quando hai la base tutta tua?
- A volte faccio un 6 pool rush. Arrivo in base avversaria e, a seconda della bravura dell'avversario faccio una strage di droni o perdo i ling senza capire come. Se invece lo subisco, mi fanno una strage di lavoratori. Come andrebbe affrontato un attacco di lings quando si hanno solo lavoratori?

User avatar
Derek_o.O
oO
oO
Posts: 1103
Joined: Jul 2005
Blizzard BattleTag: Derek#2521

Re: Replay del giorno

Post by Derek_o.O » 08/01/2011 17:07

- Chiudersi serve solo vs Z. Se giochi vs T o P non é necesario. Al limite chiudi più tardi con bunker o con bunker+ 2 dep.

- Il 6 pool é facilmente counterabile chiudendoti con 2 dep + rack.
Se scouti, dovresti accorgerti del 6 pool in arrivo. A quel punto, al posto di ricercare l'orbital command subito dopo il completamento della rack, piazzi prima il secondo dep per chiudere definitivamente la rampa. Da li in poi é una sciocchezza: un paio di scv a riparare e i primi rines che escono per eliminare i ling.
Image

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: Jun 2003
Location: Zürich, CH

Re: Replay del giorno

Post by France » 08/01/2011 17:28

come dice derek, non è necessario chiudersi. Io ritengo infatti che chiudersi sia una pericolosa arma a doppio taglio. Infatti se tu ti chiudi vs T e vs P, rischi che loro possono romperti gli edifici che chiudono e tu non puoi rispondere da dietro la barriera.

In'oltre mi piace l'idea di potere avere gli edifici di produzione vicini al centro di comando così da potere piazzare torrette che difendono con più efficienza più tardi. In'oltre spessissimo la linea minerali è vicina a un cliff, quindi puoi alzare e fare scappare le strutture, mentre ciò è più difficile dalla rampa dove si costruisce abitualmente. Per finire preferisco chiudere di bunker. Visto che sono una difesa eccellente e se la perdi non è grave.

In 1v1 un 6 pool è una strategia sicura per perdere. Infatti il danno economico è enorme e il vantaggio è nullo. Al limite zerg contro zerg. Ma di solito è sconsigliato. In 2v2 se un 6 pool viene fatto in due può essere molto molto pericoloso. Ma se entrambi teccano non si riusciranno a riprendere tanto facilmente dal danno economico di fare un 6 pool.

Come comportarsi se si viene attaccati da 6 ling? -> attirare gli zerg dove pochi ling possono attaccare, quindi fra gli spot dei minerali. Se si hanno almeno 12 lavoratori allora conviene attaccare, mandano al lavoro quegli scv che sono feriti, così facendo smettono subito di essere un target prioritario. Appena si hanno un 2-3 marines li si piazzano alla linea minerale, e appena i ling si avvicinano, si mandano i lavoratori all'attacco.
Image

User avatar
CuginoIt
oO Team
oO Team
Posts: 2180
Joined: Dec 2004
Blizzard BattleTag: CuginoIt#2830
Location: Copenhagen

Re: Replay del giorno

Post by CuginoIt » 09/01/2011 14:39

Una curiosità: giocando in 2v2 contro protoss di alto livello. quali sono le strategie più comuni con le quali dovete confrontarvi? quali sono le strategia più pericolose attuate dai protoss nella vostra esperienza?

Infine, qualcuno sa suggerirmi qualche buona strategia (non troppo lamer) per 2v2 con 2 protoss?

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest