Non di solo calcio vive l'uomo

Cinema, Peperoncini, Navi Spaziali, Barbecue, Fisica Quantistica… TUTTO!
Post Reply
User avatar
Mano[FA]
Moderator
Moderator
Posts: 2158
Joined: Oct 2004
Location: UK

Non di solo calcio vive l'uomo

Post by Mano[FA] » 05/06/2010 10:46

Immagino i servizi sullo scaccolamento dei giocatori di calcio a una settimana dall'inizio della coppa del mondo. Non si sa se l'Italia si qualificherà per gli ottavi, ma sono certo che se ne parlerà in profusione.

Nel frattempo, però, Francesca Schiavone raggiunge la finale del Roland Garros, uno dei 4 tornei di tennis più importanti al mondo. E' la prima italiana in assoluto a raggiungere tale obiettivo!!!

La finale (incredibile!) la faranno vedere su raidue oggi alle 15.00!

Sintonizzatevi e fate il tifo. E' un evento molto importante!

User avatar
Shogun_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 1311
Joined: Dec 2002
Blizzard BattleTag: Shogun#2764
Location: Piacenza

Re: Non di solo calcio vive l'uomo

Post by Shogun_o.O » 05/06/2010 17:11

Ha vinto (quasi) a mani basse :cheers:

User avatar
Beavis
Veteran
Veteran
Posts: 1361
Joined: Oct 2005

Re: Non di solo calcio vive l'uomo

Post by Beavis » 05/06/2010 17:22

Fa piacere che qualcuno segua anche altri sport.
Non mi piace il calcio, ma non tanto per il calcio in se quanto sport, quanto per il mondo di esseri inutili che parlano per niente con aria sa saccenti che si è creato intorno con aggiunta dei giornalisti sportivi che devono puntualmente fare servizi sensazionali su cosa ha mangiato il tal giocatore e se ha fatto la cacca dura o molle.
Tutto questo mi ha fatto andare a noia il mondo del calcio, che cmq non ho mai seguito molto.

Complimenti a Francesca :winner:

User avatar
Lysor_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 2447
Joined: Dec 2002
Location: Milano

Re: Non di solo calcio vive l'uomo

Post by Lysor_o.O » 05/06/2010 19:40

Trovo il tennis uno degli sport più noiosi dell'universo... Amici tennisti mi dicono che è perché non lo so giocare, e che chi sa giocare apprezza molto le partite in TV e se le può davvero godere. Sarà...

Comunque complimenti alla Schiavone, il mio parere sul tennis non sminuisce affatto la sua bravura. :cheers:
Image
Tu vedi delle cose e chiedi: perché? Ma io sogno di cose che non ci sono mai state, e che forse non ci saranno mai, e dico: perché no?
--- Wolfgang Güllich

User avatar
Miconos
o.O Styler
o.O Styler
Posts: 324
Joined: Jun 2010
Location: Latina

Re: Non di solo calcio vive l'uomo

Post by Miconos » 07/06/2010 08:09

Beh al di là delle preferenze sportive, la nostra cara Francesca è entrata nella storia. :ola: :ola: :ola:

User avatar
Mano[FA]
Moderator
Moderator
Posts: 2158
Joined: Oct 2004
Location: UK

Re: Non di solo calcio vive l'uomo

Post by Mano[FA] » 24/06/2010 14:20

Mentre il mondiale di calcio prosegue, inizia Wimbledon.

l'altro ieri, ieri e oggi si sta giocando una partita epica.
John Isner e Nicolas Mahut sono arrivati al quinto e decisivo set. Ma l'ultimo set non prevede tie break. Quindi devi vincere con 2 game di vantaggio.
Ieri hanno fermato la partita, iniziata deu giorni fa sospesa per buio, ripresa ieri pomeriggio, durata tutto il pomeriggio sul punteggio di 2 set a 2 e 59 games vs 59 games nel terzo set! :bzzt: :panik:

Per darvi un'idea una partita "nomale" molto equilibrata potrebbe finire 3-2 con tutti i set al tie break. 65 games. E di solito sono partite considerate "estenuanti". Questi due sono arrivati a 183 games!!! E devono ancora andare avanti!

Pensate alla resistenza fisica, ma soprattutto psicologica nel non mollare mai...

questa partita entra e restera' per un bel po' nel libro dei record.

User avatar
Canard Favrille
Veteran
Veteran
Posts: 509
Joined: Oct 2006
Location: davanti al PC

Re: Non di solo calcio vive l'uomo

Post by Canard Favrille » 24/06/2010 15:01

Riflessione.

Se questo incontro fosse stato trasmesso in TV, a vedere due beoti che vanno avanti a fare ace ormai senza fiato ed energie, molti avrebbero cambiato canale.
Invece la maggior parte di noi vive questo momento di tennis solo con poche immagini ma tante parole scritte e non, che rendono l'incontro plasmabile dalla nostra fantasia e quindi epico !

User avatar
Shogun_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 1311
Joined: Dec 2002
Blizzard BattleTag: Shogun#2764
Location: Piacenza

Re: Non di solo calcio vive l'uomo

Post by Shogun_o.O » 24/06/2010 18:05

Riflessione sulla riflessione

Non capisco perché due tennisti che giocano una partita epica senza mai mollare debbano essere considerati dei beoti mentre una nazionale campione del mondo che viene buttata fuori alla qualificazioni per un mondiale mantiene comunque un consistente seguito di tifosi che gli garantirà stipendi stramiliardari...
Il fatto che in Italia l'unico sport conosciuto sia il calcio, non vuol dire che gli altri siano da considerarsi sport di serie B :roll:

User avatar
Mano[FA]
Moderator
Moderator
Posts: 2158
Joined: Oct 2004
Location: UK

Re: Non di solo calcio vive l'uomo

Post by Mano[FA] » 24/06/2010 18:36

E' finita

Isner batte Mahut in un trionfante 6-4 3-6 6-7 (7-9) 7-6 (7-3) 70-68 In un incontro durato 11 ore e 5 minuti in tre giorni.

Qualche commento sulle riflessioni:

Se un evento di qualunque sport andasse avanti per 10 ore, sarebbe lo stesso. Se sei appassionato ti piace.
Io ho per sbaglio girato sulla partita quando erano 58-58 (ieri sera). Ho sgranato gli occhi e sono stato a guardare. Il pubblico (in un campetto da 200 posti) era piu' coinvolto e partecipante che mai (e che a Wimbledon, con i flemmatici inglesi, vuol dire qualcosa).
I due, appunto, continuavano a fare ace. Quando sei stremato "la mandi di la" e speri che l'avversario la tiri fuori o in rete, non fai ace. E non potevo non pensare a quello che passava loro per la testa. Non erano Nadal e Federer, ma certo non sebravano due lumache sciolte! Ad un certo punto Isner ha avuto anche un Match point!!! ma Mahut ha servito l'ennesimo ace sfrantumando le speranze del suo avversario!
Poi, purtroppo, Mahut ha chiesto di sospendere perche' diventava buio...
Credo sarei andato avanti a guardare.

In Italia, che io sappia, il tennis non lo fanno vedere mai. Certo e' difficile appassionarsi. Ma del resto a cosa puoi appassionarti? A parte calcio e F1 non esiste altro. A meno che giochi ad uno sport e vuoi vedere quelli forti, o sponsorizzi una squadra di hockey... sempre e solo calcio.

C'e' SKY. Se ti compri il pacchetto sport...

User avatar
Shauron_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 1701
Joined: Jan 2007
Location: Napoli
Contact:

Re: Non di solo calcio vive l'uomo

Post by Shauron_o.O » 24/06/2010 18:46

Beh gli Italiani giocano principalmente a calcio,credo sia anche giusto che si guardi di più e non mi sembra che qualcuno si sia lamentato più di tanto.
Non penso ci sia uno sport che entusiasmi di più del calcio,il brivido di quando si sta per segnare o delle azioni da goal e la gioia di appartenere ad una squadra,il credo della squadra.
Sinceramente il Tennis,così come tutti gli sport 1v1 o 1v tutti, non trasmettono queste emozioni,probabilmente anche perché non sono giochi di squadra.
Personalmente oltre al Calcio riuscirei a guardarmi solamente una partita di Football Americano o di Hockey sul ghiaccio,il resto dopo un po' annoia,massima stima per chi porta avanti il nome dell'Italia anche in altri sport ma se devo scegliere fra una partita di 10 ore in 3 giorni di Tennis e '90 minuti di una partita di calcio...beh non ci penso due volte :)

Edit,forse a me personalmente piace di più l'hockey ma solamente perché vedo diverse partite dal vivo quando vado in Austria ed è figherrimo :basta: quando senti i contatti...poi dove vado io gioca il KAC,una delle più forti nel campionato italo-austriaco-sloveno
Image

User avatar
Shogun_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 1311
Joined: Dec 2002
Blizzard BattleTag: Shogun#2764
Location: Piacenza

Re: Non di solo calcio vive l'uomo

Post by Shogun_o.O » 24/06/2010 19:18

Shauron_o.O wrote: Non penso ci sia uno sport che entusiasmi di più del calcio,il brivido di quando si sta per segnare o delle azioni da goal e la gioia di appartenere ad una squadra,il credo della squadra.
Bhè... parli da appassionato di calcio.
Io da appassionato di Rugby ti dirò che ero lì a festeggiare quando a San Siro la nostra nazionale ha perso per soli 20 punti a 6 contro gli All Blacks e dubito che una partita di calcio mi dia le stesse emozioni. Per intenderci Italia-Nuova Zelanda nel rugby è l'equivalente della stessa partita di calcio della scorsa settimana... ma a parti inverse.
Sono d'accordo con Mano: se sei un appassionato di uno sport X qualunque partita ti emozionerebbe. Io ad esempio, in una ipotetica finale dei mondiali di calcio in cui Italia e Brasile tirano rigori per oltre 10 minuti mi annoierei a morte. Un tifoso di calcio, magari vorrebbe durasse tutta la sera...

User avatar
Canard Favrille
Veteran
Veteran
Posts: 509
Joined: Oct 2006
Location: davanti al PC

Re: Non di solo calcio vive l'uomo

Post by Canard Favrille » 24/06/2010 21:27

Ho usato l'espressione beota proprio perché in italia la maggior parte considera solo il calcio e segue solo quello ed allora questa maggioranza ad un tratto scopre il tennis e questo particolare evento. La mia riflessione però non voleva mettere in evidenza l'ignoranza sportiva di noi italiani quanto invece il diverso e più profondo romanticismo che la parola scritta o parlata apporta ad un evento sportivo, ce lo fa vivere e percepire in modo diverso.
Ovvio poi che chi é sugli spalti presenti vive ancora in modo diverso perché é al tempo stesso parte e testimone dell'evento.

User avatar
Mano[FA]
Moderator
Moderator
Posts: 2158
Joined: Oct 2004
Location: UK

Re: Non di solo calcio vive l'uomo

Post by Mano[FA] » 24/06/2010 22:22

Shauron_o.O wrote:Beh gli Italiani giocano principalmente a calcio,credo sia anche giusto che si guardi di più e non mi sembra che qualcuno si sia lamentato più di tanto.
[...] forse a me personalmente piace di più l'hockey ma solamente perché vedo diverse partite dal vivo quando vado in Austria ed è figherrimo :basta: quando senti i contatti...poi dove vado io gioca il KAC,una delle più forti nel campionato italo-austriaco-sloveno
Voglio tornare al titolo del post: non di solo calcio vive l'uomo.

Io credo che la gente si appassiona di quello che gli viene proposto. Quando gli fanno vedere solo calcio, pensa che il calcio sia lo sport piu' bello. Se, per qualche motivo, qualcuno viene esposto ad altri sport (tipo l'hockey) ha la possibilita' di appassionarsi ad altro.

Io non sono certo uno sportivo sfegatato, ma da quando sono in Inghilterra ho scoperto che il Rubgy e lo snooker (!) mi piacciono, ho riscoperto il tennis (lo seguivo un po' quando ero adolescente, poi e' sparito dalla TV), mentre le corse di cavalli, le freccette, il golf e il cricket forse non fanno per me.

E' molto difficile capire quali siano le cause e quali gli effetti, o perche' gli anglosassoni abbiano una tale passione per gli sport (in america ci sono Basket, football, baseball, hockey, golf... piu' o meno sullo stesso piano), ma sono dell'idea che questa sia una delle ricchezze di questo Paese che sarebbe bello esportare. Se ci si focalizzasse oltre al calcio ci sarebbe scelta, meno accanimento monotematico e una passione per tutti.
Allo stesso modo apprezzo la ricchezza della cucina Italiana e francese e mi chiedo cosa ci voglia a fare un espresso come si deve o importare pomodori che hanno un sapore e non solo un colore.

User avatar
Shauron_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 1701
Joined: Jan 2007
Location: Napoli
Contact:

Re: Non di solo calcio vive l'uomo

Post by Shauron_o.O » 24/06/2010 23:06

Mano[FA] wrote: Allo stesso modo apprezzo la ricchezza della cucina Italiana e francese e mi chiedo cosa ci voglia a fare un espresso come si deve o importare pomodori che hanno un sapore e non solo un colore.
Ot. Qualche settimana fa ho avuto la fortuna di trattenermi a pranzo con una delegazione di importatori d'ortofrutta di quarta gamma (pronta per esser condita e mangiata) nord europei (principalmente Inglesi) e per quanto riguarda il pomodoro,oltre alle complicazioni che riguardano la durata del viaggio,sembra che in Inghilterra ci siano dei gusti culinari decisamente diversi rispetto a quelli Italiani (o almeno fino ad ora...),l'importatore diceva che si sta prediligendo la cultura del buy and eat all'Americana preferendo la "Quarta Gamma",quindi è un po' difficile portare cose fresche fin li su se poi finiscono invendute e marciscono :asd:

Ritornando in topic,credo che per far appassionare il popolo Italiano ad altri sport bisogna partire dal basso,dalle scuole o organizzare eventi per far vedere che,come hai detto,c'è altro da vedere,dare delle alternative,certo,non obbligando.
In Austria,giusto per fare un'esempio,nel campo sportivo della piccola città dove abitano i miei nonni vengono proposti incontri sportivi di diversi sport anche se magari il calcio è ancora quello preferito,l'anno scorso mi sono divertito tantissimo ad assistere ad una partita di Football Americano...vedere dei tizi enormi stra corazzati che si scontrano è epico! anche se il 90% degli spettatori non conosceva 1 regola del football erano tutti li a guardare con interesse...
Allora mi domando,come possiamo affezionarci ad altri sport se in Italia sono quasi del tutto assenti? e cosa più importante,quando vedremo in diretta una partita (che non sia calcio o f1) su Rai1 magari in prima serata?
Per fortuna ora con il digitale la Rai è arrivata a trasmettere 13 canali di cui 2 sportivi (giusto appunto,quante tv di stato europee hanno 13 canali? sembriamo una nazione comunista stile anni '50 :menato: ),magari qualcuno a furia di fare zapping scoprirà di esser appassionato di altri sport :asd:
Image

User avatar
Mano[FA]
Moderator
Moderator
Posts: 2158
Joined: Oct 2004
Location: UK

Re: Non di solo calcio vive l'uomo

Post by Mano[FA] » 02/06/2011 18:11

Mano[FA] wrote: Nel frattempo, però, Francesca Schiavone raggiunge la finale del Roland Garros, uno dei 4 tornei di tennis più importanti al mondo.
Cosa che si ripete quest'anno!!! La finale dovrebbe essere alle 11.00 di sabato. Non so se quest'anno la faranno vedere... la RAI non ha piu' soldi. Deve pagare le multe AGCOM...

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: Bing [Bot] and 2 guests