Videogiochi soffocati

Recensioni e stupori dei giochi in cantina, installati o in arrivo!
Post Reply
User avatar
Maloghigno
Administrator
Administrator
Posts: 4586
Joined: 06/12/2002 19:23
Blizzard BattleTag: Maloghigno#2220
Contact:

Videogiochi soffocati

Post by Maloghigno » 21/02/2008 12:18

Multiplayer.it wrote:I Sims e WoW soffocano i giochi su PC, dice Molyneux
Peter Molyneux, storico boss di Lionhead, ha manifestato la sua disapprovazione nei confronti di brand quali The Sims e World of Warcraft, responsabili a suo dire di soffocare il mercato del gioco su PC. Mercato che ormai appare totalmente carente di innovazione, rispetto a quando apparivano titoli come PopCap, Big Fish e Reflective che, pur essendo carenti nel comparto grafico, portavano sul mercato inventiva e novità. Oggi si "sta facendo lo stesso gioco ancora ed ancora, solo con un involucro differente. E' come un mini-universo chiuso in se stesso che emula quello che accade nella nostra industria". I franchise di Blizzard ed Electronic Arts rappresenterebbero una "tragedia", potendo quasi dire che "il gioco su PC è WoW ed i Sims... la cosa peggiore è che tutti hanno un PC ma non comprano il software".
Era da tempo che avevo questa impressione, condivisa alla macchinetta del caffè con colleghi o amici. La difficoltà di trovare giochi "validi" ultimamente è cresciuta in maniera esponenziale. Senza andare lontano... di quanti altri giochi abbiamo parlato anche solo qui sul Fo.Orum prima che un manipolo di valorosi eroi si buttasse su TeamFortress 2 ?
Blizzard ed Electronic Arts hanno sfornato due prodotti perfetti, in grado di fidelizzare (o schiavizzare ?) masse di appassionati. Sims e WoW sono giochi fantastici, ed il successo non è l'unica cosa che condividono (realtà persistente, RPG, identificazione nel personaggio, collezionismo...). E nello spartirsi il mercato sono sorprendentemente e catastroficamente complementari: da una parte mondo moderno, dall'altra spadoni e maghi.

Tutto questo per noi si traduce in una minore offerta, anzi in un'offerta che sarà sempre minore perchè le aziende che non si chiamano Blizzard o EA avranno sempre meno soldi da investire.

Cosa ne dite? E ce la faranno giochi come Spore o StarCraft II a ritagliarsi il loro spazio di mercato?
Image

User avatar
Mano[FA]
oO Team
oO Team
Posts: 2163
Joined: 24/10/2004 15:47
Location: UK

Post by Mano[FA] » 21/02/2008 13:58

Io non sono tanto d'accordo.

WoW e Sims non sono assolutamente giochi perfetti (infatti io non ci gioco :) ) sono giochi che piaciono abbastanza ad un numero sproporzionato di persone (inclusi giocatori che altrimenti non "perderebbero" il loro tempo con dei videogiochi) Sono perfette macchine da mercato, perfette per fare soldi, ma non sono giochi perfetti.

Certo c'e' il rischio che siccome le case fanno i giochi che rendono, sempre meno attenzione sara' indirizzata ai gusti di chi videogiocatore era 10 anni fa o a quei pochi (in percentuale) che preferiscono un gioco complesso e "tecnico" tipo CSS o starcraft.

Credo che fare giochi che siano "piu' giocabili" sara' sempre piu' difficile. Ma un po' come tutto. Qual'e' il CD musicale piu' bello? Probabilmente non l'ultimo uscito, quello con il suono piu' pulito o disponibile in 2342 formati e sul tuo ipod. Per me e' greatest hits dei queen, uscito diversi anni fa.
Certo con quel CD non ci guadagna ormai nessuno, e per questo l'idustria e' alla ricerca della prossima Britney o rilancia le "spice girls".

Lo stesso per i videogiochi. Sempre piu' raramente ci saranno giochi piu' belli (a parte la grafica) e credo che molti di noi torneranno a giocare al buon vecchio W3, a CSS (magari quello basato su Half life 1!) e nel tempo morto, metter su un mame con bubble bubble.
E non credo ci sia da scandalizzarsi. Le aziende spingeranno e urleranno per farti comprare l'ultima pataccata (tipo TF2 :) perche' il margine su bubble bubble e' quello che e'.

Ogni tanto, si spera, qualche gioiello verra' prodotto, cosi' come ogni tanto qualche autore degno di fare storia crea canzoni che possono competere con le grandi del passato, ma, a differenza del trend di 20 anni fa dove le idee nuove cascavano come mosche ogni anno, tutto sara' molto piu' lento.

User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: 07/01/2003 14:09
Location: Torino
Contact:

Post by snuffz » 21/02/2008 18:55

Sul fatto che Sims e Wow non siano giochi perfetti posso anche essere daccordo, d'altra parte appuntare la coccarda di gioco perfetto a un qualunque titolo mi sembra un'impresa azzardata.
Ma su tutto il resto sono in disaccordo.
Lo stesso per i videogiochi. Sempre piu' raramente ci saranno giochi piu' belli (a parte la grafica) e credo che molti di noi torneranno a giocare al buon vecchio W3, a CSS (magari quello basato su Half life 1!) e nel tempo morto, metter su un mame con bubble bubble.
Come dire: i videogame sono finiti (?)
Ma no, dai.
Anzi io credo che i videogame stiano vivendo un momento d'oro. Il Wii è riuscito ad avvicinare ai videogiochi utenti insospettabili, persone che probabilmente non erano mai andate al di là del campo minato di windows. World of Warcraft ha invaso il mondo, in tutti i sensi. In edicola ci sono più riviste di videogiochi che di computer. In televisione vedi i coming soon dei giochi Plastation.
Sì, indubbiamente certi titoli condizionano il mercato, e visto il successo di Wow (successo anche culturale) sicuramente usciranno altri mmorpg, molti cloni di basso livello e pochi titoli validi, ma da qui a dire che torneremo tutti a giocare a CSS...
Naturalmente bisogna riconoscere una certa meccanicità nei titoli, legata alla loro stessa classificazione come rts, fps, mmorpg,... parliamo di genere, e per quanto diversi possiamo notare una certa rassomiglianza fra tutti i titoli rts: raccogli risorse -> costruisci edificio -> costruisci unità -> attacchi il nemico.

A fine anno ho partecipato a un dibattito sui videogiochi all'università di Torino, e il tema era proprio "videogiochi e comunicazione".
Il tema centrale dell'incontro è stata proprio la tendenza evolutiva dei videogiochi da forma di intrattenimento a forma di comunicazione.
Secondo me stiamo per assistere a forti cambiamenti culturali.

User avatar
Mano[FA]
oO Team
oO Team
Posts: 2163
Joined: 24/10/2004 15:47
Location: UK

Post by Mano[FA] » 21/02/2008 19:16

No no, non dico che i videogiochi sono finiti, cosi' come non dico che dopo Chopin e' finita la musica.
Quello che dico e' che il concetto di videogioco che abbiamo noi ha raggiunto una maturita' per cui, sebbene possano uscire novita', non ci saranno tanti nuovi generi o tanti miglioramenti in futuro. Per un appassionato di musica classica immagino che il "grosso" si trovi nella produzione tra il 1600 e fine 1800. Poi non dico che uno potrebbe appassionarsi di pop (che e' dove il mercato ha portato). Noi forse siamo gli appassionati di musica classica. Io ho giocato a WoW e fatto qualche partita con la Wii. Capisco perche' possano essere appealing (come capisco e apprezzo hattrick) ma non sono i videogiochi che mi appassionano. E che evidente appassionino 7ede "La difficoltà di trovare giochi "validi" ultimamente è cresciuta in maniera esponenziale"
Se la Wii avvicina giocatori insospettabili moltiplica il numero di clienti, ma non fa giochi migliori. Non per noi. Non per me.

User avatar
CuginoIt
oO Team
oO Team
Posts: 2205
Joined: 08/12/2004 12:50
Blizzard BattleTag: CuginoIt#2830
Location: Copenhagen

Post by CuginoIt » 21/02/2008 20:34

Vai a dire ad un amante del jazz che la musica si esaurisce nell'800...

Io non vedo così negativamente i giochi di massa. Anzi penso che se i videogiochi rendono di più ci saranno più case ad investirci... e fra gli investimenti stndard e sicuri come un buon clone di WoW potrà esserci la casa che decide di sperimentare un pochino con un titolo sotto tono come Portal...

Poi i Sims non rubano mercato sicuramente agli RTS così come second life non è un videogioco.

Quindi penso che sarebbe stupido per la blizzard rinunciare a fare starcraft 2 perchè tanto giocano tutti a WOW....

User avatar
Sky79_o.O
FoOrum PRO
FoOrum PRO
Posts: 1580
Joined: 02/02/2003 02:06
Location: Brescia

Post by Sky79_o.O » 23/02/2008 08:46

Da giocatore di WoW sono il primo a poter dire che i mmorpg non sono giochi perfetti.
I motivi sono molteplici:
1-Per poter giocare a WoW devi avere tempo,tanto tempo da spenderci sopra.Io negli ultimi mesi loggo 1 massimo 2 volta a settimana quando va bene con l'ovvio risultato che "perdo" vari passaggi,istance,pezzi etc.. etc. che in un mmorpg sono praticamente tutto.
2-La continua ripetizione delle stesse cose:arrivato a un certo livello il giocatore di WoW si trova di fronte 2 scelte:la prima è rifarsi un altro pg e provare con un altro personaggio le quest che ha già fatto.La seconda,quella che tutti logicamente seguono,è cercare di progredire nell'end game ripetendo continuamente e assiduamente istance,tattiche per killare questo o quell'altro boss etc etc.
3-L'esasperazione del gioco.Mai come in WoW ho visto gente passare cosi tante ore in game,mai mi è capitato di vedere i casini che succedono spesso e volentieri tra persone e gilde per il game.Per raggiungere degli obbiettivi su WoW devi perseverare, + giochi + diventi forte.La skill è poca,minima...le capacità di un giocatore si vedono specialmente dalle ore che passa in game(tranne logicamente casi particolari in cui uno è proprio scarso completamente :laugh: )

Il problema secondo me principale è che non c'è una valida alternativa a WoW.2 sere fa ne parlavo proprio con Skazzo in TS:da quanto tempo non esce un RTS valido?Un gioco stile W3,Starcraft o AoM che avevano creato community immense.
Non a caso ultimamente si sta evidenziando molto movimento negli sparatutto, molti ora aspettando Starcraft 2 ma fino ad allora credo che i mmorpg come WoW uccideranno sempre il mercato
Image

User avatar
joliet jake
Veteran
Veteran
Posts: 383
Joined: 24/02/2008 18:03
Blizzard BattleTag: JolietJake#2353
Location: Milano
Contact:

Post by joliet jake » 25/02/2008 10:01

da quanto tempo non esce un RTS valido?
da quando è uscito il dio degli RTS

io ho qualcosa per cui aspettare:
Image
speriamo che non me lo rovinino

User avatar
Maloghigno
Administrator
Administrator
Posts: 4586
Joined: 06/12/2002 19:23
Blizzard BattleTag: Maloghigno#2220
Contact:

Post by Maloghigno » 25/02/2008 17:44

Da un articolo di Multiplayer.it, [GDC 2008] Il futuro dei MMORPG, che riporta a sua volta dei passaggi di una conferenza al GDC... alla presenza di:
Emmert : Cryptic Studios, i realizzatori di City of Heroes
Ray Muzyka : Bioware
Rob Pardo : Blizzard
Multiplayer.it wrote: :?: Domanda:Il sempre maggior successo delle console credete che debba interessare anche il mercato console?
Emmert: ritengo si possa investire su console ed anzi è il mercato su cui è meglio spendere i propri fondi. Ad ogni modo si possono benissimo fare i soldi anche su PC, voglio dire, Blizzard ne è l’esempio migliore, credo si stia per comperare il continente africano...
Muzyka: io credo che il mercato PC sia ancora migliore essendo il più variegato. Si può puntare su una fascia d’utenza che va dal casual al super appassionato ed i costi di sviluppo sono minori, non essendoci diritti da pagare e altre problematiche ad essi correlate. Comunque ci sono dei pro e dei contro, è difficile dare una risposta secca.
Pardo: stiamo valutando l’idea di muoverci anche su console - Wow, in tutti i sensi, NdR - ma per il momento siamo ben collocati nell’ambito dei PC, dove il tipo di giochi che noi facciamo rende al meglio.

:?: Domanda: il 2007 è stato un altro anno di grandi profitti per i MMORPG. Vorrei capire se è grazie ai buoni risultati complessivi o solo perchè ci sono un paio di giochi che monopolizzano l’attenzione? C’è spazio per altri?
Emmert: da un certo punto di vista, è un genere davvero poco sano. I publisher hanno paura di confrontarsi con World of Warcraft e perdere. In realtà basta fare buoni giochi, poi il resto viene da sé.
Muzyka: bisogna essere ambiziosi e umili allo stesso tempo. Noi in generale crediamo di poter fare bene e crediamo che il genere sia il futuro. La più grossa novità in trent’anni di videogame.
Sono le due domande che aggiungono di più alla nostra discussione, anche se non aggiungono molto.

Il gioco "perfetto" in termini di mercato esiste, ed è quello che vende di più. A noi può piacere un pò di più o un pò di meno, ma ciò non toglie che alcuni giochi più soffochino di fatto altri giochi meno pubblicizzati/venduti/giocati. E che un gioco piaccia al mercato non è garanzia della sua qualità in termini assoluti... anche se darei per scontato che non si tratti proprio solo di spazzatura.

Parlando poi di noi potrei essere abbastanza d'accordo con Mano quando ci paragona ad appassionati di musica classica, per cui è difficile che essendo cresciuti a pane e WarCraft possano appassionarci facilmente altri giochi più moderni e/o filosoficamente diversi. Ma sarebbe un "parlare per noi", non so quanto possiamo essere effettivamente rappresentativi degli utenti di videogiochi mondiali.
E rispetto a Mano non sono altrettanto pessimista. Per esempio non avrei mai neanche detto che un FPS come TeamFortress2 potesse piacermi tanto (e che potesse addirittura diventare un gioco da "clan o.O").

Dovessi darmi una spiegazione del funzionamento del mondo dei videogiochi lo risolverei in 3 fattori: domanda, offerta ed idee degli sviluppatori. Utenti, case produttrici e genialoidi. I gusti degli utenti, così come il mercato e le idee si intrecciano in mode, novità e possibilità di investimento. Evidentemente se il tizio intervistato nel post di apertura dice che il mercato mette in difficoltà chi fà fatica a spartirsi gli avanzi di torta dopo che Sims e WoW hanno tolto le loro fette non parla a caso. Però magari è un momento, prima o poi la gente si stuferà anche di quei giochi, o alcune nuove idee sconvolgeranno il panorama videoludico o Blizzard ed EA si stuferanno di guadagnare fantamiliardi... chi può dirlo.
Image

User avatar
CuginoIt
oO Team
oO Team
Posts: 2205
Joined: 08/12/2004 12:50
Blizzard BattleTag: CuginoIt#2830
Location: Copenhagen

Post by CuginoIt » 26/02/2008 09:29

A proposito del giro di soldi che sta dietro a queste cose:

http://www.repubblica.it/2005/i/sezioni ... iochi.html

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest