L' amico complottista

Cinema, Peperoncini, Navi Spaziali, Barbecue, Fisica Quantistica… TUTTO!
User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: 07/01/2003 14:09
Location: Torino
Contact:

L' amico complottista

Post by snuffz » 25/10/2013 08:38

Il complottista militante di Gabriele Corsi - 24 ottobre 2013

Qualche giorno fa, su alcuni siti d’informazione , è stato pubblicato un video riportato dalla CNN. Sono alcune immagini delle telecamere di sorveglianza che hanno ripreso l’attacco al centro commerciale Wetsgate di Nairobi, il 21 settembre. E’ un filmato terribile: si vedono gli attentatori entrare con i fucili spianati. Sparare alla gente. Seguire una donna con due bambine piccole con le mani alzate. Un terrorista nota un telo che si muove. Capisce che c’è qualcuno nascosto. Non ci pensa due volte e lo crivella di colpi.
Ancora scioccato, per la ferocia, l’assurdità di quello che ho appena visto, noto un commento apparso su repubblica.it. Questo: “Dopo un mese? Cos’è, hanno avuto il tempo per montarle? Ma hanno trovato gli attori giusti? PAGLIACCI”.
Il senso è chiaro: le immagini sono finte. Altrimenti le avremmo viste subito (?). Il video è stato girato ad arte per dimostrare che… (e qui la tesi non la so). Facciamo finta non si tratti di un troll. Che non sia una provocazione. Che non sia il classico spiritosone telematico in cerca di visibilità. Si tratta di qualcuno che, realmente, pensa che le cose non siano andate come ce le hanno raccontate. Non importa che lavoro facciate, chi frequentiate. Può essere un collega, un amico tifoso. Può essere la persona più colta del mondo. La più semplice. Ma tutti noi ne abbiamo uno vicino. Il complottista.
In un cocktail di informazioni vere, forse vere, palesemente false, il complottista ti guarda con sufficienza e trova deprecabile la tua ignoranza in fatto di stragi, intrighi internazionali, cronaca nera, persino calciomercato. Ne sa di più della Commissione che ha cercato la verità sull’11 settembre. Si informa nella babele di Internet, dove, per lui, hanno pari dignità il sito ufficiale della Treccani e un video di un signor X che si spaccia per “dottore” perché ha un camice. Se qualcuno mette in dubbio le sue tesi, è evidente che è pagato dalla Cia, dai Massoni, dal Mossad, dall’ex Kgb, da un’organizzazione eversiva a scelta.
Ha i suoi guru, il complottista. Scrivono sulla rete, ovvio. Mettono a disposizione il loro sapere. Certo, scrivono anche libri e tengono conferenze molto ben pagati. Ma figurati se a chi ha fatto delle dietrologia il suo Credo, può venire il dubbio che lo stiano solo usando come un semplice consumatore.
Si nutre di leggende. Per tornare all’11 settembre: c’erano 4000 persone di fede ebraica che lavoravano nelle Twin Towers. Erano state avvertite (tutte) dai servizi segreti israeliani (e tutti hanno mantenuto il segreto). Nessuno di loro (sempre secondo la teoria del complottista) si sarebbe presentato al lavoro la mattina dell’11 settembre. Non ne è morto neanche uno, di ebreo! Ma i fatti (che sarebbero la verità, ma al complottista poco importa) ci dicono che nel crollo sono morti 110 cittadini israeliani e centinaia di ebrei americani. E di tantissime altre nazionalità (circa 80), compresi molti musulmani. E’ un fatto accertato. Ma so già la risposta: “Tu vuoi credere a quello che vogliono farti credere!”.
Sì, è così. Lasciatemi nell’ignoranza. Perché il complottista è per sua natura militante. Chiama a raccolta gli altri adepti di questa schiera di illuminati per insultare chiunque sia scettico nei confronti del suo Credo. E, in realtà, gode molto dello scetticismo altrui, perché questo lo fa sentire ancor più parte di una setta di illuminati che può guardare dall’alto in basso il mondo. Non vuole convincerti, il complottista. Vuole importi la sua visione dell’universo.
E non capisce che, quella che ritiene una analisi complessa e strutturata della realtà, non è che una sua estrema semplificazione. Come puoi spiegare la follia, il fanatismo religioso, la crudeltà di un gruppo di uomini che entra in un centro commerciale e spara a chiunque? E’ molto più semplice pensare sia tutta una montatura. Il complottista guarda un documentario non per domandarsi: “Già, perché?” ma per dirsi “Ecco perché!”. E mentre indica a te (stolto miscredente della grande congiura mondiale) la Via Lattea, per spiegarti che unendo i punti delle stelle viene fuori l’ultima profezia di Nostradamus, gli stanno fregando il portafoglio.
Fonte: http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/10 ... te/754868/

Era un po’ che volevo parlarne.
Chi non ha almeno UN amico, un collega o un compagno di calcetto complottista?

Il complottista non nasce complottista: lo diventa. Di solito viene illuminato da un mentore, uno che la sa lunga (confermo quanto riporta l’articolo: parte tutto dal web, il mentore è un gran navigatore), che comincia ad aprirgli gli occhi sull’11 settembre, sul fatto che non siamo mai andati sulla Luna, sugli UFO e l’incidente di Roswell, sulle scie chimiche, sul progetto americano di indebolire le menti delle persone inserendo nel dentifricio il fluoro, ….
C’è da dire che il complottista non è un alieno con il quale non puoi parlare di calcio, figa, imu, cassa integrazione e pro evolution soccer: il complottista veste i panni che il suo ruolo gli impone solo in determinati momenti. Quando il discorso cade sugli alieni, quando in cielo c’è una nuvola di troppo, quando qualcuno pronuncia la parola "Guantanamo".
E’ a quel punto che il complottista parte in quarta col suo monologo, monologo a fondo perduto perché il complottista sa che l’indigeno continuerà a credere che la macchina fotografica può rubargli l’anima, ma lui è comunque un divulgatore della verità e deve almeno provarci…. E alla fine concluderà il suo monologo con “Domani ti mando dei link via mail. Leggili e cerca di aprire la mente”.
E fra i link, immancabile, un link di un video su youtube che ha come titolo SVEGLIAAAAAAAAAAAA!!!

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: 10/06/2003 22:03
Location: Zürich, CH

Re: L' amico complottista

Post by France » 25/10/2013 10:15

che dire se non che condivido appieno un certo fastidio di fondo per i complottisti. Anche perchè quando mi confronto con loro, il fatto che io mi informi per professione sui fatti della storia, non conta niente per loro. Mi viene solo una grande tristezza, e a seconda del momento o ribatto ferocemente o lascio perdere.

Peccato che nessuno paga i libri degli storici, quanto quelli dei complottisti.
Image

User avatar
Bubillus
oO
oO
Posts: 684
Joined: 13/08/2011 17:41
Blizzard BattleTag: Bubillus#2227

Re: L' amico complottista

Post by Bubillus » 25/10/2013 12:13

E' una categoria che adoro. All'inizio non riuscivo a non incazzarmi, poi ho capito che era solo una reazione a mio danno. Vale l'aforisma: "Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza".
Un complottista è impermeabile ai dati oggettivi, è refrattario alla logica, è immune ai fatti. Non si documenta se non per trovare conferma delle proprie convinzioni.
Internet in questo caso ha fatto danni immensi perché la quantità di disinformazione veicolata dalla rete è infinita e la qualità delle fonti è sempre incerta e mai documentata. Pensate ai contenuti "virali" di Facebook o YouTube. Utilizzano un linguaggio semplice, a volte riportano anche dati pseudoscientifici, Pre-web la circolazione delle informazioni era ben diversa da ora. Adesso invece il principale mezzo di informazione di massa è a disposizione di chiunque.
Negli Stati Uniti, modello di società estrema che tira fuori il peggio dall'essere umano e lo attrezza di tutto punto, i complottisti si dotano di fucili d'assalto per proteggersi da: sovversivi, alieni, musulmani, agenti del governo. Altrove, fortunatamente, si limitano a seguire le trasmissioni TV tipo Voyager oppure quelle che propongono le imperdibili "inchieste" sui fatti di cronaca.
"Secondo le leggi della fisica e dell'aerodinamica, la struttura alare del calabrone in relazione al suo peso non è adatta al volo. Ma lui non conosce queste leggi e vola"

User avatar
Mangiafuoco
oO
oO
Posts: 412
Joined: 29/10/2010 14:50
Location: Lecce

Re: L' amico complottista

Post by Mangiafuoco » 25/10/2013 12:49

In genere non mi danno fastidio, ok a volte fanno dei discordi assurdi, ma in fin dei conti sono innocui e spesso ci si fanno due risate ad ascoltare certe panzane .
Di sicuro sono meno odiosi dei bacchettoni.
Battle tag : Mangiafuoco#2174

User avatar
Mano[FA]
oO Team
oO Team
Posts: 2162
Joined: 24/10/2004 15:47
Location: UK

Re: L' amico complottista

Post by Mano[FA] » 25/10/2013 14:36

I complottisti non esistono!
E' tutta un'opera di diffamazione per liquidare in maniera facile e veloce chi racconta verita' scomode!

User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: 07/01/2003 14:09
Location: Torino
Contact:

Re: L' amico complottista

Post by snuffz » 28/10/2013 10:52

Le difficoltà, nella convivenza con l’amico complottista, sono legate al fatto che se non dai credito alle sue teorie è perché non ti sei documentato abbastanza, perché ti accontenti della pseudo-verità manipolata e abilmente sofisticata che ti danno da bere i media e il governo. Purtroppo non c’è mediazione: se non credi alle teorie del complottista, anche quello più amico, ti guarderà sempre dall’alto in basso, o al limite con un po’ di indulgenza. perchè anche tu un giorno aprirai gli occhi e capirai…
Senza che tu l’abbia chiesto, vieni messo nella difficile posizione CON ME O CONTRO DI ME.

User avatar
Shogun_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 1311
Joined: 06/12/2002 22:06
Blizzard BattleTag: Shogun#2764
Location: Piacenza

Re: L' amico complottista

Post by Shogun_o.O » 28/10/2013 18:19

E' molto peggio di come lo descrivete. Dovete credermi sulla parola :menato:
Io ho la sfiga di conoscerne di diversi e ormai cerco di evitarli come la peste.

L'11 settembre, Roswell, lo sbarco sulla luna, le scie chimiche, la morte di Bin Laden e Saddam Hussein sono tutte coperture per gli sporchi traffici della Massoneria (non ho mai capito poi per quale motivo).

La cosa più emblematica è che il complottista è spesso un laureato, impegnato politicamente, con un Q.I. nella media... insomma non è uno sprovveduto. Eppure ha quel difetto lì, che quando esci a cena hai sempre paura a cosa dire, perché la discussione è nascosta dietro a una banalissima parola. Concordo con l'articolo: il complottista si aggiorna costantemente su internet (sui "siti quelli giusti", mica quelli di noi ignoranti), infatti con il boom dei social network il loro numero è aumentato vertiginosamente.

Ecco alcuni esempi:
Scie chimiche: http://www.youtube.com/watch?v=pzAGL5p6DRI
11 settembre: http://www.youtube.com/watch?v=7e9T7JMQ8Fw
Sbarco sulla Luna: http://www.youtube.com/watch?v=iuEIsR0aOUo

Non perdete tempo a guardare i video... leggete piuttosto i commenti :asd:

A me quelli lì, mettono addosso una paura folle :panik:

User avatar
Zaius
oO Team
oO Team
Posts: 671
Joined: 18/01/2008 10:25

Re: L' amico complottista

Post by Zaius » 29/10/2013 09:22

GOMBLOTTO!!11!! Vergogna, FATE GIRARE, SIETE LA K@STA!!!!11!!
aggiungo alla discussione questo bellissimo articolo comparso tempo fa su "IL" la rivista
del sole 24 ore.
http://www.ilsole24ore.com/art/cultura/ ... 0552.shtml

edit: http://attivissimo.blogspot.it/ segnalo anche il Blog di Paolo Attivissimo, con servizio antibufala, tanto il complottista dirà: "KI LO PAGA??"

p.s. la rivista è molto bella e costa senza il quotidiano solo 50 cent.

p.p.s. KI VI PAGA??!! UFIIII
Image

User avatar
Mangiafuoco
oO
oO
Posts: 412
Joined: 29/10/2010 14:50
Location: Lecce

Re: L' amico complottista

Post by Mangiafuoco » 29/10/2013 16:22

La cosa più emblematica è che il complottista è spesso un laureato, impegnato politicamente, con un Q.I. nella media... insomma non è uno sprovveduto. Eppure ha quel difetto lì, che ........
Ho dei dubbi sul fatto che abbiano un Q.I. nella media :lolol: ( il fatto che siano laureati è irrilevante ), in quanto una persona accorta sa distinguere quelli che sembrano fatti poco chiari che i media e i governi tentano di insabbiare ( vedi Ustica o il più recente caso kazako) dalle bufale ( alieni, scie chimiche ecc.).

Messo in chiaro questo, bisogna ammettere che :

1) I media Italiani dico tutto e il contrario di tutto, la tv pubblica e molti giornali sono scandalosi da questo punto di vista ( vedere posto in classica dell'Italia nel campo della " libertà di informazione") :dho: .

2) Esistono persone che in nome dei soldi sono disposte a tutto e passare sul mio e sul vostro cadavere come fossimo merda di cane ( vedi terre dei fuochi , Ilva, Tav ecc.) e questo è un dato di fatto.

3)Al diavolo i complottisti, ma anche i superficialoni che vivono solo di gossip e Barbara D'Urso : bisogna essere consapevoli e informati oltre che concreti.

Mai spegnere il cervello :king: .
Battle tag : Mangiafuoco#2174

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: 10/06/2003 22:03
Location: Zürich, CH

Re: L' amico complottista

Post by France » 29/10/2013 16:43

io ho una teoria diversa.

Perchè la gente si interessa a tante cose disparate? Perchè non c'è più niente di bello alla tele! Rimettete i film e le serie belle di un tempo e vedrai che la gente passerà meno tempo a correre dietro alle stronzate!
Image

User avatar
Mangiafuoco
oO
oO
Posts: 412
Joined: 29/10/2010 14:50
Location: Lecce

Re: L' amico complottista

Post by Mangiafuoco » 29/10/2013 16:59

Sei Ironico o dici sul serio?

No perché al limite è sempre meglio combattere coi mulini a vento, che zombizzarsi davanti alla tv: entrambe le cose sono sbagliate, ma nella prima almeno partecipi attivamente. :rofl:

Per come la vedo io è un bene che la gente stia abbandonando pian piano la Tv e si interessi alle cose più disparate, anzi è una cosa fantastica.
L'importante è essere concreti: interessarsi alla politica, all'ambiente o anche a un Hobby, al bricolage ecc. è una cosa estremamente positiva, in quanto ci aiuta a ragionare, cotruire, inventare , migliorarci.
Interessarsi a idiozie come area 51, 11 settembre, sbarco sulla luna è invece inutile, irrilevante ( che sia vero o meno a chi importa? Cosa ci cambia? ) , è simile al gossip e soprattutto è fine a se stesso ( non conduce a nulla).

Ci si lamenta delle bufale che si trovano in rete, ma la rete è solo il mezzo di duffusione, mentre la fonte è sempre e solo la TV( che ha insegnato agli uomini a dare valore alle puttanate come il GF, Uomini e donne, X factor, ma anche al complottismo in genere: vedi le varie trasmissioni su Sara Scazzi,Cogne, mostro di firenze, Mistero, Le Iene ecc ecc. .........Solo per citare quelle Italiane, provate a dare uno sguardo alle trasmissioni oltreoceano , in particolare quelle americane e il complottismo è servito. Altro che la rete!!! ).
Battle tag : Mangiafuoco#2174

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: 10/06/2003 22:03
Location: Zürich, CH

Re: L' amico complottista

Post by France » 30/10/2013 08:53

certo che sono ironico, ho buttato la televisione quando avevo 18 anni :)
Image

User avatar
Mangiafuoco
oO
oO
Posts: 412
Joined: 29/10/2010 14:50
Location: Lecce

Re: L' amico complottista

Post by Mangiafuoco » 30/10/2013 09:44

France wrote:certo che sono ironico, ho buttato la televisione quando avevo 18 anni :)
Ah ecco, mi pareva. :lolol:
Battle tag : Mangiafuoco#2174

kefan1
FoOrum guest
FoOrum guest
Posts: 3
Joined: 29/11/2013 09:14
Contact:

Re: L' amico complottista

Post by kefan1 » 29/11/2013 09:45

Non ne è morto neanche uno, di ebreo! Ma i fatti (che sarebbero la verità, ma al complottista poco importa) ci dicono che nel crollo sono morti 110 cittadini israeliani e centinaia di ebrei americani.

User avatar
Shogun_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 1311
Joined: 06/12/2002 22:06
Blizzard BattleTag: Shogun#2764
Location: Piacenza

Re: L' amico complottista

Post by Shogun_o.O » 02/12/2013 16:09

Questa non la sapevo...
Paul McCartney sarebbe morto 40 anni fa :cheers:

...e io l'ho scoperto solo oggi :dho:


http://it.wikipedia.org/wiki/Leggenda_d ... _McCartney

User avatar
Bubillus
oO
oO
Posts: 684
Joined: 13/08/2011 17:41
Blizzard BattleTag: Bubillus#2227

Re: L' amico complottista

Post by Bubillus » 02/12/2013 17:32

Sì è un classico.
Negli ultimi giorni è tornato alla ribalta il problema delle scie chimiche, se non sbaglio c'è stata una specie di convention. Mi fanno MORIRE non so se ci fanno o se lo sono, ma è straordinario. Tanto per fare due esempi: qui e qui, in pratica c'è gente che pubblica delle foto che provano SENZA OMBRA DI DUBBIO PROVATE A SMENTIRE SE SIETE CAPACI che su casa loro è passato un aereo. Accipicchia!
"Secondo le leggi della fisica e dell'aerodinamica, la struttura alare del calabrone in relazione al suo peso non è adatta al volo. Ma lui non conosce queste leggi e vola"

User avatar
Mano[FA]
oO Team
oO Team
Posts: 2162
Joined: 24/10/2004 15:47
Location: UK

Re: L' amico complottista

Post by Mano[FA] » 24/09/2015 12:02

rispolevero l'argomento con un link a questo articolo in inglese

"16 things I learnt about conspiracy theories – from the experts"

Ci sono alcuni motivi riccorrenti attorno alle teorie complottiste che e' interessante leggere, ma la parte che ho trovato interessante e' verso le conclusioni. L'autore si chiede perche' la gente veda il complotto e la cospirazione. Conclude che queste di solito avviene quando ci sono effettivi sbilanciamenti di potere. I complotti contro i vaccini, per esempio, sono causa del percepito eccesso di potere che dottori e aziende farmaceutiche hanno rispetto ai pazienti.

Un'altra riflessione che ho sentito in diversi casi e' che noi ci consideriamo estremamente razionali, ma, fondamentalmente, non lo siamo. Molto di cio' che "crediamo" e' perche' persone o istituzioni di cui ci fidiamo ci hanno detto qualcosa. E anoi piace crederlo.

Alla fine, anche l'uomo di scienza e' nella stessa situazione. Ci sono pochissime cose che possiamo sperimentare e verificare di persona. Come fate a sapere che la terra gira intorno al sole e non viceversa? Quanti possono essere certi che i caratteri ereditari siano passati di generazione in generazione attraverso il DNA? Chi puo' provare che le valli si siano formate per l'azione di ghiacciai e fiumi?

I complotti, sono difficili da smantellare se non facendo riferimento ad altre fonti di cui NOI ci fidiamo (ma che l'interlocutore considera o parte del complotto o cadute a credere nel complotto).

User avatar
Shogun_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 1311
Joined: 06/12/2002 22:06
Blizzard BattleTag: Shogun#2764
Location: Piacenza

Re: L' amico complottista

Post by Shogun_o.O » 08/02/2016 16:50

Ecco, ricordavo ci fosse sul Fo.Orum un topic che parlava di complotti.
Riapro questa discussione perché oggi ho parlato con un cliente che mi ha "illuminato" circa un complotto di cui ignoravo l'esistenza.

Secondo questo signore, che era realmente convinto di quello che diceva, la Fiat in accordo con il governo italiano e la società autostrade, avrebbe taroccato i contachilometri delle sue auto per far viaggiare gli automobilisti più lentamente. Ancora, secondo questa tesi, così come la Fiat ha taroccato i tachimetri, la società autostrade avrebbe spostato i cartelli delle distanze, affinché gli automobilisti non potessero accorgersi dell'inganno.
Ovviamente esistono anche delle prove concrete di questa tesi. Pare che qualcuno abbia condotto dei test in un circuito, calcolando i tempi di percorrenza di una vettura Fiat su un rettilineo di cui si conosce la reale dimensione, e attraverso una serie calcoli avrebbe scoperto che effettivamente c'è una discrepanza tra i dati ottenuti e il dato riportato sul tachimetro.



Era talmente convinto della tesi, che non me la sono sentita di svelargli che TUTTI i tachimetri di TUTTI i veicoli a motore, segnano 5km in meno rispetto della reale velocità.
Ora mi immagino gli amici complottisti con il cronometro in mano a misurare i tempi e fare calcoli, per poi fare i salti di gioia una volta scoperto di avere ragione... Certo che se avessero osservato bene il tachimetro, non sarebbe stato necessario nessun calcolo dato che il tachimetro parte proprio da 5km/h

User avatar
Mano[FA]
oO Team
oO Team
Posts: 2162
Joined: 24/10/2004 15:47
Location: UK

Re: L' amico complottista

Post by Mano[FA] » 08/02/2016 20:59

Ma ho scoperto quello che puo' essere considerato il complotto piu' complotto che voi non avete idea!!!!!!

Siete talmente acciecati dai lavaggi cerebrali protratti da quando avete la possibilita' di comprendere la vostra lingua, che non avete mai pensato l'impensabile: La terra non e' una sfera, ma e' un disco piatto!!!! Questo gli uomini lo hanno sempre saputo fino a che gente come Copernico, un massone di qualche tipo con progetti tutti suoi, aiutato da scienziati, politici e religiosi complottisti, ci ha fatto credere che la terra sia tonda, sferica persino!

Poi tutti hanno un po' accettato la cosa, fino a che la NASA non ha provato a mandare oggetti "in orbita". Si sono scontrati (letteralmente) con la volta celeste e dopo numerosi tentativi finiti male hanno deciso, in accordo con i Russi, di insabbiare il tutto (vi immaginate il panico e la delusione che il pubblico avrebbe nel sistema?) e quindi hanno messo in atto una campagna di copertura con tanto di set, attori, immagini farlocche e via dicendo. Ovviamente, come qualunque complottista sa, non si puo' "andare sulla luna" che e' semplicemente un disco appiccicato sulla volta celeste e dal quale si cadrebbe, tutto e' un complotto!!!!

Per fortuna c'e' la societa' della terra piatta che ci porta luce e chiarimenti. La terra e' un disco, al cui centro c'e' il "polo" nord e ai cui limiti ci sono ghiacci che evitano che l'acqua degli oceani possa cadere giu'. Questi ghiacci vengono chiamati "antartico" da quelli che ci fanno credere che la terra sia una sfera, ma, guarda caso, non ci vive nessuno e ci sono trattati internazionali che assicurano che rimanga "terra di nessuno".

Devo ancora capire come sia possibile che quando chiamo con skype i miei amici australiani la mattina, da loro e' chiaramente notte e mi giurano che il giorno e' da poco finito. Si impuntano anche nel dire che da loro non si puo' vedere la stella polare, ma secondo me non sono capaci di trovarla in cielo. Comunque sia, sono certo che ci sia una spiegazione

Adesso vi lascio. Esco in giardino e cerco la tour Eiffel. Mi basta un buon cannocchiale e una serata limpida!

User avatar
ayakuccia_o.O
oO Team
oO Team
Posts: 2384
Joined: 02/02/2003 12:33
Location: Sestri Levante (GE)

Re: L' amico complottista

Post by ayakuccia_o.O » 09/02/2016 21:44

SVEGLIAAAA!!!!!! :o

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 6 guests