Nuovo Crash dell'industria dei videogiochi?

Cinema, Peperoncini, Navi Spaziali, Barbecue, Fisica Quantistica… TUTTO!
Post Reply
User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: Jun 2003
Location: Zürich, CH

Nuovo Crash dell'industria dei videogiochi?

Post by France » 28/05/2013 03:53

http://www.youtube.com/watch?v=XZxXEidtxHk

Questo video (interamente in inglese), in 30 minuti spiega comemai potrebbe esserci un secondo crash del mercato dei videogiochi, e a mio avviso potrebbe davvero essere il caso. Viene analizzato il perchè del primo crash, le modalità con cui è successo, dando anche una buona base sulla storia dei videogiochi e poi analizza il mercato odierno, sia da un punto di vista dei giochi prodotti che dall'andamento del valore delle azioni delle case di produzioni e distribuzione.

Davvero illuminante, specie la parte in cui viene esaltato il dovere/potere del consumatore verso i produttori.
Non ho controllato le fonti di ogni affermazione fatta dal video, qualcosa sapevo già il resto lo ho preso per buono.
Image

User avatar
Maloghigno
Administrator
Administrator
Posts: 4522
Joined: Dec 2002
Blizzard BattleTag: Maloghigno#2220
Contact:

Re: Nuovo Crash dell'industria dei videogiochi?

Post by Maloghigno » 28/05/2013 14:09

Argomento interessante, ma youtube non è il formato adatto per documentarsi in ufficio :asd: ... vediamo Google cosa mi propone...
SuperData CEO Joost van Dreunen wrote:"The danger is that developers will clamor to build for all these new devices, creating an atmosphere like that of the early '80s aimed more at pushing out a title to every device than making solid games."
:arrow: un commento su games.com
:arrow: articolo su superdata

Un articolo di OGGI su Mashable (mitico Twitter, su Google questo comparirà tra un mese):
:arrow: Video Game Costs Could Crash the Industry
la tesi è la stessa sostenuta da Scott Hartsman (Trion studio GM and CCO), riportata anche da Gamasutra:
We're approaching the point at which AAA projects need to be blockbusters just to sustain everyone in the ecosystem. The movie model worked when companies could absorb missteps and teams could hopefully learn from their mistakes to fight another day. As the absolute costs go up, fewer and fewer companies are capable of doing so. That's what's broken
In pratica: sono rimasti in pochi a potersi permettere grandi investimenti per giochi di alta qualità ("AAA"), in pochi a poter affrontare il disastro di un flop.

In questa mia veloce ricerca, ho trovato anche alcuni articoli che non vedono negativamente questo "crash", anzi lo auspicano.

"Googlata" a parte (ma mi ha aiutato anche Twitter... e googlare è una skill fondamentale da mettere sul CV ormai) ... ricerca a parte, mi viene da ridere perchè avendo letto molto meno di quello che ho avuto modo di cercare in pausa pranzo, giorni fa abbiamo fatto un discorso sulla crisi dei videogiochi che si rivela oggi molto sensato.
Image

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: Google [Bot] and 1 guest