I film che tutti amano ma che voi odiate

Cinema, Peperoncini, Navi Spaziali, Barbecue, Fisica Quantistica… TUTTO!
User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: 07/01/2003 14:09
Location: Torino
Contact:

I film che tutti amano ma che voi odiate

Post by snuffz » 03/01/2007 14:49

Sarà capitato anche a voi. Un vostro amico vi racconta di aver visto un film fighissimo, un vero capolavoro, praticamente un cult, un must, "lo devi vedere assolutamente".
E voi fiduciosi vi affittate il dvd, vi prepare alla serata, abbassate le luci per creare l'effetto cinema, sprimacciate il cuscino sulla poltrona, premete PLAY sul telecomando... e il film si rivela una vera schifezza, una fetecchia.
Noia mortale o quintessenza della banalità. Superate il primo tempo sperando che la storia si risollevi nel secondo. Macchè! Va sempre peggio, personaggi vuoti, trama blanda, microfoni che spuntano sulla testa del personaggio, trovate sollievo solo quando finalmente compare la scritta FINE.
E quel che è peggio è che il vostro amico il giorno dopo vi telefona e vi chiede "Allora, l'hai visto? Eh? L'hai visto? Ti è Piaciuto? Eh?".

Ecco la mia lista.

- GHOST DOG
La prima volta che l'ho visto non riuscivo a tenere gli occhi aperti (erano le otto di sera). Film orribile, nonostante il protagonista sia un grandissimo attore. Molti sostengono che Ghost Dog sia un capolavoro.
Per me è inguardabile se non a doppia velocità (tipo i porno)

- MATRIX RELOAD & MATRIX REVOLUTION
Tanto mi è piaciuto il primo Matrix, quanto mi hanno fatto schifo gli altri due episodi. La Bellucci poi è un tormento......

- SPAWN
Volevo uscire dal cinema.

- THE BLAIR WITCH PROJECT
Entrati al cinema pieni di speranze, all'uscita volevamo farci restituire i soldi del biglietto.

- MEMENTO
Questo piace a tutti. Io lo odio.

:piove:

User avatar
Maloghigno
Administrator
Administrator
Posts: 4585
Joined: 06/12/2002 19:23
Blizzard BattleTag: Maloghigno#2220
Contact:

Post by Maloghigno » 03/01/2007 15:09

Piatto ricco... mi ci ficco! Grande Snuffz!

AMERICAN BEAUTY - uscito dal cinema ero a dir poco allibito, quasi sorpreso che qualcuno avesse avuto il coraggio di fare un film del genere e che qualcun'altro l'avesse pure distribuito e doppiato. Per alcuni miei amici é un cult e mi pare abbia anche vinto un bel pò di oscar... rimasi addirittura sorpreso nello scoprire che la mia delusione non era condivisa! :menato:

BRIDGET JONES - la storia sfigata di una sfigata sfigata. Vedere una sfigata sfigata protagonista di un film sfigato lo trovo davvero grottesco, mi dà lo stesso fastidio di guardare cose simili a "dilettanti allo sbaraglio" o "la corrida". Una mia vecchia amica adorava questo film, e non é affatto sola!

L'ULTIMO BACIO, LE FATE... insomma quelli di Accorsi & C. - cagate. Trentenni immaturi che non vogliono crescere in film che danno ragione a quei giornalisti ottusi che si esprimono dicendo "una ragazza di 30 anni" o "una giovane di 45 anni". Mapporc... che nervoso! Bisogna crescere! Non si può pensare di rimanere babbei per sempre! Eppure... "mi ha toccato dentro" ho sentito dire all'uscita di "Santa Maradona"... mapperfavore...

IN THE MOOD FOR LOVE - film praticamente muto di scuola orientale. Non racconta praticamente nulla, anzi, un pò di meno. Qualche rumorino ogni tanto ti aiuta a notare che la scena forse é cambiata. Uscii dalla sala esausto, assonnato e irritato per aver sprecato i soldi del biglietto... di fianco a me, un'amica che allora studiava al DAMS, saltellava entusiasta, anzi, esaltata! :dho:
Last edited by Maloghigno on 03/01/2007 15:23, edited 2 times in total.

User avatar
Lysor_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 2448
Joined: 12/12/2002 00:31
Location: Milano

Post by Lysor_o.O » 03/01/2007 15:17

Vuoi dire che c'è qualcuno che considera the Blair Witch Project un bel film? Stai scherzando, vero? :disgust: :censored: :dho:
Comunque ho un paio di nomi eccellenti. Il primo è Matrix. L'originale, non i seguiti. Non dico che sia una schifezza assoluta, non lo è, ma mi sembra un film largamente sopravvalutato. Ma proprio LARGAMENTE sopravvalutato. E va beh.
Ma un film che mi ha fatto veramente cagare, e qui sono sicuro di sollevare un vespaio, è...

PULP FICTION
Niente da fare, proprio non mi è andato giù. Lo stile di Tarantino, cioè trama a dir poco contorta e incasinata con un sacco di personaggi schizofrenici a dir poco, contornato da migliaia di sparatorie ed esplosioni, non mi piace per niente. Mi sembra una grossa presa per il culo. Ma la chicca sta nel fatto che il film ha una fine che si riaggancia all'inizio. A detta di tanti, questo significa che non sai veramente dove inizia e dove finisce. Non ricordo quasi più niente della trama (visto circa 10 anni fa...), ma mi ricordo che John Travolta muore. Ergo, ho i miei dubbi che sia veramente "circolare". Qualcuno aveva provato a spiegarmi perché sbaglio, ma non mi aveva convinto per niente. Boh. Ma non è tutto. Ammettiamo che questa circolarità della storia ci sia davvero. E allora???? Questa sarebbe una genialata? Ma per favore...
Image
Tu vedi delle cose e chiedi: perché? Ma io sogno di cose che non ci sono mai state, e che forse non ci saranno mai, e dico: perché no?
--- Wolfgang Güllich

nikrui10
oO
oO
Posts: 232
Joined: 12/12/2005 16:21

Post by nikrui10 » 06/01/2007 21:32

scusate, poi metterò i film ke odio io, ma prima volevo dare un minimo d'analizzata ad alcuni vostri :nod:
7ede_o.O wrote:Piatto ricco... mi ci ficco! Grande Snuffz!

AMERICAN BEAUTY - uscito dal cinema ero a dir poco allibito, quasi sorpreso che qualcuno avesse avuto il coraggio di fare un film del genere e che qualcun'altro l'avesse pure distribuito e doppiato. Per alcuni miei amici é un cult e mi pare abbia anche vinto un bel pò di oscar... rimasi addirittura sorpreso nello scoprire che la mia delusione non era condivisa! :menato:
American beauty è un capolavoro in quanto riesce a raccontare chiaramente e senza effetti speciali assolutamente non necessari la vita della media/alta borghesia americana (che potrebbe facilmente essere anche la nostra), cioè quella vita noiosa, patetica, priva d'amore (notare lui e lei... e il rapporto tra i genitori e la figlia...) fatta di soldi, materialismo e dedita al solo acquisto di ulteriori cazzate senza nessunissimo obiettivo... nel film ci mostra come siamo tutti noi (o quasi) e come xò uno qualsiasi, dopo aver conosciuto un ragazzo (pusher), rinasce... riscopre ke la propria vita nn è fatta solo di oggetti, ma può ancora avere e provare emozioni... è la rinascita spirituale e fisica ke ognuno di noi dovrebbe avere, col coraggio di dire le cose come stanno (la metafora perfetta di lui ke dice al capo ke merda di persona sia...)!
e il finale è semplicemente bellissimo, quando anke la figlia e la moglie si rendono conto di ki era in realtà lui, x cosa stava lavorando ecc... insieme a quelle immagini finali in cui ricorda le cose più belle della sua vita, dove nonostante tutti i dissidi, c'erano proprio sua figlia e sua moglie... x me uno dei più grandi capolavori di sempre....

poi:
Lysor_o.O wrote: PULP FICTION
Niente da fare, proprio non mi è andato giù. Lo stile di Tarantino, cioè trama a dir poco contorta e incasinata con un sacco di personaggi schizofrenici a dir poco, contornato da migliaia di sparatorie ed esplosioni, non mi piace per niente. Mi sembra una grossa presa per il culo. Ma la chicca sta nel fatto che il film ha una fine che si riaggancia all'inizio. A detta di tanti, questo significa che non sai veramente dove inizia e dove finisce. Non ricordo quasi più niente della trama (visto circa 10 anni fa...), ma mi ricordo che John Travolta muore. Ergo, ho i miei dubbi che sia veramente "circolare". Qualcuno aveva provato a spiegarmi perché sbaglio, ma non mi aveva convinto per niente. Boh. Ma non è tutto. Ammettiamo che questa circolarità della storia ci sia davvero. E allora???? Questa sarebbe una genialata? Ma per favore...
lo stile tarantino, con trama contorta e incasinata, lo può essere a prima vista, ma nn ci vuole molto a ricollegare e rimettere tutto a proprio posto... il film nn è circolare nell'intera trama, ma semplicemente finisce dove era iniziato! tutto qua!
ma la genialità di tarantino sta nei discorsi... prendi x esempio Vincent e Jule, ke a inizio film devono entrare in quella casa x uccidere quei 2 ke avevano cercato di fregare il loro capo, e prima d'entrare a fare questo di cosa parlano? Di massaggi ai piedi!!! entrano, e si mettono a parlare come se fossero tra buoni amici! di tarantino bisogna assolutamente stare ad ascoltare ogni singolo dialogo, xkè c'è sicuramente qualcosa di geniale in quelli ^^ poi, può piacere e nn piacere certo ^^

ora i miei:
WATERWORLD: alcuni miei amici continuano a dire "Stupendo! Grandissimi effetti speciali!!!" x me uno skifo...

ce ne sn sicuramente altri, ma ora devo fuggire ke devo andare a prendere la ragazzina ^^ quindi, domani posto gli altri!

User avatar
CuginoIt
oO Team
oO Team
Posts: 2205
Joined: 08/12/2004 12:50
Blizzard BattleTag: CuginoIt#2830
Location: Copenhagen

Post by CuginoIt » 07/01/2007 12:25

Sono d'accordo con Nikrui.... non toccatemi Pulp Fiction :D

Inoltre continuo a ritenere che MATRIX sia un capolavoro.

Il fatto è che dopo Matrix si è avuto il "Matrixismo" (come Petrarca e il Petrarchismo). Oramai quel tipo di fantascienza ci esce fuori dagli occhi e non esce più un film d'azione privo di almeno un bullet time...

Ma Matrix è stato il primo, è stato, a mio avviso, una rivoluzione... un po' come Blade Runner ai suoi tempi... Ha imposto all'attenzione del pubblico alcune tematiche sulle possibili visioni della realtà che prima erano piuttosto rare...

nikrui10
oO
oO
Posts: 232
Joined: 12/12/2005 16:21

Post by nikrui10 » 07/01/2007 12:48

beh, sicuramente Matrix è stato il primo e decisamente il più rivoluzionario dei film dell'ultimo decennio!
concordo con ki ha detto ke il 2 e il 3 nn siano all'altezza del primo, ma ti spiegano ancora meglio cosa sia in realtà Matrix, ki l'ha creato ecc... e poi scusate, ma il pezzo di Matrix Reloaded sul Ducati 998 è veramente qualcosa di grandioso! Anche il personaggio del Francese... certo, nulla a ke vedere col primo, ma nn li sottovaluterei troppo :wink:

SECOND NAME
veramente veramente veramente terribile... poco dopo essere entrato nella sala volevo assolutamente uscire, con un finale assurdo, schifoso e agghiacciante... sconsiglio la visione a chiunque

User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: 07/01/2003 14:09
Location: Torino
Contact:

Post by snuffz » 08/01/2007 08:36

Anch'io la prima volta che ho visto Pulp Fiction non ne ho pensato un gran che bene. Poi col tempo sono riuscito ad apprezzarlo. Comunque, mio modestissimo parere, rimane un gradino sotto Le Iene.

User avatar
Ufo_Robot_o_O
Veteran
Veteran
Posts: 1999
Joined: 09/04/2003 16:17
Location: Brescia

Post by Ufo_Robot_o_O » 08/01/2007 08:44

Tutti i film di Natale con Boldi e De Sica, i vari Natale sul Nilo, Natale in India, a New York compreso i vari Vacanze di Natale, anche se credo che molti saranno del mio parere. :cattive:
Image

User avatar
LouStrong_o.O
oO Team
oO Team
Posts: 510
Joined: 06/12/2002 20:48
Blizzard BattleTag: Loustrong#2623
Location: Stra VE

Post by LouStrong_o.O » 08/01/2007 10:43

7ede_o.O wrote:
AMERICAN BEAUTY


Se non il mio film preferito, sicuramente uno dei primi tre. Però capisco che non essendo ambientato nella Seconda Guerra Mondiale non potesse piacerti poi tanto :asd:

La settimana scorsa ho visto per la prima volta The Blues Brothers... sarà il tempo che passa, ma sono rimasto MOLTO deluso. Musica bellissima sicuramente, ma troppe scene allungate a dismisura (es. gli inseguimenti in macchina); qualche chicca qua e là, ma nel complesso sotto la sufficienza.

User avatar
Morticia_o.O
oO
oO
Posts: 493
Joined: 18/01/2006 20:13
Location: Lecco

Post by Morticia_o.O » 08/01/2007 13:40

Ufo_Robot_o_O wrote:Tutti i film di Natale con Boldi e De Sica, i vari Natale sul Nilo, Natale in India, a New York compreso i vari Vacanze di Natale, anche se credo che molti saranno del mio parere. :cattive:

quoto...decisamente!!!

nikrui10
oO
oO
Posts: 232
Joined: 12/12/2005 16:21

Post by nikrui10 » 08/01/2007 13:48

Ufo_Robot_o_O wrote:Tutti i film di Natale con Boldi e De Sica, i vari Natale sul Nilo, Natale in India, a New York compreso i vari Vacanze di Natale, anche se credo che molti saranno del mio parere. :cattive:
:G: condivido alla grandissima!
e sono dello stesso parere di ki mette American Beauty nella propria top3! da me è in top10, i primi 3 sono inamovibili:
le ali della libertà
c'era una volta in america
american history x
:D

User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: 07/01/2003 14:09
Location: Torino
Contact:

Post by snuffz » 08/01/2007 14:27

Dimenticavo TITANIC
:tomato: :tomato:
La storia d'amore è un totem scolpito per il dio della banalità: la ragazza bella e ricca che si innamora del povero ed è pronta a mollare tutto e tutti solo per stare con lui.
Il resto sono solo effetti speciali (oggettivamente belli, okay).

User avatar
Maloghigno
Administrator
Administrator
Posts: 4585
Joined: 06/12/2002 19:23
Blizzard BattleTag: Maloghigno#2220
Contact:

Post by Maloghigno » 08/01/2007 15:34

Morty wrote:
Ufo_Robot_o_O wrote:Tutti i film di Natale con Boldi e De Sica, i vari Natale sul Nilo, Natale in India, a New York compreso i vari Vacanze di Natale, anche se credo che molti saranno del mio parere. :cattive:
quoto...decisamente!!!
Anche io, ed aggiungo che, se tanti sono del nostro parere, quelli a cui invece i film del genere piacciono sono molti di più, ed alle volte sono veri e propri "insospettabili".
Non c'é niente di male, per carità, ad apprezzarli come film da risate o d'alleggerimento... ma quelli che li definiscono "imperdibili" o "fantastici" son davvero tanti!!! -.-

User avatar
Morticia_o.O
oO
oO
Posts: 493
Joined: 18/01/2006 20:13
Location: Lecco

Post by Morticia_o.O » 08/01/2007 17:27

7ede_o.O wrote:
Morty wrote:
Ufo_Robot_o_O wrote:Tutti i film di Natale con Boldi e De Sica, i vari Natale sul Nilo, Natale in India, a New York compreso i vari Vacanze di Natale, anche se credo che molti saranno del mio parere. :cattive:
quoto...decisamente!!!
Anche io, ed aggiungo che, se tanti sono del nostro parere, quelli a cui invece i film del genere piacciono sono molti di più, ed alle volte sono veri e propri "insospettabili".
Non c'é niente di male, per carità, ad apprezzarli come film da risate o d'alleggerimento... ma quelli che li definiscono "imperdibili" o "fantastici" son davvero tanti!!! -.-
si è vero c'è tantissima gente che li considera un must da vacanze natalizie..
quest'anno poi che la coppia si è "sdoppiata" è stata davvero una cs oscena..nella mia città (lecco) per tutte le vacanze di natale su 4 cinema disponibili tre erano occupati da film simili..quello di boldi,quello di de sica e commedia sexy..conseguenza: natale senza cinema!!! :cry: :cry:

Slampiño.O
FoOrum PRO
FoOrum PRO
Posts: 500
Joined: 25/11/2005 16:47
Location: Olgiate Molgora

Post by Slampiño.O » 08/01/2007 18:26

CuginoIt wrote:Inoltre continuo a ritenere che MATRIX sia un capolavoro.
Ma Matrix è stato il primo, è stato, a mio avviso, una rivoluzione.
La perfezione è stata deturpata dai successivi.....l'avrò visto una dozzina di volte, in un occasione due volte di seguito :jolly:
è un po off-topic, ma si fa sempre piu' fatica a trovare un film che valga il costo del biglietto o del noleggio, soprattutto perchi, come me, non segue i film che escono: mi sembra invece, aldilà dei sopracitati film di boldi desica & co., che i film italiani stiano migliorando: l'ultimo ke ho visto, e ke mi è piaciuto parecchio, è "patto criminale".

User avatar
Morticia_o.O
oO
oO
Posts: 493
Joined: 18/01/2006 20:13
Location: Lecco

Post by Morticia_o.O » 10/01/2007 13:39

Slampy[FA] wrote:
CuginoIt wrote:Inoltre continuo a ritenere che MATRIX sia un capolavoro.
Ma Matrix è stato il primo, è stato, a mio avviso, una rivoluzione.
La perfezione è stata deturpata dai successivi.....l'avrò visto una dozzina di volte, in un occasione due volte di seguito :jolly:
è un po off-topic, ma si fa sempre piu' fatica a trovare un film che valga il costo del biglietto o del noleggio, soprattutto perchi, come me, non segue i film che escono: mi sembra invece, aldilà dei sopracitati film di boldi desica & co., che i film italiani stiano migliorando: l'ultimo ke ho visto, e ke mi è piaciuto parecchio, è "patto criminale".
sisi..io sn curiosa di andare a vedere quello nuovo di muccino con will smith..deve essere davvero bello..
ma qui stiamo andando off topic mi sa :P

User avatar
Shogun_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 1311
Joined: 06/12/2002 22:06
Blizzard BattleTag: Shogun#2764
Location: Piacenza

Post by Shogun_o.O » 13/01/2007 01:24

Ghost Dog, American Beauty e In the mood for love sono tra i miei 10 film preferiti :azz:
Mi verrebbe da dire che forse non li aveti guardati con la giusta attenzione o forse non ne avete colto il senso, ma poi passo per saccente. Quindi mi limito a dire che non sono d'accordo :wink:

Del resto se il titolo del topic è "I film che tutti amano ma che voi odiate", significa che la maggior parte di noi ha invece apprezzato questi film :roll:
Personalmente i film che ODIO (e uso questa parola non a caso), sono davvero pochi. Sicuramente rientrano tra questi il 90% dei film italiani, per il semplice motivo che cercano di apparire per quello che non sono (film "d'autore" tipo Salvatores o Muccino, o film "comici" tipo Vanzina & Co.). Per il resto, se durante la proiezione riesco a immergermi nelle immagini del film anzichè soffermarmi sulla qualità del telo di proiezione, il film ha raggiunto il suo scopo: intrattenermi per tutta la sua durata.

MindFlyer[FA]
FoOrum Enthusiast
FoOrum Enthusiast
Posts: 198
Joined: 18/11/2005 11:16

Post by MindFlyer[FA] » 21/01/2007 17:50

LouStrong_o.O wrote:La settimana scorsa ho visto per la prima volta The Blues Brothers... sarà il tempo che passa, ma sono rimasto MOLTO deluso. Musica bellissima sicuramente, ma troppe scene allungate a dismisura (es. gli inseguimenti in macchina); qualche chicca qua e là, ma nel complesso sotto la sufficienza.
The Blues Brothers, insieme a quasi tutti i più importanti film di John Landis, ha ispirato le future generazioni di cineasti in parecchi sensi, dando idee e creando dal nulla una fetta di cinema.
Poi, come capita con tutti i grandi classici, è stato ripreso da altri autori e poi copiato, modificato con piccole variazioni sul tema, etc. Sono moltissimi i film successivi che devono gran parte del loro successo al capolavoro pionieristico di John Landis (uno fra tutti: Sister act).
E purtroppo succede che quando la cultura cinematografica "assorbe" un classico spalmandone e rispalmandone un pezzettino un po' ovunque, il capolavoro originale perde molto del suo valore artistico. E allora è naturale che la gente che si guarda oggi The Blues Brothers, pensi che in fondo non sia niente di speciale...
Tu dici "qualche chicca qua e là", e penso che ti riferisca alle poche battute e situazioni che sono così particolari che non è stato possibile reintrodurle in altri film. Ma l'intero film è intriso di genialate, praticamente in ogni scena.

La storia degli inseguimenti in macchina troppo lunghi si riconduce in parte al fatto che il "timing" nelle scene d'azione si è evoluto nel tempo, e noi siamo abituati a scene d'inseguimento molto più brevi e concentrate: pochi secondi per farti capire che c'è un inseguimento, magari qualche sparatoria, qualche figata dei protagonisti, qualche elemento comico, e finita lì.
In Blues Brothers c'è solo un intero centro commerciale (autentico) che viene distrutto da un inseguimento in macchina, e qualche centinaio di auto della polizia che si demoliscono, e questo ha bisogno del suo tempo. :mrgreen:
Scherzi a parte, mi sembra che queste scene abbiano detenuto per qualche anno un record assoluto sul numero di macchine distrutte in un film, o qualcosa di simile...
E se ascolti attentamente la versione in inglese, senti che in ogni scena di questo tipo, qualche comparsa dice "Hey, they broke my watch!".

User avatar
CuginoIt
oO Team
oO Team
Posts: 2205
Joined: 08/12/2004 12:50
Blizzard BattleTag: CuginoIt#2830
Location: Copenhagen

Post by CuginoIt » 21/01/2007 18:08

Concordo al 100% con Mind!

MindFlyer[FA]
FoOrum Enthusiast
FoOrum Enthusiast
Posts: 198
Joined: 18/11/2005 11:16

Post by MindFlyer[FA] » 21/01/2007 18:08

Ah, per tornare in topic, io detesto gran parte del cinema italiano e francese con cui sono entrato in contatto (con le dovute ed eccellenti eccezioni..). La maggior parte di quello che produciamo qui è spazzatura d'autore.
Ho gradito qualcosa di Benigni (più riesce ad esprimersi genuinamente, più mi piace), e qualcosina di Aldo, Giovanni e Giacomo (quando si limitano a fare nei film il loro mestiere: i cabarettisti. Perché se provano ad andare troppo oltre con la cinematografia impegnata, sono disastrosi). Per il resto, il grande panorama italiano è morto e sepolto insieme a Fellini e Leone.

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 5 guests