IL GIOCO PERFETTO

Recensioni e stupori dei giochi in cantina, installati o in arrivo!
Post Reply
User avatar
FdD_Leviatano
Veteran
Veteran
Posts: 1006
Joined: Oct 2004
Location: Villa Adriana (RM)

IL GIOCO PERFETTO

Post by FdD_Leviatano » 22/06/2010 09:03

Da sempre abituati a dire questo gioco mi piace, questo no, questo avrebbe bisogno di qualcosa in più ecc...
Ma se inciampassimo in una lampada magica che desiderio avreste? (oltre a donne a non finire ... porcelloni!! :klap: :klap: )

Io il mio desiderio me lo giocherei così:

Chiederei un gioco:

1 - con un mondo sterminato
2 - dove ho piena libertà
3 - con una varietà spaventosa di oggetti, tesori, armi, armature magici tutti difficili da trovare, per l'acquisizione dei quali devi sudare 7 camice ...
4 - pieno di dungeon e passaggi segreti
5 - pieno di intrighi e misteri da risolvere
6 - dove il personaggio può avere uno sviluppo incredibile, sia a livello di abilità che di oggetti che possiede
7 - dove il personaggio può creare un suo regno e tirare su una florida città
8 - dove il multiplayer (con milioni di giocatori) è sovrano assoluto
9 - dove non serve giocare 10 ore al giorno rovinandosi la vita sociale
10 - dove però occorre giocare almeno 1 ora al giorno per stare al passo
11 - dove lo sfiluppo del personaggio non è limitato a un certo livello ma è sostanzialmente infinito ...
12 - dove ci si può alleare e creare dei clan per resistere all'impatto con il mondo ...
13 - Con qualche storia d'amore che non fa mai male :oops:

Insomma per dirla in breve un misto tra, Zelda, Final Fantasy, WOW, Sim City, Ogame. :k:
Ho chiesto troppo? :old:

User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: Jan 2003
Location: Torino
Contact:

Re: IL GIOCO PERFETTO

Post by snuffz » 22/06/2010 11:11

BEL POST !

Ecco il gioco che vorrei.

Indicazioni generali

1-anzitutto la storia: voglio un gioco con una trama. Non deve essere necessariamente originale, ma deve esserci e deve essere bella. Che sia corposa, solida, che si sviluppi in maniera articolata e non lineare. Personaggi credibili e con un buon sviluppo psicologico. Assolutamente da evitare i clichè (esempio: il nero simpatico-caciarone, il poliziotto duro con problemi di alcol, ...)
2-che il videogioco sia corretto, che non bari. Quotando il post Riflessioni su un videogioco
In un gioco che si spaccia per "realistico" (ad esempio uno sparatutto di guerra come Call of duty), non devo trovare in una stanza (giusto in prossimità di un cancello dal quale usciranno 200 soldati e 30 carri armati), una dozzina di medic-kit e 10 lanciarazzi. Rende tutto FALSO. Queste cose andavano bene per Doom, o per giochi di 10 anni fa.
.
Sviluppando ulteriormente il concetto di correttezza.... prendiamo Fallout3. Se con un fucile sparo a un mutante con la pelle marrone altro tre metri e lui non muore, lo trovo corretto. Se con lo stesso fucile a distanza ravvicinato sparo in faccia a un mercenario (che è semplicemente un uomo) e lui non muore perchè il gioco prevede che quel tipo di avversario cada dopo TRE colpi, lo trovo poco corretto.
3-vorrei che il gioco richiedesse una certa skill e una buona dose di strategia, ma che non sia puro virtuosismo e velocità compulsiva.
4-se c'è un percorso, un luogo da raggiungere, vorrei che ci fossero almeno due strade possibili. Non: cento Ma neanche una e una soltanto.
5-che abbia una fine. La storia principale, secondo me, deve durare fra le venti e le trenta ore. Poi possono essere previste modalità di gioco sbloccabili, armi nuove, livelli aggiunti, level-up... ma il gioco deve iniziare e finire, e darmi la possibilità di chiuderlo per passare a un altro titolo.
nel dettaglio
-vorrei che avesse una forte componente stealth.
-mi piacerebbe che lo schermo fosse il più pulito possibile (stile Dead Space). Senza indicatori di barra di energia o numero di pallottole.
-che NON avesse un'ambientazione fantasy.
-armi. Tante armi ma nessuna "definitiva". Soprattutto vorrei evitare il meccanismo fps: inizi al livello 1 col pugnale e finisci al livello 50 con il lancia-testate-nucleari-supercazzuto. Prevedibile, lineare a molto poco verosimile. Vorrei tante armi diverse, con danni limitati, da usare in situazioni diverse.
-che il gioco avesse una buona dose di violenza. O meglio: che fosse destinato a un pubblico adulto. Non voglio lezioni di morale, sapere che alla fine l'amore vince su tutto, nè vedere il cattivo che alla fine si redime così possiamo andare a letto tutti tranquilli: se c'è un cattivo che faccia il cattivo, che uccida, tradisca e alla fine crepi bestemmiando.
-se nel gioco è previsto del sesso o del nudo, che ci sia. Non fine a se stesso: nessuno compra un videogioco col fine ultimo di eccitarsi. Ma la donna strafiga che dopo il sesso (non visto) dorme nuda, coperta col lenzuolo sotto l'ascella quel tanto che basta per coprirle la zizza, non si può più vedere.
-multiplayer se serve, ma non a tutti i costi. Condemned 2 è l'esempio lampante: buon gioco in cui hanno voluto inserire per forza il multiplayer... esperimento riuscito malissimo.
-un buon doppiaggio
-nessuna compenetrazione di poligoni
-del gioco in questione vorrei trovare guide strategiche (in vendita QUI e in italiano, non solo in inglese su qualche sito coreano), oggettistica, magliette, cappellini, modellini, miniature...

User avatar
predators_o.O
Veteran
Veteran
Posts: 1437
Joined: May 2007
Blizzard BattleTag: Predator#21341

Re: IL GIOCO PERFETTO

Post by predators_o.O » 22/06/2010 11:47

FdD_Leviatano wrote: Chiederei un gioco:

1 - con un mondo sterminato
2 - dove ho piena libertà
3 - con una varietà spaventosa di oggetti, tesori, armi, armature magici tutti difficili da trovare, per l'acquisizione dei quali devi sudare 7 camice ...
4 - pieno di dungeon e passaggi segreti
5 - pieno di intrighi e misteri da risolvere
6 - dove il personaggio può avere uno sviluppo incredibile, sia a livello di abilità che di oggetti che possiede
7 - dove il personaggio può creare un suo regno e tirare su una florida città
8 - dove il multiplayer (con milioni di giocatori) è sovrano assoluto
9 - dove non serve giocare 10 ore al giorno rovinandosi la vita sociale
10 - dove però occorre giocare almeno 1 ora al giorno per stare al passo
11 - dove lo sfiluppo del personaggio non è limitato a un certo livello ma è sostanzialmente infinito ...
12 - dove ci si può alleare e creare dei clan per resistere all'impatto con il mondo ...
13 - Con qualche storia d'amore che non fa mai male :oops:

Ho chiesto troppo? :old:
hai descritto il gioco perfetto :laugh: , non credo ci possa volere di più
p.s. io eliminerei solo il punto 13.... in quell' "universo" che te citato nn c'è tempo per le storie d'amore :gungun:
ID: Predator.2183

User avatar
Beavis
Veteran
Veteran
Posts: 1361
Joined: Oct 2005

Re: IL GIOCO PERFETTO

Post by Beavis » 22/06/2010 14:42

FdD_Leviatano wrote:Da sempre abituati a dire questo gioco mi piace, questo no, questo avrebbe bisogno di qualcosa in più ecc...
Ma se inciampassimo in una lampada magica che desiderio avreste? (oltre a donne a non finire ... porcelloni!! :klap: :klap: )

Io il mio desiderio me lo giocherei così:

Chiederei un gioco:

1 - con un mondo sterminato
2 - dove ho piena libertà
3 - con una varietà spaventosa di oggetti, tesori, armi, armature magici tutti difficili da trovare, per l'acquisizione dei quali devi sudare 7 camice ...
4 - pieno di dungeon e passaggi segreti
5 - pieno di intrighi e misteri da risolvere
6 - dove il personaggio può avere uno sviluppo incredibile, sia a livello di abilità che di oggetti che possiede
7 - dove il personaggio può creare un suo regno e tirare su una florida città
8 - dove il multiplayer (con milioni di giocatori) è sovrano assoluto
9 - dove non serve giocare 10 ore al giorno rovinandosi la vita sociale
10 - dove però occorre giocare almeno 1 ora al giorno per stare al passo
11 - dove lo sfiluppo del personaggio non è limitato a un certo livello ma è sostanzialmente infinito ...
12 - dove ci si può alleare e creare dei clan per resistere all'impatto con il mondo ...
13 - Con qualche storia d'amore che non fa mai male :oops:

Insomma per dirla in breve un misto tra, Zelda, Final Fantasy, WOW, Sim City, Ogame. :k:
Ho chiesto troppo? :old:
Beh tolto il 7 e il 13 c'è wow :D

L'11 non è realizzabile secondo me, o almeno in parte.
E' impensabile che si concepisca un gioco sostanzialmente infinito se non cadendo nella ripetitività.
Si può fare solo implementando di volta in volta nuovi contenuti come in wow e in quasi tutti i mmorpg, ma non è proprio uno "sviluppo infinito" è più uno "sviluppo a gradoni" di volta in volta finisce e poi si amplia dopo un po'.
Monologhista doc :teach:

User avatar
FdD_Leviatano
Veteran
Veteran
Posts: 1006
Joined: Oct 2004
Location: Villa Adriana (RM)

Re: IL GIOCO PERFETTO

Post by FdD_Leviatano » 23/06/2010 09:22

Snuff ha effettivamente aggiunto un paio di elementi dei quali i videogiochi del futuro non potranno più fare a meno ...

Inserire la realtà e la correttezza!
Effettivamente trovare una scatola di munizioni in ogni bagno dell'astronave in Dead Space o in un autobus in resident evil è poco realistico e anche un pò fastidioso! Sarebbe meglio farsi il mazzo per tutta l'astronave per cercare la mappa della stessa e magari trovarla nel cassetto dello studio di un ufficiale della stessa. Da tale mappa si capisce dov'è un deposito munizioni e appena arrivati lì ... cazzo è chiuso a chiave!!! Al limite altre munizioni potrei trovarle nel baule di una camera da letto di un soldato anch'esso ovviamente chiuso a chiave (la chiave potrebbe essere nella tasca di uno dei cadaveri sparsi per l'astronave). Finite le munizioni il gioco deve darmi la possibilità di difendermi con qualcos'altro (una sbarra di ferro, un pugnale ecc...).

E' corretto anche che vengano assegnati dei punti vita ai diversi "mostri/nemici" ... Per uccidere un troll DEVONO necessariamente servire più colpi rispetto a un normale umano.

Ma non deve neanche essere detto che ogni colpo sia uguale ad un altro (se ti colpisco su una spalla è una cosa, se ti colpisco in piena faccia è un altro). Inoltre se ti sparo una fucilata su una gamba in qualche modo ti dovrei fermare, almeno dovresti smettere di camminare. Se ti sparo su una mano ti deve cadere l'arma ecc...
In poche parole, tenere conto del tipo di nemico e di dove colpisce il proiettile.

Penso inoltre che solo il multiplayer possa darti quelle emozioni e quella "verità" (giochi contro o con una persona vera) che l'AI non potrà mai darti (perchè fondamentalmente stupida).

E' chiaro che io sono orientato verso un multiplayer dello stile di WOW (e che quindi è differente da un gioco con una trama che può durare 30 ore).

Tuttavia, pur riconoscendo i meriti di WOW non mi piace perchè

1) devi pagare un fisso mensile piuttosto alto

2) puoi arrivare fino al livello max (credo il 99?)

3) non puoi creare regni o città tuoi o in accordo con il tuo clan (pensate che figata se un clan di amici unissero i soldi guadagnati nelle avventure per pagare un PNG e costruire una base operativa, una gilda ecc... Poi ognuno lì vicino potrebbe costruire la propria casa con il proprio denaro e poi di nuovo unire i propri risparmi per costruire mura e sistemi difensivi!

4) secondo me sei contretto a passarci troppe ore ...

User avatar
Beavis
Veteran
Veteran
Posts: 1361
Joined: Oct 2005

Re: IL GIOCO PERFETTO

Post by Beavis » 23/06/2010 13:48

Io trovo invece che il voler per forza fare uan cosa realistica e deleterio per i videogame.
Molte volte invece di fare una cosa innovativa e divertente viene fatta una cosa realistica che però è pallosa e sempre uguale.

Super mario bross era divertente e ha fatto la storia dei videogames, chi se ne frega il com'è possibile che un idraulico con i baffi diventa alto il doppio tirando una testata ad un mattone e mangiando il fungo che esce dal mattone stesso e comincia a correre :asd:

Si in wow puoi arrivare fino ad un livello massimo, ma come ho detto si sviluppa a gradoni, ad ogni espansione sale il livello.
Come puoi pensare che in un gioco non ci sia un livello massimo o un equip massima o una skill massima?
Monologhista doc :teach:

User avatar
snuffz
Veteran
Veteran
Posts: 4380
Joined: Jan 2003
Location: Torino
Contact:

Re: IL GIOCO PERFETTO

Post by snuffz » 23/06/2010 14:31

Io trovo invece che il voler per forza fare uan cosa realistica e deleterio per i videogame.
Molte volte invece di fare una cosa innovativa e divertente viene fatta una cosa realistica che però è pallosa e sempre uguale.
Super mario bross era divertente e ha fatto la storia dei videogames, chi se ne frega il com'è possibile che un idraulico con i baffi diventa alto il doppio tirando una testata ad un mattone e mangiando il fungo che esce dal mattone stesso e comincia a correre
Non è che un videogioco debba essere per forza realistico, sai che palle altrimenti.
Ho scritto:
In un gioco che si spaccia per "realistico"
Questo significa che da un Call of Duty ambientato nella seconda guerra mondiale mi aspetto di trovare armi, mezzi corazzati e divise di quegli anni... se trovassi la tuta dell'invisibilità o la cintura gravitazionale... :no:
Allo stesso modo in un gioco che si vende per realistico non voglio trovare 10 casse di munizioni e 5 lanciarazzi in mezzo alla strada, proprio poco prima che spunti fuori supercarro armato...

L'esempio di Dead Space è calzante: un conto è trovare armi nella stanza di un soldato ... altro discorso è entrare in un bagno e trovare delle munizioni per terra.
:panik:

User avatar
Canard Favrille
Veteran
Veteran
Posts: 509
Joined: Oct 2006
Location: davanti al PC

Re: IL GIOCO PERFETTO

Post by Canard Favrille » 23/06/2010 15:07

...se penso a quei beoti che on line se ne vanno a sparare a destra e manca saltellando costantemente... :basta:

....ecco se il gioco fosse realistico ti permetterebbe di saltellare ma dopo dovresti rinfiatare dietro un agolo sperando che non arrivi nessuno...

..e allora il mio gioco on-line e di simulazione di guerra in prima persona avrebbe :

1. puoi andare in giro solo con due armi, 1 piccola e una grossa ( pistola e fucile )
2. abolizione dell'energia vitale, i colpi fanno danni "reali" oppure ti seccano !
3. introduzione del concetto di stanchezza. Basta vedere gente che corre salta spara e.....non suda !!
4. visione centrale e visone laterale in un unica schermata ( é un idea che spero che qualcuno realizzi da sempre )
5. mappe dinamiche, ovvero mappe create all'accesso della partita e non le solite 4-10-20-100 che la gente si impara a memoria
6. nessun cheat
7. obbligo di collaborazione tra gli utenti

Questo ovviamente restando su questo genre di giochi, prettamente on-line
Il gioco ideale dovrebbe andare bel oltre il genere, ma non riesco a immaginare un gioco senza pensare ad un genere.

User avatar
Beavis
Veteran
Veteran
Posts: 1361
Joined: Oct 2005

Re: IL GIOCO PERFETTO

Post by Beavis » 23/06/2010 17:50

snuffz4lorda wrote:
Io trovo invece che il voler per forza fare uan cosa realistica e deleterio per i videogame.
Molte volte invece di fare una cosa innovativa e divertente viene fatta una cosa realistica che però è pallosa e sempre uguale.
Super mario bross era divertente e ha fatto la storia dei videogames, chi se ne frega il com'è possibile che un idraulico con i baffi diventa alto il doppio tirando una testata ad un mattone e mangiando il fungo che esce dal mattone stesso e comincia a correre
Non è che un videogioco debba essere per forza realistico, sai che palle altrimenti.
Ho scritto:
In un gioco che si spaccia per "realistico"
Questo significa che da un Call of Duty ambientato nella seconda guerra mondiale mi aspetto di trovare armi, mezzi corazzati e divise di quegli anni... se trovassi la tuta dell'invisibilità o la cintura gravitazionale... :no:
Allo stesso modo in un gioco che si vende per realistico non voglio trovare 10 casse di munizioni e 5 lanciarazzi in mezzo alla strada, proprio poco prima che spunti fuori supercarro armato...

L'esempio di Dead Space è calzante: un conto è trovare armi nella stanza di un soldato ... altro discorso è entrare in un bagno e trovare delle munizioni per terra.
:panik:
Beh io preferisco una soluzione tirata che un realismo palloso.

Per esempio in in cod sei nella seconda guerra mondiale e non c'è l'armatura invisibile... ma se in una missione si inventano che uno scienziato pazzo tedesco ha realizzato un prototipo di tuta invisibile che usi per una missione e poi viene persa per sempre in un esplosione ti farebbe tanto schifo? :asd:
E' divertente e ti hanno trovato una scusa plausibile perchè esista in quel contesto... bene :D

I videogiochi sono quello che sono: videogiochi.
Limitare la fantasia degli autori per il realismo è una limitazione del divertimento.
Oh sia chiaro con delle limitazioni, chiaro che se in ogni missione di cod c'è uno scienziato pazzo con qualche pirlata futuristica diventa una farsa... a tutto c'è un limite, decidi prima se fare un gioco realistico e uno meno realistico.
Di base sono d'accordo con te, sostenevo solo che un eccezione se ben fatta e giustificata si può accettare.

Però chi ha giocato a serious sam?
Il gioco con meno coerenza in assoluto... ma è troppo divertente, forse proprio perchè assurdo :D
"Rocket ranger in azione" :cylon:
Monologhista doc :teach:

User avatar
FdD_Leviatano
Veteran
Veteran
Posts: 1006
Joined: Oct 2004
Location: Villa Adriana (RM)

Re: IL GIOCO PERFETTO

Post by FdD_Leviatano » 23/06/2010 18:52

Introduzione della maglietta sudata nei videogame di azione :asd:

Cmq quello che mi stimola è la competizione!

L'incentivo a voler essere sempre più bravo degli altri e soprattutto il potere !! Fare le prepotenze ai niubbi => "dammi quella merendina o ti piallo la città o il personaggio" :ok: ahahahah

User avatar
Beavis
Veteran
Veteran
Posts: 1361
Joined: Oct 2005

Re: IL GIOCO PERFETTO

Post by Beavis » 23/06/2010 19:06

FdD_Leviatano wrote:Introduzione della maglietta sudata nei videogame di azione :asd:

Cmq quello che mi stimola è la competizione!

L'incentivo a voler essere sempre più bravo degli altri e soprattutto il potere !! Fare le prepotenze ai niubbi => "dammi quella merendina o ti piallo la città o il personaggio" :ok: ahahahah
Si ma se questo non comporta passare 20 ore al giorno davanti al pc :D
Monologhista doc :teach:

User avatar
Canard Favrille
Veteran
Veteran
Posts: 509
Joined: Oct 2006
Location: davanti al PC

Re: IL GIOCO PERFETTO

Post by Canard Favrille » 24/06/2010 15:07

però così non é giocare !
E' fare il prepotente, poco importa se all'interno e dietro un PC.

difatti, nel genere strategico sempre on-line dove si fa la guerra ad altri utenti, con la lampada magica sempre a disposizione eliminerei proprio queste situazioni di piallamento dell'avversario. :laugh:

User avatar
FdD_Leviatano
Veteran
Veteran
Posts: 1006
Joined: Oct 2004
Location: Villa Adriana (RM)

Re: IL GIOCO PERFETTO

Post by FdD_Leviatano » 25/06/2010 14:32

Beh in ogni gioco bisogna distruggere/sconfiggere qualcuno! :tie:
Se no che gusto c'è? :lol:

Mi viene in mente ogame dove se eri niubbo però eri amico del 1° in classifica nessuno ti attaccava ahahaahah

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests