Canone Rai

Cinema, Peperoncini, Navi Spaziali, Barbecue, Fisica Quantistica… TUTTO!
Post Reply
User avatar
Shauron_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 1701
Joined: Jan 2007
Location: Napoli
Contact:

Canone Rai

Post by Shauron_o.O » 26/01/2012 18:14

Non c'è ancora una discussione sul canone rai? :asd:
Non voglio entrare nel merito del giusto o non giusto, gran parte dei paesi europei adotta questa forma di finanziamento per la TV Pubblica e in molti casi le cifre sono superiori rispetto alle nostre 112€.
Mi domando spesso una cosa però, correggetemi se sbaglio, nell'era del digitale è possibile bloccare qualsiasi trasmissione a chi non ha la decodifica del canale (tramite scheda) quindi perché il canone è ancora obbligatorio?
Se voglio vedere i servizi offerti dalla Rai pago il canone e ricevo la scheda per vedere i servizi offerti, altrimenti non li vedo.
Il canone è una spesa che si assume la mia famiglia e non io personalmente ma mi da terribilmente fastidio sapere che è ricominciata di nuovo l'Isola dei Famosi e che parte dei 112€ che abbiamo versato verranno spesi per pagare tutto ciò.
Quando accendete la TV e vi capita di vedere i Maghi Otelma che lanciano benedizioni in diretta nazionale, che Solange e il suo ciuffo si rilassano sulla spiaggia, che Valeria Marini va a farsi il bagno nel mare dei caraibi e tutto ciò stipendiati con una parte dei vostri 112€ del canone, come vi sentite?

Non so con quali ideali sia nata la Rai, probabilmente per fare informazione ed intrattenimento, ma perché dobbiamo stipendiare gente già ricca, o che ha avuto ampie possibilità di esserlo in passato, con i nostri soldi e non possiamo dire di no? E come se al distributore di benzina ci obbligassero a spalmare un po' di letame a pagamento sul parabrezza.
Avrei poco in contrario se all'isola dei famosi ci andasse gente come noi ma quando vedo tanta pochezza mi viene un ulcera allo stomaco.
Image

User avatar
HandorIII_o.O
Moderator
Moderator
Posts: 714
Joined: Jan 2003
Location: Milano

Re: Canone Rai

Post by HandorIII_o.O » 26/01/2012 18:49

Ditemi se sbaglio ma il canone è semplicemente una tassa di proprietà sulla TV, perchè potrei semplicemente dire che non vedo la rai e quindi potrei non pagarlo, ma non è così.

Se è una tassa allora il canone devo pagarlo anche se guardo la tv in streaming sul web e non possiedo fisicamente la TV? Per lo stato si.

Se è il pagamento per poter usufruire dei servizi rai e io dico che questi servizi non li voglio e non li vedo il canone devo pagarlo lo stesso? Per lo stato si. (a qyesto punto potrebbe essere come sky che se pago vedo, ma non gli conviene no?)

Insomma io il canone non lo sopporto perchè in base a come la penso lo stato dice l'opposto per farmi pagare lo stesso.
Image

skazzo
Veteran
Veteran
Posts: 1242
Joined: Aug 2003
Location: Sestri Levante (GE)

Re: Canone Rai

Post by skazzo » 26/01/2012 20:00

In verità è una tassa sul possesso di qualsivoglia apparato in grado di riprodurre contenuti multimediali, quindi radio, lettore mp3, tv, pc, ebook, pad, smartphone etc etc
quindi è solo un'altra tassa che dobbiamo pagare

User avatar
Bubillus
o.O Styler
o.O Styler
Posts: 684
Joined: Aug 2011
Blizzard BattleTag: Bubillus#2227

Re: Canone Rai

Post by Bubillus » 26/01/2012 20:53

Infatti è una imposta ma tutti, soprattutto quelli che la dovrebbero chiamare imposta, la chiamano canone o abbonamento. E' una imposta ma non è progressiva, chi ha il Mivar 14" in bianco e nero paga la stessa cifra di chi ha il superultramegaschermo al plasomonlcdsuperolo tristereo effetto cinema mentre io che ho la Bianchina pago meno di chi ha la Lamborghini se ho il monolocale pago meno imposte di Silvio che ha la villa ad hArdcore. E' una tassa sul possesso di qualcosa di cui non esiste un registro di possesso (tipo il PRA per le auto, il catasto per le abitazioni, etc etc) quindi tranquilli, non possono farvi pagare gli arretrati perché non esiste prova che voi alla data X eravate in possesso di un apparecchio atto etc etc, i rivenditori, benché formalmente obbligati, non registrano le vendite di apparecchi atti etc etc. L'agenzia delle entrate la chiama imposta ma sono gli "ispettori" rai che vi rompono le balle. L'agenzia delle entrate gira l'imposta alla RAI che però interrope i programmi per gli spot pubblicitari coma una qualsiasi tivù commerciale...
Che posso dire...vai col lisssssio!!!!! http://youtu.be/kgpxvjw0-Nk
"Secondo le leggi della fisica e dell'aerodinamica, la struttura alare del calabrone in relazione al suo peso non è adatta al volo. Ma lui non conosce queste leggi e vola"

skazzo
Veteran
Veteran
Posts: 1242
Joined: Aug 2003
Location: Sestri Levante (GE)

Re: Canone Rai

Post by skazzo » 27/01/2012 10:18

uhm quello ch edici è vero.. se non hai un contratto adsl, perchè se lo hai hanno automaticamente la prova che hai un appareccho atto alla riproduzione di materiale multimediale e quindi devi pagare il canone, se non lo fai quando ti beccano ti fanno pagare il canone da quanto tempo hai l'adsl (è successo a un mio cliente)

User avatar
Bubillus
o.O Styler
o.O Styler
Posts: 684
Joined: Aug 2011
Blizzard BattleTag: Bubillus#2227

Re: Canone Rai

Post by Bubillus » 27/01/2012 14:00

skazzo wrote:se non hai un contratto adsl, perchè se lo hai hanno automaticamente la prova che hai un appareccho atto alla riproduzione di materiale multimediale e quindi devi pagare il canone, se non lo fai quando ti beccano ti fanno pagare il canone da quanto tempo hai l'adsl (è successo a un mio cliente)
e perché? esiste un registro dei pc? non potrei aver fatto un abbonamento ADSL solo per attaccare al router un telefono IP? oppure chiedono al tuo provider i tabulati con il traffico?... ma su che base giuridica non so e poi il decreto Pisano diceva che i log devono essere conservati per 2 anni quindi non saprei proprio come potrebbero obbligarti a regolarizzare l'abbonamento per un periodo maggiore. ovvio, tutto si può fare e a volte al posto di insistere e rischiare pure una denuncia per false dichiarazioni conviene pagare e basta :arcanoid: però la realtà è questa.
"Secondo le leggi della fisica e dell'aerodinamica, la struttura alare del calabrone in relazione al suo peso non è adatta al volo. Ma lui non conosce queste leggi e vola"

skazzo
Veteran
Veteran
Posts: 1242
Joined: Aug 2003
Location: Sestri Levante (GE)

Re: Canone Rai

Post by skazzo » 27/01/2012 15:32

La realtà è che equitalia ti manda a casa la cartella con le somme dovute calcolate da quando hai il contratto adsl + gli interessi, poi sta a te decidere di non pagare e andare in causa pagandoti un avvocato per dimostrare che avevi solo un telefono ip, pagando di fatto molto di più della multa, ma se poi vuoi farlo per principio allora immagino che puoi farti far la multa solo per gli ultimi 2 anni dopo almeno 2 anni di battaglie legali a tue spese

User avatar
FdD_Leviatano
Veteran
Veteran
Posts: 1006
Joined: Oct 2004
Location: Villa Adriana (RM)

Re: Canone Rai

Post by FdD_Leviatano » 06/02/2012 16:37

E' un balzello vero e proprio!
E' un'imposta sulla detenzione di apparecchi atti o adattabili a ricevere radioaudizioni televisive nel territorio italiano (da Wikipedia).
Quindi se con il PC o con il telefonino potete ricevere la tv allora dovete pagare il canone!

E' come se a un pescatore che va sempre al mare si facesse pagare il prezzo della licenza delle acque interne perchè potenzialmente con la sua canna da pesca potrebbe pescare anche al lago ...

Ho già Sky non voglio pagare quella cagata di RAI! Pagatevelo da soli Celentano, Benigni e mondezza varia! :diablo:

Create una scheda apposita, che darete solo a chi paga il canone!
Lo sapete perchè non lo fanno? Perchè ne venderebbero solo una manciata!

Maledetti :diablo:

User avatar
Mano[FA]
Moderator
Moderator
Posts: 2158
Joined: Oct 2004
Location: UK

Re: Canone Rai

Post by Mano[FA] » 06/02/2012 17:12

Io invece ho un punto di vista diverso.

Il canone e' un sistema per finanziare un servizio pubblico. Non va visto nell'ottica: Io pago per avere un servizio (Tipo SKY o Alice IPTV), ma piuttosto tutti pagano per creare un servizio di cui tutti possono usufruire. Che tu lo usi o no. Un po' come il contributo per il sistema sanitario non dipende da quante volte vai all'ospedale o dal medico. Come qualcuno diceva qui, il problema e' che non e' progressivo e che si basa sulla discriminazione di possedere un apparecchio atto od adattabile. Aveva senso 30 anni fa, dove era chiaro cosa fosse un apparecchio atto o adattabile e dove averne uno poteva essere una scelta (adesso "decidere" di vivere senza apparecchi atti o adattabili e' una gran scelta). Secondo me dovrebbero finanziare la Rai o con la tassazione generale (almeno e' progressiva) o semplicemente con la bolletta elettrica (almeno anche qui, pagherebbero tutti e si pagherebbe meno).
Poi sul servizio (pessimo) della Rai possiamo discutere, ma, vivendo in UK so che la televisione pubblica potrebbe essere un servizio davvero utile e fornire cio' che i privati non potrebbero fare. Certo avere al governo per 10 e piu' anni il proprietario della concorrenza Rai difficilmente rendera' quest'ultima efficiente, interessante, utile...

User avatar
Bubillus
o.O Styler
o.O Styler
Posts: 684
Joined: Aug 2011
Blizzard BattleTag: Bubillus#2227

Re: Canone Rai

Post by Bubillus » 06/02/2012 18:17

Mano[FA] wrote:Certo avere al governo per 10 e piu' anni il proprietario della concorrenza Rai difficilmente rendera' quest'ultima efficiente, interessante, utile...
:cheers:
anche continuare a lasciare campo libero ai partiti in una azienda che dovrebbe fornire un servizio pubblico non è un granché....
"Secondo le leggi della fisica e dell'aerodinamica, la struttura alare del calabrone in relazione al suo peso non è adatta al volo. Ma lui non conosce queste leggi e vola"

User avatar
Shauron_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 1701
Joined: Jan 2007
Location: Napoli
Contact:

Re: Canone Rai

Post by Shauron_o.O » 06/02/2012 18:23

Ieri ho visto per circa 10 minuti (non ho resistito di più) l'Arena su Rai1 che va in onda di Domenica pomeriggio.
La trasmissione ruota appunto intorno ad un'Arena dove due schieramenti discutono su un argomento e, ieri, avevano discusso sul compenso di Celentano (che sarà di minimo 300.000€) e sulla decisione di darlo tutto in beneficenza.
L'Arena sarebbe un'ottima trasmissione da seguire, peccato che spesso e volentieri gli invitati sono semplicemente dei personaggi televisivi e opinionisti di qualità discutibile.
Una senatrice del sud Italia (non ricordo più il suo nome) che aveva proposto sin dal 2004 una riduzione dello stipendio dei parlamentari del 30% e la soppressione del Senato aveva fortemente criticato il modus operandi della Rai per Celentano e il canone.
La senatrice ha sostenuto che la Rai non è più a tutti gli effetti un servizio pubblico ma è un'azienda che tenta di far profitti e di rimanere sul mercato (quindi si spiega il maxi compenso per Celentano e di altri artisti che parteciperanno a Sanremo) e che quindi il Canone va abolito perché aiuterebbe troppo la Rai facendole fare concorrenza sleale nei confronti di tv locali private.
Mi domando allora, non è meglio privatizzare la Rai? Se fa (o tende a fare) profitto perché dovremmo continuare a pagare il canone? Se è un'azienda pubblica perché non siamo liberi di "programmarla" come piace a noi?
Visto poi che il canone non è una tassa sulla Rai ma una tassa sui dispositivi elettronici come TV e Radio perché non la applicano su questi apparecchi al momento dell'aquisto? Così tutti la pagano e nessuno è costretto a ricevere deliziose cartoline da Equitalia.
Io personalmente non pagherei il canone solamente per l'Isola dei Famosi, credo che sia una trasmissione offensiva soprattutto in questo periodo.
Image

User avatar
Bubillus
o.O Styler
o.O Styler
Posts: 684
Joined: Aug 2011
Blizzard BattleTag: Bubillus#2227

Re: Canone Rai

Post by Bubillus » 07/02/2012 08:08

Il discorso per cui la RAI è a tutti gli effetti una TV commerciale regge ma purtroppo fino ad un certo punto. L'arrivo del digitale terrestre, e con esso la possibilità di moltiplicare l'offerta con minimi investimenti, ha consentito alla RAI di attivare nuovi canali (cito dal sito: rai4 rai5 raipremium raigulp raiyoyo raistoria rainews raiscuola raisport1 raisport2) alcuni dei quali hanno una minima o nulla presenza di pubblicità commerciali e delle caratteristiche che li fanno più assomigliare ad un vero servizio pubblico. Contemporaneamente sfruttando lo stesso canale le TV commerciali (Mediaset in testa) che prima si vantavano di offrire prodotti identici o migliori di quelli della RAI ma gratis et amore dei hanno invece attivato nuovi canali che riducono l'offerta in chiaro di qualche anno fa e la impacchettano in abbonamenti che devono essere acquistati da chi è interessato oppure che sono la copia terrestre di quella che era l'offerta che prima era veicolata solo via satellite. A me però pagare da un minimo di 19x12 euri = 228 euri in su per un abbonamento a Mediaset Premium sinceramente fa girare i cabasisi più dei 112 euri di imposta/canone perché poi mi fa alterare l'arroganza di Mediaset che continua a fare la parte della verginella in contrapposizione alla RAI cinica e bara. L'unica differenza è, ovvio, che posso decidere o meno di pagare il Berlusca per vedere le 4 cagate di Premium ma non posso non pagare il canone perché sarebbe evasione di un tributo. Però la situazione è questa. La partite serale di serie A, le Coppe, i mondiali... le serie TV... tutto era in chiaro sia sulla RAI che poi su Mediaset. La RAI li acquistava con le risorse derivanti dal canone, Mediaset se le faceva pagare dagli inserzionisti (e quindi indirettamente le pagavano i consumatori). Ora non sono più in chiaro, le fanno pagare a TE 2 volte (pubblicità + abbonamento che è più caro di pubblicità+canone) e sembra pure che ti facciano un piacere.
"Secondo le leggi della fisica e dell'aerodinamica, la struttura alare del calabrone in relazione al suo peso non è adatta al volo. Ma lui non conosce queste leggi e vola"

User avatar
Mano[FA]
Moderator
Moderator
Posts: 2158
Joined: Oct 2004
Location: UK

Re: Canone Rai

Post by Mano[FA] » 21/02/2012 17:26

Sembra che dopo un confronto con il ministero, la Rai abbia fatto dietrofron e ammesso che il possesso di smartphone, tablet o PC non significhi dover pagare il canone.

Sembra che il governo abbia detto "Se vogliamo lanciare la tecnologia e il digitale, non possiamo punire chi ha un PC o un tablet..."

non che ci volesse tanto, ma dopo anni di pilitica senza senso, l'assuefazione e' pericolosissima.

User avatar
Bubillus
o.O Styler
o.O Styler
Posts: 684
Joined: Aug 2011
Blizzard BattleTag: Bubillus#2227

Re: Canone Rai

Post by Bubillus » 22/02/2012 08:03

Non sarei molto ottimista sul fatto che la faccenda sia conculsa. Diciamo che ci hanno provato. Però la torta potenziale è veramente grossa e purtroppo la legislazione lascia aperta la porta a future analoghe pretese. L'unica soluzione sarebbe, una volta per tutte, definire le 5 W Who, What, Whan, Where, Why del canone/imposta. Un bel decreto del ministro per esempio. Avere un po' di chiarezza forse lo renderebbe anche meno odioso da accettare perché se alla fine dei conti mi tocca pure pagare il canone RAI in ufficio solo perché ho un PC e uno smartphone (ma va? nel 2012? gagliardo!) e qualcuno in maniera molto interessata interpreta una normativa vecchia ed equivoca in modo restrittivo allora il numero di giri dei cabasisi supera quello dal motore della FIAT 500 ai 120 in seconda.
Poi una osservazione: nel caso (diffusissimo) di terminali dati in comodato d'uso a seguito di un contratto stipulato con un fornitore (Tim, Vodafone o chi per loro) chi lo dovrebbe pagare sto canone? Il proprietario del terminale fino a prova contraria è il fornitore. E' inutile, non ci si può basare su un regio decreto del 1934 per gestire una realtà che è in continua evoluzione nel XXI secolo, ma siamo in Italia.. c'è gente che ci campa grazie a ste cose.
"Secondo le leggi della fisica e dell'aerodinamica, la struttura alare del calabrone in relazione al suo peso non è adatta al volo. Ma lui non conosce queste leggi e vola"

User avatar
France
Veteran
Veteran
Posts: 2746
Joined: Jun 2003
Location: Zürich, CH

Re: Canone Rai

Post by France » 22/02/2012 08:53

mettetevi l'animo in pace! In svizzera fanno pagare il canone per la televisione solo sulla base del fatto che si ha l'allacciamento a internet. Quindi non dovrebbero tardare in italia. Probabilmente come detto prima non vogliono scoraggiare l'informatizzazione che è ancora fra le più basse dell'europa.
Image

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests