[PS3] Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots

Tutto ciò che si gioca dal DIVANO!
Post Reply
User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: 07/01/2003 14:09
Location: Torino
Contact:

[PS3] Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots

Post by snuffz » 14/06/2008 23:54

Il capitolo finale della saga che ha appassionato oltre 25 milioni di persone.
Un progetto che ha richiesto quasi quattro anni di sviluppo.
Il gioco più atteso dell'anno.
Il gioco più atteso da snuffo.

Tutte le domande avranno finalmente una risposta.

Metal Gear Solid 4 arriva in casa snuffo, insieme alla guida strategica.
metalg4arssolid.jpg
metalg4arssolid.jpg (75.76 KiB) Viewed 8460 times
Ore 00.00 di un sabato sera qualunque.
Persiane abbassate, luci spente, telefono immerso nell'azoto liquido.
Inserisco il blueray nel lettore.

Cominciamo......

User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: 07/01/2003 14:09
Location: Torino
Contact:

Post by snuffz » 24/07/2008 09:23

Ecco il filmato di presentazione delle quattro unità di combattimento della squadra "Beauty and the Beast"
:check: http://it.youtube.com/watch?v=TLOhrQks6 ... re=related

Ps: Non sono ancora neanche a metà del gioco, e già non vedo l'ora di finirlo e ricominciarlo da capo. Davvero un capolavoro.
:klap: :klap: :klap: :klap:

User avatar
Lysor_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 2448
Joined: 12/12/2002 00:31
Location: Milano

Post by Lysor_o.O » 24/07/2008 23:06

Snuffz, perdonami se vado un po' OT, ma tu non ti dedichi ad un gioco alla volta? Li porti avanti in parallelo? Hai aperto questo topic, poi ha parlato di Disgaea, poi di altro ancora, e poi ora torni a MGS. Sei sicuro che l'approccio ti convenga? Non rischi, passando da uno all'altro, di perdere per esempio il filo della trama?
Image
Tu vedi delle cose e chiedi: perché? Ma io sogno di cose che non ci sono mai state, e che forse non ci saranno mai, e dico: perché no?
--- Wolfgang Güllich

User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: 07/01/2003 14:09
Location: Torino
Contact:

Post by snuffz » 25/07/2008 08:30

OT
ma tu non ti dedichi ad un gioco alla volta?
No, assolutamente! :oops:
Di solito ne gioco 3-4 per volta, cercando soprattutto di variare i generi, magari uno strategico con un fps e un arcade giocattoloso...
Così a seconda del tempo a disposizione e del mio stato d'animo posso cambiare titolo. Gli stati d'animo sono importanti per la scelta del gioco. Se sono incazzato ho voglia di uno spara-spara frenetico da spegnere il cervello, se sono rilassato un gioco che mi coinvolga emotivamente.
Metal Gear Solid non lo accendo neanche se non ho a disposizione ALMENO 1 ora per giocarci. Con Disgaea posso giocarci 10 minuti, mentre aspetto con la macchina in doppia fila che mia moglie esca da un negozio.
Attualmente sto giocando a Disgaea (psp), MGS4 e Dark Mist (ps3), e a tempo perso mi sto sforzando di finire Digital Devil Saga (ps2). Rispettivamente un srpg, uno stealth, uno shoot 'em up e un jrpg.

Anche per i libri faccio così. Ne leggo 3-4 alla volta, e a seconda dello stato d'animo vado avanti con uno rispetto che con l'altro.

/OT

Tornando a MGS4... ieri sera dopo la grigliata e una mezza bottiglia di Montepulciano, un paio di ore di Snake.
Ragazzi questo gioco è poesia.

User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: 07/01/2003 14:09
Location: Torino
Contact:

Post by snuffz » 05/08/2008 16:28

Sono a 15 ore di gioco. L'altra sera sono andato vicino alle lacrime. Può un videogioco arrivare a tanto?
In attesa di finirlo, vi copio incollo la recensione di Akira su http://www.insidethegame.it
AKIRA TRIMARCHI
Sono pronto, sono puro: ho finito Metal Gear Solid 4: Guns of The Patriots. Ne posso parlare con cognizione di causa gridando al mondo cosa ne penso.
Se avessi cominciato a scrivere questo post due settimane fa, sicuramente i toni non sarebbero gli stessi: c’era più di una punta del mio scetticismo, “di serie”, verso un’opera videoludica che si affida ad un elemento passivo come i filmati per raggiungere il suo obiettivo: emozionare. Rimango ancora fortemente critico delle qualità esclusivamente ludiche di Metal Gear Solid 4: non percepisco tanta innovazione, non credo di vederci un genio del game design inteso come costruzione di meccaniche nuove.
Eppure l’ultima avventura di Solid Snake è un videogioco incredibile, che trascende spesso e volentieri i limiti stessi imposti dal mezzo grazie alla sua poesia e alla capacità di trattare temi adulti. Una killer application: un motivo più che sufficiente per acquistare Playstation 3.
Certo, bisogna partire preparati, ovviamente. Bisogna sapere che delle quaranta ore di gioco almeno 20 (se non di più) saranno dedicati a filmati di qualità assolutamente indiscutibile. In precedenza un simile peso dato a questi due aspetti in un’opera videoludica mi avrebbe fatto esclamare: “e no, se voglio vedere un film non accendo la console!!!“. L’epicità di Metal Gear Solid 4 mi ha fatto ricredere. In fondo è solo una questione di gusti. Non criticherò mai nessuno che, come me in precedenza, vuole stroncare un titolo del genere perchè si affida troppo ai filmati, escamotage abbastanza facile per portare avanti una trama. Però questi filmati, signori, dovete vederli. E non solo quelli.
Innanzitutto perchè Metal Gear Solid 4 ha sicuramente qualcosa da dire a livello filmico, cinematografico. Riesce ad emozionare con una poetica dolce e amara allo stesso tempo. Le metafore proposte e i vari livelli di lettura, garantiscono qualità alla produzione a più livelli: va bene per un adolscente ed è ancora più bello per un adulto. Inoltre sempre a livello cinematografico, Kojima, che ha supervisionato ogni dettaglio del gioco ed ha scritto di suo pugno tutta la storia, ha dimostrato un coraggio mai visto e un’intelligenza rara. Non mi viene in mente un blockbuster del cinema moderno che proponga una figura femminile erigersi a leader per le sue capacità e la sua intelligenza senza far vedere almeno mezza tetta. Se vogliamo puntualizzare, a mio avviso le figure realmente chiave di tutta l’opera, quelle da cui più dipendono i destini della trama e quindi del mondo, sono proprio delle donne. Questo ribalta il solito concetto del corpo femminile nei videogiochi, sempre visto come bambolona prorompente o come principessa stupida da salvare, e propone un modello di donna “cazzuta” e carismatica. Un comandante, di cui fidarsi ciecamente! Non è poco per un prodotto che è arrivato in milioni di case. Ma c’è dell’altro: tutta l’epica dei filmati di Metal Gear Solid 4 affronta il tema del videogioco senza vergogna. Kojima è cosciente che non si devono rinnegare le proprie origini e non ha avuto paura di sembrare assurdo, fino ai limiti dei pixel. Anche quando succedono cose non realistiche, sono narrate con una coerenza spaventosa.
L’altro aspetto che mi piace sottolineare in Metal Gear Solid 4, non sono le tonnellate di armi, situazioni, le ambientazioni oppure le spettacolari sequenze “on rails”. Ciò che mi ha davvero fatto sobbalzare il cuore fino alla gola, è il personaggio principale. Il protagonista dei protagonisti. L’eroe leggendario di una saga leggendaria. Solid Snake è un eroe diverso, un eroe i cui pixel sono caduti a terra, mostrando un vero corpo di sangue e carne. Snake è una pedina, in mano al suo padrone, ma a volte è lui a scuotere attraverso il joypad il giocatore, toccando i nervi più nascosti e le emozioni più belle.
Snake mi ha fatto piangere, ridere, sobbalzare, ricordare, tornare bambino, pensare. Snake è stato al mio fianco, per quaranta ore e non avrei mai voluto abbandonare al suo destino di eroe di pixel, costretto ad ubbidire. E questa è una cosa rara, rarissima. Anzi, non mi era mai successa. E anche da questo punto di vista Kojima è furbo e sa di rivolgersi ad un pubblico di appasionati, quindi gioca delle carte che solo un videogiocatore può capire e metabolizzare, sentendosi appagato che una tale opera d’arte si rivolga alla sua specifica esperienza in maniera diretta.
Bene, io mi sento appagato, questo è chiaramente l’aspetto più importante. E dietro a tutto questo c’è anche Metal Gear Online (anche se la stessa Konami si è scusata dei continui problemi sui suoi server) e una delle più belle produzioni di sempre. Graficamente eccellente, musicalmente superlativo, senza un bug o un qualcosa fuori posto per quanto riguarda la programmazione.
Se c’è là fuori qualcuno che ancora doveva decidere cosa comprarsi, ora la Playstation 3 ha finalmente un coniglio nel cilindro.
Anzi, un serpente.

User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: 07/01/2003 14:09
Location: Torino
Contact:

Post by snuffz » 14/08/2008 12:09

Stanotte sono andato a letto alle 2.00 e mi sono svegliato per venire al lavoro alle 6.00.
Ho dormito quattro ore, di un sonno neanche troppo tranquillo, e mia moglie mi ha dovuto chiamare due volte per svegliarmi.
Stamattina sono a pezzi.
Ieri sera ho tirato tardi per finire Metal Gear Solid 4.
E l'ho finito.

21 ore totali di gioco.

Leggendo sui molti forum dedicati ho trovato pareri discordanti. Alcuni ragazzi bocciano il titolo come un fallimento, un metal gear troppo distante dagli altri. Altri lo osannano come il miglior gioco di sempre e lo mettono in testa alla classifica dei metal gear.
Personalmente faccio molta fatica a non dare un 10 a MGS4.
Per le emozioni che mi ha dato, sia come capitolo conclusivo della saga che come titolo a sè.
Perchè è stealth, è action, è cyberpunk, è spy-story, e forse a molti tutti questi generi insieme non piacciono, ma io non mi sono annoiato 5 minuti a giocare sempre in maniera diversa.
Perchè il protagonista è un uomo consumato dalla guerra, dal dolore e dal suo stesso corpo, che annichilisce di missione in missione, così che alla fine è un morto che cammina, un uomo che si trascina sui gomiti mosso unicamente dal senso di colpa e dal senso del dovere.
Perchè sono stato vicino alla lacrima, e non mi succede spesso.
Perchè dopo l'incontro con la squadra "Beauty and the Beast" ho pensato "Bon, e che cacchio vuoi chiedere di più a un videogioco?"
Perchè ogni boss ha la sua storia, e sono storie terribili, da far venire la pelle d'oca.
Perchè nelle sequenze di Raiden c'è la stessa poesia dei combattimenti di "Hero".
Perchè tante domande avevano bisogno di una risposta (anche "Vamp" che mi aveva lasciato un po' perplesso in mgs2 ha avuto il suo riscatto).
Perchè Kojima riesce a mescolare scene drammatiche a intermezzi davvero trash, con un senso dell'umorismo davvero singolare.
Perchè al di là di piccole imperfezioni il gioco è frutto di amore e passione, e si VEDONO ENTRAMBE!
Perchè MGS4 va contestualizzato in una saga che dura dal 1998.

Per questo non mi sento di dare al gioco meno di 10.

nota:
sto leggendo sul forum di nextgame un lunghissimo post su MGS4 (220 pagine zeppe di reply).
Ci sono pareri positivi e negativi, sul gioco (alcuni MOLTO positivi altri MOLTO negativi).
Ma io sposo e quoto ciò che scrive Defender:
Non vi fate appannare dall'hype, trombando la Jolie ma lamentandovi perchè pensavate che avesse le tette più grosse.
:G:

User avatar
P-Dave
Veteran
Veteran
Posts: 1444
Joined: 03/10/2006 08:53
Location: Torino

Post by P-Dave » 15/08/2008 15:39

Dovrei quotare tutto il messaggio quindi fa' conto che l'abbia fatto.

Io posso solo dire che se un gioco ti appassiona al punto da farti dormire 4 ore, e pure male, non puo' meritare che un 10 pieno, qualunque gioco esso sia; e un po' ti invidio, perche' con Metal Gear questa cosa ti e' gia' successa piu' volte nel giro di un paio d'anni, mentre ormai quasi non ricordo piu' qual e' stata l'ultima volta che e' successo a me.


Ma soprattutto: se non me lo passi prima possibile vengo a strapparti davanti alla faccia un artwork originale autografato da Kojima (che recuperero' giusto per l'occasione). :nod:

Good job, man. :king:

User avatar
Raikonov
oO
oO
Posts: 53
Joined: 20/07/2008 00:29

Post by Raikonov » 30/09/2008 13:17

Perchè non ho la ps3??? T_T
Che palle non posso giocarlo...quanto lo vorrei sto gioco ç_ç

User avatar
P-Dave
Veteran
Veteran
Posts: 1444
Joined: 03/10/2006 08:53
Location: Torino

Post by P-Dave » 07/12/2008 20:44

C'e' voluto un po' per riuscire a strappare il BluRay dalle manacce del perfido* Snuffz ma finalmente mercoledi' 3 sono riuscito nell'intento di scroccargli quello che, a questo punto a ragion veduta, mi si classifica come miglior gioco PS3 finora pubblicato.

Santo cielo, da dove comincio? Massi', dalla fine: 18 ore totali di "gioco"; tra virgolette perche' piu' che giocare ci si gode un'esperienza, qualcosa che riempie tutti i sensi (olfatto a parte - per fortuna :wink: ) fino allo sfinimento. Sfinimento perche' una volta cominciato non sono piu' riuscito a smettere, complice due giorni da passare forzatamente indoor causa leggera influenza; ho dovuto interrompere solo per dormire, il secondo giorno ho pure saltato il pranzo. :smoker:

Direi che gia' solo questo puo' far da indice per capire quanto mi sia piaciuto e quanto continui a piacermi MGS4. Come leggevo poco piu' su in un mio post di ferragosto, invidiavo lo Zio per la passione che gli era stata trasmessa; adesso piu' che invidiarlo finalmente posso capirlo, capire perche' mesi e mesi dopo aver finito MGS3 aveva ancora lo sfondo del pc con il primo piano di The Boss.

Questo capitolo segna il termine di quello che era nato con Metal Gear, il primo, quello per MSX. Lo fa in modo completo, nulla e' lasciato all'immaginazione, tutto e' spiegato e ogni domanda ha la sua degna risposta. Leggevo in giro, su altri forum, di persone che ne denigravano aspetti quali la grafica (e qui mi chiedo se abbiano gli occhi foderati di prosciutto...non ho mai visto una migliore resa di volti, animazioni e materiali in vita mia, senza contare l'incredibile sforzo stilistico e di design profuso nella caratterizzazione dei personaggi) i caricamenti (che vabbe', ci sono, ma francamente chissenefrega, il gioco vale la candela) o "le cazzate di kojima" (che possono piacere o non piacere ma bisogna tenere presente che di Kojima ce n'e' uno, e certe cose le fa solo lui); bene, che s'inculino, il gioco IMHO e' stupendo sotto ogni punto di vista. :mrgreen:

Talmente stupendo che ho gia' ricominciato per la seconda passata. :oops:

Ah, magari vi chiederete come abbia fatto a finirlo in due giorni...Be', lo ammetto, ho giocato in modalita' Facile. I giochi d'azione non sono proprio il mio forte e non volevo che la frustrazione mi rovinasse il piacere di seguire la (stupenda! :wow: ) trama.

GG, Kojima-san.
Grazie, Zio.

[*]: Perfido ovviamente perche' non mi passava il gioco. :nod:

User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: 07/01/2003 14:09
Location: Torino
Contact:

Post by snuffz » 10/12/2008 13:35

Mi ricollego alla lista dei giochi sconsigliati per una parentesi su MGS4 http://forum.oostyle.net/viewtopic.php? ... 9&start=45
Timothy Plan spiega che in MGS4:
VIOLENCE: Bloog. Violence. Constant gunfights with bloodshed when strike enemy. Players carry a knife used for intimidation as well as to cut enemies'throats
Ammette che "The blood in this game can be switched off" ma questo sforzo non è comunque sufficiente: il gioco rimane nella black-list.

Quello che però Timothy Plan non dice, e che invece varrebbe la pena raccontare, o almeno analizzare perchè sicuramente interessante, è che in Metal Gear Solid non è necessario uccidere.
E' possibile terminare TUTTO il gioco senza uccidere neanche un singolo soldato.
Non sto inventando niente, e per chi non conoscesse la serie dirò che non è neanche una novità del quarto capitolo: succedeva anche negli altri.
Sì, è vero, il protagonista del gioco può aggredire le guardie da dietro e tagliar loro la gola, ma può anche solo stordirle.
Può utilizzare pistole a dardi tranquillanti o colpire con tecniche di lotta corpo a corpo che mettono fuori combattimento per alcuni minuti.
E la scelta "non violenta" non è solo un'opzione ma viene addirittura incoraggiata e premiata. Oltre ai soliti premi e bonus extra, ci sono premi sbloccabili SOLO se si termina il gioco con zero uccisioni (naturalmente ci sono delle vie di mezzo, per spiegarla in soldoni: una medaglia a chi uccide meno di 20 persone, una targa a chi ne uccide meno di 10, una coppa a chi termina il gioco con meno di 5 uccisioni). Il premio più ambito e più difficile da raggiungere è il grado di BIG BOSS EXTREME, che è sbloccabile SOLO terminando il gioco SENZA uccidere nessuno e SENZA far scattare mai neanche un allarme.
Perchè il fulcro del gioco non è uccidere.

E questo secondo me è interessante.

User avatar
Scarde
oO
oO
Posts: 259
Joined: 12/01/2008 14:24

Post by Scarde » 17/01/2009 19:55

per natale mio fratello ha preso la ps3 e l'ha presa solo per questo gioco,

CONCLUSO OGGI

si può dire che è stupendo anche se lo stile vecchio lo preferivo,qua viene spontaneo sparare e non mi piace molto,ma la storia rimane fantastica

conclusione gioco:
difficoltà normale solid
continua = 18
uccisioni= 191
punti pd( :lol: ) = 227173

voto = "EAGLE"

titoli
eagle
jaguar
hyena
scrivo solo questi dati

presto mi buttero sull' Online, qualcuno di voi ci gioca?

User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: 07/01/2003 14:09
Location: Torino
Contact:

Post by snuffz » 21/01/2009 12:45

No, online ho giocato solo la demo.
Però mi sta tornando voglia di ricominciarlo in single (magari con la guida strategica in mano, per sbloccare armi e bonus).

SPOILER
SPOILER
SPOILER
A titolo di curiosità personale... hai versato qualche lacrima?
Io mi sono commosso sul finale di MGS3 (il sacrificio di the boss, il suo mentore).
Con MGS4 ho vacillato quando è morta Naomi.

User avatar
Scarde
oO
oO
Posts: 259
Joined: 12/01/2008 14:24

Post by Scarde » 24/01/2009 11:53

SPOILER
SPOILER
SPOILER
SPOILER
SPOILER
SPOILER
SPOILER

per Naomi proprio 0 ha fatto il doppio gioco per troppo tempo
piuttosto Snake quando si mette la pistola in bocca e "si" spara :nod:

User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: 07/01/2003 14:09
Location: Torino
Contact:

Post by snuffz » 13/02/2009 15:08

http://www.hwupgrade.it/news/videogioch ... 27980.html
Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots, una delle principali esclusive per PlayStation 3, ha superato le 4,5 milioni di copie vendute. L'action/adventure con Solid Snake è stato rilasciato nel giugno dello scorso anno e si conferma come uno dei titoli di nuova generazione più venduti.
ma soprattutto:
MGS4 going platinum in March
http://www.videogamer.com/news/11-02-2009-10615.html

User avatar
Maloghigno
Administrator
Administrator
Posts: 4585
Joined: 06/12/2002 19:23
Blizzard BattleTag: Maloghigno#2220
Contact:

Re: [PS3] Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots

Post by Maloghigno » 12/10/2011 09:04

LEGO e Metal Gear Solid?
mmm...

Vi riporto una notiza:
Video game designer Hideo Kojima uses LEGO to build levels

:arrow: http://www.brothers-brick.com/2011/10/1 ... ld-levels/
He also told the story of his son coming into the office with him while designing Metal Gear Solid, when the designers sometimes used Lego pieces to put the levels together. His son returned to his wife, who was already unhappy with the amount of time Kojima was spending away, only to report that his Dad "plays with Legos all day."
:asd:
Image

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests