Sono un Alieno.O

Cinema, Peperoncini, Navi Spaziali, Barbecue, Fisica Quantistica… TUTTO!
Post Reply
User avatar
Maloghigno
Administrator
Administrator
Posts: 4551
Joined: Dec 2002
Blizzard BattleTag: Maloghigno#2220
Contact:

Sono un Alieno.O

Post by Maloghigno » 15/05/2003 19:17

Stuzzicato da Snuffz, che bazzica molto più di me WF, ho letto questo topic: http://www.worldfantasy.it/forum/showth ... genumber=1 .

In pratica alcuni forti player del clan K) e del clan SoL hanno lasciato il loro clan per fondarne uno nuovo. Forse più forte, forse sponsorizzato, forse per soldi. Onestamente non lo so e non l'ho capito, ed alla luce di questo nel mio intervento in quel topic ho invece forse portato troppo la mia attenzione sull'aspetto professionale - economico.

Quindi ho riletto il topic da capo, ho letto il topic-fiume di Akira (capo dei SoL) che ce l'aveva con quelli che l'hanno lasciato (in pratica accusa un tale DnD di essersi unito a loro per disfarli dall'interno). Questa seconda lettura é stata rivelatoria e mi ha fatto un pò pensare (mentre aspetto che il server si riavii ed io riesca ad installare il mio programma da rilasciare domani... insomma ne ho vino a mezzanotte minimo).

Il problema secondo me non sta nella decisione di alcuni player di lasciare un clan inseguendo professionismo, soldi o gloria, il problema potrebbe essere che se si fonda un clan su questi "ideali" é difficile che l' "amicizia" (quella possibile in rete) prenda il sopravvento. Ed é inutile piangersi addosso quando questa, se é nata, torna a venir meno in favore degli "ideali" originari.

Ma non voglio riaprire questo difficile discorso sulla filosofia o.O o sulla filosofia pro.

Il problema di fondo secondo me risiede ad un livello ancora inferiore, nell'approccio che si ha col gioco, indipendentemente dal clan, dal professionismo e dal livello.

Il problema é che ci sono ragazzi che non vivono la vita reale ma solo quella di un gioco, ci sono ragazzi che non escono di casa e non hanno amici veri, ma sche definiscono "amici" quelli con cui vanno in ladder e vincono. Il problema é che se passi 16 ore al giorno davanti ad un PC inseguendo statistiche e vittorie sarai Gosu, magari ci guadagnerai pure, ma spento il computer non sei nessuno, sei un fantasma inutile che della sua vita non sta facendo nulla.
Quindi un clan diventa la famiglia, il capo clan diventa un mito ed il primo in ladder Dio... ed é indubbiamente una visione della vita un tantino distorta.

Ci sono le eccezioni, é vero, casi sfortunati di ragazzi che per salute o condizioni familiari drammatiche non hanno altre alternative al gioco per svagarsi o proprio scappare da una realtà brutta ed angosciante. Ed ovviamente non mi rivolgo a loro con le espressioni dure usate poco sopra, perché non potrò mai immaginare come possa essere trovarsi in situazioni così estreme e do per scontato che potessero spegnere il PC ed incontrare gente vera lo farebbero prima di chiunque altro.

Spero di tutto cuore che nessuno di voi faccia parte di queste eccezioni e credo di nuovo di cuore che tutti no.Oi (e la maggioranza di quelli con cui spesso tutti noi ci divertiamo) amiamo più la vita reale di quella del PC, e questo é provato da tante cose come l'entusiasmo intorno al raduno, le pizzate o le telefonate.

Io nella mia vita non voglio diventare Gosu sacrificando il mondo vero: ho un sacco di amici, dei sogni da inseguire, dei progetti da realizzare, donne che mi inseguono, un lavoro in cui cimentarmi e troppi hobby per il tempo libero.
Spero che Warcraft sia l'occasione per conoscere delle persone vere con cui divertirmi anche dopo warcraft, persone che abbiamo qualcosa da raccontare oltre a warcraft... e finora ho solo avuto bellissime sorprese davvero ... ma di fantasmi spero di non vederne mai.
Image

Protoz_o.O
FoOrum Enthusiast
FoOrum Enthusiast
Posts: 103
Joined: Dec 2002

Post by Protoz_o.O » 15/05/2003 22:23

Già ho letto....ma vi consiglio di leggere il post di SOL.Akira.....
è un'opera d'arte poveraccio...
D'altronde...è difficile potersi fidare ciecamente di un nick...considerarlo amico...soprattutto all'interno di clan pro....
Perchè è questo che siamo tutti...siamo dei nick...e possiamo scomparire agli occhi di tutti in un attimo...senza rimorsi senza niente...ed è anche la cosa che è accaduta ad alcuni o.O se ci pensiamo....ma li si vede che nn c'era l'interesse a mantenere solide delLE Amicizie che si erano create....(oppure nn si erano create proprio)
D'altronde war3 preso così...è solo un gioco....le altre persone sono solo come carboncini senza identità che alimentano il gioco...ma spento il computer...ognuno ha il suo mondo ( si spera ) e nn è sbagliato...ma nn sarebbe sbagliato neanche cercare di portare avanti delle amicizie che si vengono a creare....sperando che nn sia successo solo momentaneamente perchè ci serve qualcuno per giocare la sera....
Ognuno di noi potrà pensare : " MA ki se ne frega di questi 4 sfigati che fanno i raduni e credono in queste cose che sono cose sceme " ( perchè sono anche frasi che ho sentito)...beh io però nn lo penso...penso di poter credere abbastanza in ciò che stiamo facendo....ma naturalmente...tutto ciò potrà andare avanti se tutti No.Oi ci crediamo....


Magari nn ho scritto molto chiaramente però in questo momento nn saprei scrivere di meglio...Sonno >> all

User avatar
HandorIII_o.O
Moderator
Moderator
Posts: 717
Joined: Jan 2003
Location: Milano

Post by HandorIII_o.O » 16/05/2003 01:18

Bhe Io mi sono un'esempio di quello che ha detto 7ede!
Sono uno che al Clan ci tiene tanto è l'ho conosciuto tramite WC3 che per me rimane il più bel gioco in assoluto, ma la voglia di fare partite solo per aumentare il mio livello e poca come potete vedere anche dalle statistiche...
mi piace la gente che c'è qui e il raduno sarà il coronamento reale di un'amicizia che ci lega... non so, non vorrei sbagliarmi, ma sento che il nostro è un vero Clan, anzi sento che noi siamo veramente Amici!
Image

User avatar
LouStrong_o.O
oO Team
oO Team
Posts: 499
Joined: Dec 2002
Blizzard BattleTag: Loustrong#2623
Location: Stra VE

Post by LouStrong_o.O » 16/05/2003 09:25

Concordo 7ede, ma solo a metà.

Intanto come dicevano a Roma i trisnonni di Gnaffo est modus in rebus, e a quanto pare il problema (come sempre...) è che non si parla abbastanza nemmeno tra amici. Se si facesse lo sforzo di chiarire problemi situazioni e desideri personali si eviterebbero tante di queste situazioni, e pure altre peggiori.
Inoltre, molte delle persone coinvolte non erano solo compagni di battaglia, ma si conoscevano ormai in real ed erano accomunati da idee, tra cui la "fedeltà" ad un progetto comune, che si sono rivelate molto fragili. E non è bello quando uno si rimangia ciò su cui hai costruito un'amicizia, al di là di quanto questa base fosse precaria.
Sul fatto che molti non abbiano una vita in real si può speculare ad libitum, ma tanto poi dovresti prendere quelli che in real ti chiedi che campano a fare quindi facessero un pò come vogliono.

Proprio il giorno giusto per un post cosi.

Lou

User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: Jan 2003
Location: Torino
Contact:

Post by snuffz » 16/05/2003 10:58

Esistono due tipi di player. Quelli che giocano 4fun e quelli che fanno sul serio.
Non so quale potrebbe essere l'obiettivo finale di questi ultimi, forse andare in korea per i campionati del mondo, forse diventare Pro e mantenersi con W3, non ne sono troppo sicuro. So quello che fanno i player 4fun.

I clan che vogliono competere contro altri clan, o comunque che hanno mire "professionali" hanno bisogno di player "forti". E' richiesto quindi, per far parte del clan, un livello di gioco molto alto, un impegno costante in game ladder, e una presenza assidua. Su queste premesse quindi, laddove la condizione prioritaria per l'accesso al clan è unicamente l'alto livello di gioco (ho visto clan reclutare player polacchi, russi, tedeschi... non credo fosse la simpatia a far pendere il piatto della bilancia), è normale che non si formi un forte attaccamento al clan, fra le persone di cui ne fanno parte. Ed anche i clan piccoli/medi vengano intesi dai player emergenti come comode officine di lavoro dove affinare le proprie abilità in vista di un passaggio futuro in clan + grandi. E' perfettamente normale quindi che un player che comincia a diventare bravino abbanboni il clan "Coccodrillo" per passare al clan SoL o ai K)... Ma cosa succede quando un player abbandona SoL o K) per entrare in un altro clan?

Da quello che ho letto sui vari forum sembra che alcuni player abbiano giocato sporco, anzi abbiano fatto il doppio gioco...
Non so, posso solo riportare quello che si legge... e sinceramente dispiacermi per qualcuno. Però sempre GL.

Quello che dico è che
se Arnia, che personalmente considero il MATU più forte dei nostri, un giorno decidesse di provare la strada Pro e ci "lasciasse" per i SoL, per andare in korea, io gli direi Good Luck , e poi quella stessa sera berremmo insieme birra doppio malto per festeggiare...
Perchè alla base c'è un'amicizia. Che nn ha nulla a che vedere con W3 o coi MATU.

E' come quando se ne va un tuo collega dall'ufficio, uno col quale avevi legato. Ti dispiace, perchè eravate amici, perchè si è riso motlo insieme. Però non c'è rancore. Gli auguri di finire in un posto tranquillo, sei contento perchè magari ha anche migliorato la sua posizione economica/professionale.

snuffz

Lelus_o.O
FoOrum Enthusiast
FoOrum Enthusiast
Posts: 243
Joined: Dec 2002

Post by Lelus_o.O » 16/05/2003 18:35

Purtroppo è vero che c'è gente che vive sul pc, ma penso che sia sempre per il fatto che non hanno nulla da fare o hanno situazioni disagiate, cosa purtroppo molto più frequenti di quanto si pensi (una mia amica farmacista mi ha detto che il 30% dei medicinali che la gente compra sono antidepressivi) quindi penso che l'amicizia sia qualcosa di coltivabile anche solo sul computer, in fondo l'importante è il carattere ed il pensiero non il concreto che ti si pone di fronte.
Sicuramente un clan che ha la presunzione (che a parer mio di ciò si tratta)
di voler diventare il migliore e soprattutto di vantarsi, in un certo senso sacrifica un po' di divertimento o non lo reputa come obbiettivo primario.
Non c'è problema, penso che l'importante siano le emozioni non necessariamente il divertimento perciò anche la competizione e la ricerca di gloria sono buone cose anche se sono già filtrate e raffinate dal pc quindi non si riesce a farsi valere nella vita e procurarsi fonti di emozione forse a causa della routine che è ciò che danneggia davvero la mente, attenzione non voglio essere frainteso, non dico che i gosu sono cerebrolesi con le sinapsi appiccicate allo slot del pc! Ma il fatto che un clan che sia di qualsiasi nazionalità o chicchessia "se la tiri" per l'abilità e la passione che anno per un gioco è inammissibile, e francamente i SoL un po' si vantavano, comunque mi dispiace lo stesso perchè si indebolisceun clan storico in italia.

User avatar
Sky79_o.O
FoOrum PRO
FoOrum PRO
Posts: 1580
Joined: Feb 2003
Location: Brescia

Post by Sky79_o.O » 16/05/2003 19:49

HandorIII_o.O wrote:Bhe Io mi sono un'esempio di quello che ha detto 7ede!
Sono uno che al Clan ci tiene tanto è l'ho conosciuto tramite WC3 che per me rimane il più bel gioco in assoluto, ma la voglia di fare partite solo per aumentare il mio livello e poca come potete vedere anche dalle statistiche...
mi piace la gente che c'è qui e il raduno sarà il coronamento reale di un'amicizia che ci lega... non so, non vorrei sbagliarmi, ma sento che il nostro è un vero Clan, anzi sento che noi siamo veramente Amici!
Beh questo dice tutto...le tue parole Hadorll non fanno una grinza
Io con AoM e il clan non ho conosciuto solo dei player per giokarci insieme ma (e l'ho gia detto un sacco di volte)qui ho pure trovato degli amici e il raduno di Domenica(il primo ma sicuramente non l'ultimo :wink: )rafforzerra questa amicizia
Io personalmente non mi divertirei in un clan dove l'importante sono le stats e quanto sei forte,per me AoM è un gioco certo con un po di competizione ma non esasperiamo la cosa..l'importante è divertirsi sempre e io con gli o_O lo faccio,che si vinca o che si perda le partite tra noi finiscono sempre con grandi risate...e prese per il culo...vero gnaffo??!! :lol:
Image

Mat_o.O
oO
oO
Posts: 13
Joined: Dec 2002

Post by Mat_o.O » 18/05/2003 14:30

Concordo appieno con 7ede, secondo me cercare di guadagnarsi da vivere con un videogioco e rinunciare alla vita "reale" è da stolti.

pot
FoOrum PRO
FoOrum PRO
Posts: 849
Joined: Apr 2003

Post by pot » 20/05/2003 18:01

Sono d'accordo in una certa misura. Ma no dai, per intero. Come una relazione d'amicizia nasce e si sfascia in real, così succede su internet. Solo che c'è una differenza colossalissima: il monitor è un ottimo paraculo per qualsiasi cosa.
Esempio: scrivi un SMS a una ragazza per dirle che è bellissima e che l'ami.
Diglielo in faccia.
C'è un abisso.
Io sono un internettaro accanito, sono ormai più di cinque anni che gioco in internet, mi sono fatto cari amici via internet (per citarne due che conoscete, Halidon e Fra[BW], ma anche molti altri). Un giorno mi "tradiranno"? Non lo so. Sicuramente è più facile che lo faccia uno che conosco solo tramite un qualche gioco o grazie a qualche raduno, piuttosto che gente come uuuu, il quale è mio fedelissimo amico da quando eravamo alti oltre mezzo metro in meno.

Tutta questa faccenda non mi fa né caldo né freddo. I bastardi che ti inculano te li ritrovi sempre e in ogni luogo. Ma online di più.

Metto in discussione lo spirito o.O? Non lo so, e se sì, non voglio aggiungere niente. Io SPERO che tutto resti così, con tutti contenti di esser contenti.
ho visto clan reclutare player polacchi, russi, tedeschi... non credofosse la simpatia a far pendere il piatto della bilancia
Io ho avuto nel clan GL un tedesco e un francese per amicizia. Il GL è solo un nome che, per divertimento, ha legato le esperienze online di me, uuuu, Fra[BW] ai tempi di Brood War su FSGS, e alcuni altri. Arrivare a livelli dei pro? È stato un po' il mio sogno per un po' di tempo, ma mi sono accorto già solo facendo un esame di coscienza di quanto fosse una nuvola tra i nembi. Sono troppo spesso in giro per poter diventare veramente un campione, ho troppi amici con cui parlare la sera. Certo, i videogiochi sono il mio hobby principale, ma restano sempre un hobby. Nel 99% dei casi in cui posso uscire, esco, non sto davanti a un monitor. L'1% è rappresentato dalle situazioni di malessere o larvismo più che aggravatissimo. :roll:

Basta spammare. :P Ho il vizio di assillare sempre blahblahndo! :D Forse ho detto troppo e troppo concentrato, ma non fa niente. :asd:

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 5 guests