Settimo: non rubare

Cinema, Peperoncini, Navi Spaziali, Barbecue, Fisica Quantistica… TUTTO!
Post Reply
User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: Jan 2003
Location: Torino
Contact:

Settimo: non rubare

Post by snuffz » 14/09/2009 09:16


“Quando punti il dito per giudicare qualcuno, altre tre dita sono puntate verso di te”


Vi è mai capitato da ragazzini di rubacchiare qualcosa? Magari in gita con la scuola o al supermercato o in un autogrill ?
Di prendere qualcosa e di mettervelo in tasca, e uscire dal negozio con il terrore di essere acchiappati?

I miei amici del cortile e i compagni di scuola erano dei veri ratti e rubavano praticamente di tutto, dalle cartoline nei negozi di souvenir (ne pagavano 1 e se ne portavano via 50, ricordo che durante una gita un compagno di scuola riuscì addirittura a rubare una picozza da alpinista, infilandosela nella gamba dei jeans) agli Uniposca nei supermercati (per poi scrivere ANNALISA FA ******* GRATIS nelle cabine telefoniche) . Io non ho mai concepito troppo il furto, neanche quando da adolescenti si cercava di essere ribelli per forza e bisognava trasgredire.
Che mi ricordi ho rubato solo due cose: pannocchie e giornalini porno.
Pannocchie d’estate, direi quasi ogni estate della mia adolescenza. Era un rubare candido: io e un paio di cugini andavamo nei campi di granoturco e ci sceglievamo una pannocchia a testa, che poi cucinavamo alla brace, con burro e sale. Eravamo talmente convinti che non stavamo davvero rubando che non prendevamo alcuna precauzione per non essere visti: entravamo nel campo dal lato strada e ne uscivamo chiacchierando, con le pannocchie sotto braccio.
E poi giornalini porno. Io e il mio compagno di merende li avremmo volentieri comprati non avessimo avuto 11 anni a testa e non fossimo stati così timidi (solo l’idea di andare dalla stessa giornalaia dove compravamo Topolino e chiederle IL SIGNOR TROMBA o ULULA o LA MAFIA ci faceva arrossire fino alle orecchie).
Per rubare i giornaletti avevamo inventato un sistema molto ingegnoso (per la nostra età). Avevamo notato che i giornaletti porno (a fumetti) erano posizionati su una rastrelliera, accanto ai fumetti tradizionali e accanto alle buste sorpresa, quelle che contenevamo un mix di fumetti e giocattolini. Noi entravamo nell’edicola con una lametta da barba nascosta nel palmo della mano e fingendo di dare un’occhiata alla rastrelliera praticavamo un taglio laterale in una delle buste sorpresa. Poi prendevamo un giornalino porno e lo infilavamo nella busta. A questo punto prendevamo la busta dalla rastrelliera, la mostravamo all’edicolante e la pagavamo. Con questo sistema abbiamo rubato una dozzina di giornaletti.

E voi? Mai rubacchiato niente?

User avatar
arklan_o.O
oO
oO
Posts: 663
Joined: Jul 2007
Location: Mercato San Severino (SA)

Post by arklan_o.O » 14/09/2009 14:29

e si , pure il sottoscritto da ragazzetto si è lasciato andare a rubacchiare i giornaletti osè ^_^ .. il mio compagno di scorribande ed io in effetti eravamo un po piu diretti l'edicola che prendevamo sistematicamente di mira aveva alle spalle una pineta quindi dopo un veloce tocco seguiva una rocambolesca fuga tra gli alberi ...alla fine l'edicolante si arrese e un giorno mentre passavamo di la ci disse che potevamo pagarglieli tranquillamente perchè non si faceva problemi a venderceli ....da quel momento abbiamo smesso di prenderli era "caduto" il nostro movente , la cosa illegale che rendeva tutto piu eccitante per due ragazzetti di 11 e 12 anni .
"Ubuntu? Ma è un pornodivo africano?"

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests