Preso Saddam..

Cinema, Peperoncini, Navi Spaziali, Barbecue, Fisica Quantistica… TUTTO!
User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2747
Joined: 10/06/2003 22:03
Location: Zürich, CH

Post by France » 05/01/2004 14:21

Vorrei farvi notare una cosa riguarda al fatto di consdierarci parassiti dei paesi poveri che mandano avanti la nostra economia.

Voi credete sinceramente che noi abbiamo un PIL di svariati miliardi perche' un paese dal PIL di neanche un 50esimo che non ha operai specializzati (guardate moltissimi paesei dell'africa) produce una qualche monocultura che noi compriamo a niente?

Vorrei fare notare che nelle maggiori colonie europee fra le quali l'india, l'africa, l'australia e tutta l'america (fra i quali gli stati uniti) Non sono andate tutte in malora.
1) c'e' la responsabilita' europea che ha impedito un naturale svolgersi degli eventi, cioe' fare esperienze proprie e avere una crescita culturale ed economica propria.
2)da un'altra parte c'e' stato il coinvolgimento diretto con le colonie che hanno saputo riorganizzarsi, levarsi dal sistema di monocultura e dal mero sfruttamento delle materie prime.

Vediamo adesso nel mondo. La cina ha grosse fette di popolazione che sono affamate ma tutto sommato solo nella rivoluzione industriale si vedevano delle percentuali di crescita cosi alte.
L'india va meno bene della cina ma effettivamente tanti indiani lavorano per esempio nell'informatica producendo il bene simbolo della nostra era ad una qualita' pari se non superiore alla nostra.
L'australia non e' per niente povera ma neanche ricchissima tutto sommato un paese apposto dove avrei voglia di viverci.(lontano da tutto il mondo)
Poi Il sud america ha gorsse crisi ma per esempio il messico sta andando sempre meglio anche se la poverta' e' ancora grande. Poi altri casi come il brasile e l'argentina sono un po piu' disperati e non si sa bene se stanno migliorando.
Poi un'altra colonia che ha fatto tanta strada negli ultimi 300 anni sono gli usa, sicuramente aiutati dal fatto di stare dasoli in uno spazio enorme ricchissimo di ogni genere di risorse.

Ora dopo questo elenco vorrei dire che ---->
:arrow: non tutte le colonie si sono impoverite da quando sono passati gli europei.
:arrow: che i paesi con maggiore cultura (che l'abbiano sviluppata dopo (usa) o la avevano gia prima (india, cina)) hanno avuto facilitazioni nell'addattarsi al nostro sistema prendere cio' che e' positivo e togliere il resto.
:arrow: i paesi con minore cultura quali l'africa hanno avuto grossi problemi e li hanno ancora adesso e per molte decadi li avranno ad adattarsi ad un sistema governativo ed economico come il nostro per questo sono poveri e lo saranno sempre di piu'.


Ora vorrei sottolineare quale e' il genere di sfruttamente che ci ha resi ricchi rispetto al resto del mondo.
Quello che piu' manca nell'europa sono le risorse prime ed infatti era quelle che venivano scavate in massa assieme a tutte le piante che non crescievano in europa.
E molto spesso venivano coloni europei per fare i contandini anche perche' nella maggiorparte dei casi le popolazioni locali sapevano poco di agricoltura.

Poi addirittura la schiavitu' e' stata abolita tanto per intenderci perche' non conveniva, non certo per altri motivi.

Quindi non e' che il nostro sfruttamento sia una cosa irreversibile che rovina chi lo subisce e non e' per niente vero che noi dipendiamo dai paesi piu' poveri, gli affari in miliardi di dollari nella eurpoa e fra europa e USA e' infinitamente maggiore rispetto a quello che gira fra africa e europa.

Poi lo avete detto voi stessi, il piano marshall serviva a creare partener commerciali perche' non era sostenibile un dopoguerra senza partener commerciali per almeno 10 anni.
Questo non tanto perche' faceva comodo a noi ma perche' avere una europa ridotta in gnocchio dalla guerra crea inflazione a livello planetario e creando poverta anche dove prima si stava bene.

Quindi conclusione chi ha voluto crescere economicamente cercando di mettere da parte odio e guerra ci e' riuscito chi non sapeva come fare non ci e' riuscito.
Il caso piu' lampante e' l'africa perche' li veramente la situazione non e' coma la pensiamo noi che se non ci fossimo noi tutto andrebbe bene.
Va tutto in malora perche' non c'e' senso civico. Va tutto per corruzione ci sono leggi assurde e gli aiuti da fuori vanno per finanziare l'esercito. Poi si ammazzano fra di loro che non e' possibile impiantare nessun tipo di economia a livello locale.

Dal canto mio so che che la nostra cultura ha sfruttato il mondo piu' povero ma non e' certamente per questo che siamo diventati ricchi o continuiamo ad esserlo.
Image

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests