Vegetariani: cosa ne pensate?

Cinema, Peperoncini, Navi Spaziali, Barbecue, Fisica Quantistica… TUTTO!
User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: Jan 2003
Location: Torino
Contact:

Vegetariani: cosa ne pensate?

Post by snuffz » 13/01/2006 15:05

A parte il fatto che i vegetariani non li sopporto, perchè di solito quando ne incontro uno a cena questo passa la serata a elencarmi tutti i modi in cui vengono uccise e seviziate le bestie, e a raccontarmi di colesterolo e infarto a 40anni, io mi chiedo: dopo anni di evoluzione in cui il corpo dell'uomo si è abituato ad una dieta onnivora, si può vivere senza carne?

User avatar
LouStrong_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 495
Joined: Dec 2002
Blizzard BattleTag: Loustrong#2623
Location: Stra VE

Post by LouStrong_o.O » 13/01/2006 15:11

Uno dei miei migliori amici è stato vegetariano per circa 10 anni, ed era l'antitesi del modello da te descritto: tanto per dirne una, essendo un cuoco provetto cucinava lui nelle serate a casa di qualcuno, ed il suo menù spesso comprendeva piatti a base di carne per il totale giubilo delle nostre papille gustative, che lui non avrebbe poi nemmeno assaggiato ^^
Sulla possibilità di vivere senza carne: penso sia possibile ma con una estrema attenzione a ciò che si mangia per non rimanere privi di sostanze importanti. I maggiori problemi personalmente li avrei a livello psicologico :/

skazzo
Veteran
Veteran
Posts: 1242
Joined: Aug 2003
Location: Sestri Levante (GE)

Post by skazzo » 13/01/2006 17:19

Si può vivere senza carne? forse si, non sono un nutrizionista per cui non conosco una risposta a questa domanda (anche se credo che un dieta che abbia il rispetto di ogni essere vivente sia impossibile... perchè non posso mangiare un vitello ma posso mangiare un pesce? e poi siamo sicuri che le piante non soffrano?) ...
Ma comunque.. perchè dovrei farlo?
Se Dio avesse voluto che fossi vegetariano mi avrebbe dato uno stomaco apposito e dei denti appositi e mi avrebbe reso il gusto della carne insopportabile... invece mi sembra di trovarla digeribilissima e deliziosa... riguardo le sevizie agli animali... è un tasto dolente me ne rendo conto ma uccidere un animale per mangiarlo lo trovo moralmente accettabile, non lo trovo un atto di crudeltà, diverso il discorso se si parla di abiti...

Poi l'arrosto di cinghiale di mia moglie è troppo >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> :asd:

User avatar
ayakuccia_o.O
Moderator
Moderator
Posts: 2364
Joined: Feb 2003
Location: Sestri Levante (GE)

Post by ayakuccia_o.O » 13/01/2006 19:46

skazzo wrote:
Poi l'arrosto di cinghiale di mia moglie è troppo >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> :asd:
:oops: eheh! sono soddisfazioni... ^^

comunque anche io voglio dire la mia: amo gli animali e amo la natura, amo anche le piante e partecipo delle loro sofferenze (non ci crederete ma ero sull'orlo delle lacrime quando è morto il mio ibisco.... :cry:) ma proprio xchè amo la natura nn vedo xchè nn dovrei assecondarla...proprio come dice il maritino mio, se Dio o chi x lui ci ha reso onnivori xchè negare ai nostri palati la gioia della carne al sangue? (o dell'arrosto di cinghiale che -modestia a parte- mi è venuto 'na squisitezza?)...
l'unica cosa su cui nn son d'accordo sono le sevizie...colpo in testa e via!

vabbeh vado a mangiare...stasera CASUALMENTE si mangia ragù ^^

bacibaci

User avatar
phoenix
Veteran
Veteran
Posts: 457
Joined: Dec 2004
Location: Savvvona

Post by phoenix » 13/01/2006 19:52

ma se un vegetariano manga erba e vegetali tutte le sostanze nutritive della carne le trove in altre sostanze no??
il calcio è nel latte!
le proteine nei legumi!!
i grassi nell'olio!!
:idea: no??cmq la carne è buona ci fa sempre paicere!!
hhey AYA xchè non invita tuti gli o.O a casa tua e ci prepari insieme a skazzo una bella cenetta??? :fazz: heheheheheheh :amici:
Mauro ma tu sei me? O io sono te? O siamo un'unico noi? per tutte queste domande c'è un'unica risposta
"sommo!"
Image

User avatar
FdD_Leviatano
Veteran
Veteran
Posts: 1006
Joined: Oct 2004
Location: Villa Adriana (RM)

Post by FdD_Leviatano » 13/01/2006 20:01

Ho letto di recente un articolo che parlava di vegeteriani! Sapevate che in Italia sono circa 3 milioni ?

Bisogna però specificare, perchè spesso usiamo il termine vegetariano per indicare le persone che ( in generale ) non mangiano carne, ma ne esistono di vari tipi :

Latto-Ovo vegetariani --> Sono i + numerosi. Non consumano prodotti ottenuti uccidendo animali. Sono bamnditi carne, pesce, molluschi e crostacei. Se ben equilibrata è una dieta nutrizionalmente completa.

Vegani --> Escludono qualunque cibo di origine animale, compresi latte e derivati, uova e persino il miele.

Crudisti --> Eliminati i prodotti di origine animale, si nutrono solo di verdura frutta e legumi, bacche e radici tutti rigorosamente crudi. Si vuole evitare l'impoverimento dei cibi che si verifica con la cottura.

Fruttariani --> Solo frutta e semi ( noci, pistacchi, mandorle ecc... )


Secondo me essere vegetariani è una questione morale ed etica perchè la gente lo diventa ( a mio avviso ) per amore e rispetto nei confronti degli animali.

Io amo la carne e il pesce e non credo che riuscirei mai a rinunciarci, cmq sono scelte di vita, come essere religiosi o meno ...

Bugbuster
Fo.Orum FAN
Fo.Orum FAN
Posts: 199
Joined: Oct 2005

Post by Bugbuster » 13/01/2006 20:45

FdD_Leviatano wrote:
Vegani --> Escludono qualunque cibo di origine animale, compresi latte e derivati, uova e persino il miele.
Il Veganismo(o come pd si chiama) se nn sbaglio é anche una religione.. Parliamo della stessa cosa ? :asd:
cmq io nn mangio il 99% della carna xke nn mi piace :asd:

User avatar
Lysor_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 2447
Joined: Dec 2002
Location: Milano

Post by Lysor_o.O » 14/01/2006 00:35

Mangiare carne non è affatto sbagliato o ingiusto, fa parte della catena alimentare. Noi siamo in cima. Certo, un tempo c'era anche chi mangiava noi (migliaia di anni fa), oggi non più. Ma questo non dignifica che oggi sia meno giusto!
Sono assolutamente a favore del rispetto per l'ambiente, ma mangiare carne non è un insulto all'ecologia. Lo spreco, le uccisioni immotivate, e soprattutto quelle crudeli lo sono. Ma uccidere una mucca in maniera indolore per mangiarla non mi crea il minimo problema.
P.S.: I "vegani" perché fanno così? Se è per rispettare gli animali sono degli emeriti idioti: ancora ancora le uova (c'è una BRICIOLA di logica), per il miele credo (ironico) che le api riescano a sopravvivere anche senza, ma col latte siamo al delirio... Lo sanno o non lo sanno che se le mucche non vengono munte soffrono? E poi cosa ne fai del latte, lo butti via?
Image
Tu vedi delle cose e chiedi: perché? Ma io sogno di cose che non ci sono mai state, e che forse non ci saranno mai, e dico: perché no?
--- Wolfgang Güllich

User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: Jan 2003
Location: Torino
Contact:

Post by snuffz » 14/01/2006 16:28

Secondo me essere vegetariani è una questione morale ed etica perchè la gente lo diventa ( a mio avviso ) per amore e rispetto nei confronti degli animali.
Bah, secondo me è più per una questione di moda, come la newage e la macrobiotica.
Cinquant'anni fa non c'erano tutti questi vegetariani, forse perchè la carne era qualcosa che non si trovava sulla tavola tutti i giorni, ed anzi la bistecca era un momento di festa per tutta la famiglia.

User avatar
FdD_Leviatano
Veteran
Veteran
Posts: 1006
Joined: Oct 2004
Location: Villa Adriana (RM)

Post by FdD_Leviatano » 14/01/2006 17:00

Credo che i vegani rinunciano a tutti glia limenti di origine animale, per il semplice fatto che derivano dallo sfruttamento di animali !!

Il miele si ottiene sfruttando le api e cosi via !

Forse in questo modo credono di poter arginare il problema.

Fatto sta che gli animali dovrebbero essere ripsettati di +. Poi magari finiscono sulla mia braticola, però sempre con rispetto !

Bugbuster
Fo.Orum FAN
Fo.Orum FAN
Posts: 199
Joined: Oct 2005

Post by Bugbuster » 14/01/2006 17:12

Ci sono anche gli induisti o hindu o come si chiamano, che nn mangiano robba che é stato uccisa. :fazz:

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: Jun 2003
Location: Zürich, CH

Post by France » 06/02/2006 06:19

il discorso e' questo: e' giusto uccidere qualche essere vivente? Se si in che misura e che situazioni. Poi e' giusto industrializzare queste uccisioni? E la vita di questi esseri viventi come sono? E' giusto concepire degli esseri viventi solo per il fatto di ucciderli non preoccupandoci di che vita viranno fino al raggiungimento del loro scopo?

Il discorso piu' interessante e' sicuramente il valore della vita. Tutti hanno un diritto a vivere? Tutti inteso in tutti gli animali noi compresi? E quando si perde questo diritto alla vita.

Nella natura si uccide per sopravvivere. E si sopravvive uccidendo. Quindi tuttosommato noi ci comportiamo uguale e sembrerebbe giusto.

Ma spostiamoci al tema dell'uccidere per esempio applicato a noi. Chi ha certe idee sul fatto di essere vegetariani o meno avra' sicuramente idee simili sulla eutanasia, aborto e suicidio.

Quindi se noi istintivamente applichiamo la regola morale non uccidere un essere umano da dove deriva questa intuizione? Io direi dal fatto che riconosciamo in un essere umano un nostro pari. Ovvero un individuo capace di provare emozioni dotato di razionalita' e intenzionalita' nel futuro, presente e passato.

Ora c'e' da chiedersi esistono animali con qualita' umane? Perche' non ci cuciniamo il nostro gatto di casa? Insomma un problema. Eppure ha comportamenti tanto umani e sembra capire ...

Io non sono vegetariano. Mi piace la carne e la mangio. Ma tutto sommato chiedersi ogni tanto da dove arriva la bistecca bella e pronta e immaginare come era unita ad altre non fa male. E non fa neppure male chiedersi se questo ammasso di bistecche abbia vissuto una vita piena di sofferenze o secondo la natura della sua specie. Poi importa anche come viene uccisa.

Insomma forse il fatto di essere alla cima della catena alimentare grazie alle nostri doti ''umane'' potrebbe darci la possiblita' di ergerci dal mero discorso: lo fanno gli animali allora va bene. Ma tuttosommato chi vive coerentemente al 100%, nessuno penso. Un esempio? la bella barchetta di greenpeace cosa butta in acqua come scarico e come lo fanno coincidere con il loro impegno? (non voglio dire che sono inutili o falsi solo che non e' possibile fare una scelta e seguirla sempre coerentemente)
Image

User avatar
Shogun_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 1311
Joined: Dec 2002
Blizzard BattleTag: Shogun#2764
Location: Piacenza

Post by Shogun_o.O » 06/02/2006 09:41

Scusate, ma perchè fare tanti discorsi filosofici su un fatto più che naturale? Gli esseri umani hanno bisogno di carne per vivere. O meglio hanno bisogno di proteine, che sono contenute con maggior percentuale nella carne. Per cui, o vi mangiate una fettina o la rimpiazzate con 20 uova, o vi prendete le proteine in polvere (che si ottengono comunque dagli animali) :sisisi:

Questo non vuol dire che chi mangia la carne odia gli animali. Il rispetto per gli animali si dimostra in altri modi. Ad esempio Jovanotti sbandiera ai quattro venti il fatto di essere vegetariano (e si vede, visto che è più magro di una modella a dieta), però va in giro con scarpe in pelle griffate :roll:

Bugbuster
Fo.Orum FAN
Fo.Orum FAN
Posts: 199
Joined: Oct 2005

Post by Bugbuster » 06/02/2006 11:08

Io nn ci trovo niente di male ad uccidere una mucca per mangiarla :cow: O una gallina.

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: Jun 2003
Location: Zürich, CH

Post by France » 06/02/2006 12:54

qui sbagli shogun, non c'e' il bisogno visto che con una dieta appositamente studiata si puo' evitare di uccidere animali. E poi non minimizzerei su questo discorso. Per una tribu africana che vive ancora nella preistoria che si uccidono i loro animali puo' essere naturale e scontato. Tu quanti animali hai ucciso per macellarli e mangiarli? Saresti capace di farlo? Poi sei mai stato in una ''fabbrica'' di bistecche? Il fatto e' che tante cose che facciamo sono considerate scontate, ma in realta' non lo sono. Per esempio, e' un panorama agghiacciante sapere, che il benessere in svizzera deriva gran parte dai soldi della mafia, del reciclaggio di denaro dai baroni della droga. Insomma una ricchezza fondata sulla miseria e la morte di altri(che poi oggi non dipende piu' tanto da questo e' un'altro discorso). Eppure e' tanto normale scriverti qua davanti al mio bel pc, con la tele, il frigo, la lavatrice, tasse al 10%, servizzi di ogni genere impeccabili.
Questo per dirti che cio che e' naturale o sembra, non per forza lo e'. Io dico solo che se si vuole mangiare carne bisogna sapere come quella bistecca e' finita in tavolo e accettare tutto quello che implica. E non fare il solito discorso --> e' naturale: vado al supermercato a comprarla.
Image

User avatar
Shogun_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 1311
Joined: Dec 2002
Blizzard BattleTag: Shogun#2764
Location: Piacenza

Post by Shogun_o.O » 06/02/2006 14:30

Nel 2000 ci sono ancora tantissimi Paesi che basano la propria economia sull'agricoltura e sulla pastorizia :wink: E senza allontanarci troppo nel tempo, i nostri padri vivevano dai prodotti coltivati nell'orto dietro casa e dagli animali allevati nelle stalle. L'uomo mangia la carne dall'era dei tempi, e il fatto che oggi possa farne a meno (ma chi lo dice?) non rende questo fatto meno necessario.

Una dieta bilanciata DEVE avere la carne, diversamente non sarebbe bilanciata :roll: Altrimenti dovresti assumere proteine da altri cibi. E credo sia inutile dire che il latte e le uova non contengono la stessa quantità di proteine di una fettina, e quindi per ricevere un giusto apporto di proteine dovresti ingozzarti (e non sarebbe molto salutare :wink: ).

Quanti sportivi conosci che non mangiano carne? Anzi, proprio chi fa sport, e deve avere quindi un fisico eccellente, oltre alla carne, assume proteine in polvere per integrare.

Ma il discorso che proprio non capisco è: vegetariano = amante degli animali. Come se tutti gli altri invece odiassero la natura.
Io sono il primo a difendere i diritti di qualsiasi animale. Odio le persone che mettono una museruola a un cane, o i collezionisti di pesci da acquario, o i cosiddetti "amanti" di animali esotici che rinchiudono un iguana in un salotto, o un serpente in una teca di vetro. Non vado al circo o allo zoo.

Quando dico che "è naturale" mangiare la carne, non voglio dire che è una "moda", ma che è proprio una necessità dell'uomo, è in natura.
Certo, la stragrande maggioranza dei vegetariani sostengono che l'uomo non è nato per mangiare la carne... bhè ammesso che sia vero, dubito che nella preistoria un uomo arrivasse ai 30 anni mangiando radici.

Insomma, mangiare la carne non solo fa bene alla salute, ma è anche necessario per un corretto sviluppo.
Se poi una persona è particolarmente sensibile, e non sopporta l'idea di mangiare un animale è una cosa più che comprensibile. Ma questo non vuol dire che tutti gli altri siano dei macellai. Non paragoniamo chi mangia carne a quelli che torturano un animale per farne una pelliccia o a un cacciatore che uccide un animale per divertimento :wink:

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: Jun 2003
Location: Zürich, CH

Post by France » 06/02/2006 15:54

infatti non e' mai stato il mio discorso dire che chi non e' vegetariano e' un folle massacratore amante del sangue e della sofferenza degli animali. Dico solo che mentre i nostri padri se li macellavano dasoli gli animali noi abbiamo perso un contatto con la realta'. Non esiste l'albero delle bistecche tanto per intenderci.
Ho semplicemente detto che reputo importante sapere il processo che coinvolge quello che mangi. Se sapessi che da una data industria del pollame xyz tengono le galline in maniera tristissima tutte schiacciate fra di loro che non possono nenache muoversi, tu compreresti da questa dita xyz?
Dico solo che fa la differenza comprare un pollo ruspante da un contadino che non quello del supermercato, la cui carne si stacca con un grissino, come il tonno. Il ruspante invece devi metterci abbastanza forza. E oltre al puro e mero mangiare penso che al fatto che uno abbia vissuto una vita migliore l'altro meno.

E per finire la mia idea e' che chi non e' vegetariano farebbe meglio a interessarsi sulla proveninza. Non dico assolutamente che non ama gli animali e neanche intendo dire che se davvero li amasse non li mangierebbe. Ecco mi sono ripetuto abbastanza :cannone:
Image

il bepi
Veteran
Veteran
Posts: 1427
Joined: Mar 2003

Post by il bepi » 07/02/2006 08:38

Shogun_o.O wrote:L'uomo mangia la carne dall'era dei tempi, e il fatto che oggi possa farne a meno (ma chi lo dice?) non rende questo fatto meno necessario....... Quando dico che "è naturale" mangiare la carne, non voglio dire che è una "moda", ma che è proprio una necessità dell'uomo, è in natura....... Una dieta bilanciata DEVE avere la carne
Scusa Sho, ma come al solito il tuo pontificare su ogni argomento è a volte un po' fastidioso. Possibile che tu sia sempre su tutto la scienza infusa? Non sono assolutamente vegetariano e anzi un po' di carne mi piace mangiarla, ma dire che la carne è necessaria è una TOTALE sciocchezza. Non è la carne che è necessaria, ma sono le proteine che essa contiene ed è completamente diverso. Peccato che tali proteine si possono benissimo trovare SENZA dover mangiare per forza la carne. Almeno non diciamo una cosa per un'altra. Solo questo. Non giudico massacratore niente e nessuno e non giudico le scelte culinarie di alcuno, ma almeno evitiamo di dire inesattezze colossali.
Ora vado a mangiarmi un piatto di gnocchi al ragù :wink:

Bepi :bepi: & Banana :banana:

User avatar
Shogun_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 1311
Joined: Dec 2002
Blizzard BattleTag: Shogun#2764
Location: Piacenza

Post by Shogun_o.O » 07/02/2006 09:20

Shogun_o.O wrote:Una dieta bilanciata DEVE avere la carne, diversamente non sarebbe bilanciata :roll: Altrimenti dovresti assumere proteine da altri cibi. E credo sia inutile dire che il latte e le uova non contengono la stessa quantità di proteine di una fettina, e quindi per ricevere un giusto apporto di proteine dovresti ingozzarti (e non sarebbe molto salutare :wink: ).
FORSE ti è sfuggito questo passaggio del mio intervento. A volte capita. Magari ritenendo una persona fastidiosa per il suo pontificare su ogni cosa, ci si sofferma su una singola frase del suo discorso e non si legge il seguito, convinti FORSE che il resto del post non sia importante e che quello che conta è invece quella singola frase :wink:

il bepi
Veteran
Veteran
Posts: 1427
Joined: Mar 2003

Post by il bepi » 07/02/2006 09:30

Come al solito VUOI avere l'ultima parola e tu sai a cosa mi riferisco. Non vado oltre ma allora impara a scrivere quando dici che è NECESSARIO mangiare la carne. Sono balle galattiche. Si può tranquillamente vivere senza carne. Questo è l'unico punto vero. Sul fatto del pontificare Sho è perché di qualsiasi argomenti si parli hai sempre quel tono sprezzante e di saputello che credimi a volte irrita e non poco. Si parla di cinema e ti senti Fellini, si parla di giochi e ti senti il gamer più figo del mondo, si parla di cibo e ti senti... Bigazzi. Tutto quà :naughty: Take care my friend

Bepi :bepi: & Banana :banana:

P.S: con questo non posterò più al riguardo

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 3 guests