think different

Cinema, Peperoncini, Navi Spaziali, Barbecue, Fisica Quantistica… TUTTO!
Post Reply
User avatar
Zaius
Veteran
Veteran
Posts: 669
Joined: Jan 2008

think different

Post by Zaius » 06/10/2011 11:53

Image
è morto steve jobs...una piccola discussione?
per quanto mi riguanrda voglio raccontare un piccolo aneddoto...quando andavo da un amico ad imparare il dos!
stavo li a scrivere cd.. / bla bla / snuffz...ho notato sullo scaffale un monitor quadrato con una mela colorata in basso...ho chiesta cosa fosse
...è un mac...ti faccio vedere...azz mi si è aperto un mondo...il mouse...le finestre....ho capito che forse stavo sbagliando macchina :)


Image
Image

Sensodyne
o.O Styler
o.O Styler
Posts: 111
Joined: Oct 2010

Re: think different

Post by Sensodyne » 06/10/2011 23:03

Che dire, già il fatto di aver appreso della sua scomparsa da una sua invenzione la dice lunga. La sua storia mi ha sempre affascinato, una storia che sembra un film, due ragazzi, un garage, un corso di calligrafia e una passione; dove nell'incedere della trama compare la damigella e purtroppo anche il male. Come ha detto Obama, Jobs è stato "coraggioso a sufficienza per pensare fuori dagli schemi, audace abbastanza per credere di poter cambiare il mondo e con talento a sufficienza per farlo." Un pensiero che racchiude il suo modo di pensare unico, il suo think different, con il quale ha cambiato il mondo. Oggi mi sono rivisto il discorso di Stanford che in queste ore è stato soprannominato il suo testamento intellettuale e ne sono rimasto colpito ancora una volta nonostante l'avessi già visto in altre occasioni in passato. Non so perchè adesso me lo immagino mentre cammina lungo la strada di campagna e voltando lo sguardo indietro dice la celebre frase Stay hungry, stay foolish.

Image

User avatar
Lysor_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 2447
Joined: Dec 2002
Location: Milano

Re: think different

Post by Lysor_o.O » 06/10/2011 23:38

Immenso, semplicemente immenso. Non ho mai avuto un solo prodotto Apple e forse non ne avrò mai uno, ma bisogna rendergli il merito di aver portato non solo evoluzioni ma anche, spesso, rivoluzioni. Non posso non ammirare il suo genio visionario, la sua scrupolosità, il suo carisma. E la sua determinazione. Si è arreso solo davanti alla morte.
Che vuol dire che non si è mai arreso.

Anche a me è piaciuto moltissimo il suo discorso a Stanford. Se qualcuno ha voglia di dedicare 15 minuti al video, eccolo (sottotitolato in italiano). Qui c'è invece una trascrizione in inglese.

[youtube]sgXhLoHZFpg[/youtube]
Image
Tu vedi delle cose e chiedi: perché? Ma io sogno di cose che non ci sono mai state, e che forse non ci saranno mai, e dico: perché no?
--- Wolfgang Güllich

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests