[ORC vs HUM] Ma forse ho capito...

RoC & TFT - Tattiche, sfide, aneddoti: da qui tutto ebbe inizio!
Locked
MindFlyer[FA]
FoOrum Enthusiast
FoOrum Enthusiast
Posts: 198
Joined: 18/11/2005 11:16

[ORC vs HUM] Ma forse ho capito...

Post by MindFlyer[FA] » 04/11/2006 15:49

Tornando all'argomento orco vs umano torrettatore, sono giunto ad un'importante conclusione: il timing è essenziale!

La strategia dell'umano prevede di fare creep con l'arcimago fino a tier 2, attaccare i burrow dell'orco appena esce il beast master (nel momento in cui l'orco ha solo 4 o 5 grunt e sta facendo gli edifici di tier 2), poi ripiegare e tornare pochi minuti dopo con caster e torrette.

In effetti il piano dell'umano è così chiaro, preciso e prevedibile che diventa facile eseguire una contro-mossa col tempismo giusto! La risposta è attaccarlo in base quando sta partendo il suo rush finale, in modo da ritardarlo ed avere più roba di tier 2 che contrasti il mass summon+mass caster (namely raider, spirit walker e catapulte).

L'obiettivo è entrargli in base quando non c'è (e se c'è è un bene, perché vuol dire che non è ancora pronto per l'attacco!), andare sugli omini che portano l'oro e ararne il più possibile per costringerlo a difendersi con tutto l'esercito (se ci sono troppe torrette per entrare è di nuovo un bene, perché non avrà abbastanza risorse per cominciare presto l'attacco!). Non aver paura di usare un tp, perché se l'attacco va a buon fine, un tp costa meno dei braccianti uccisi!
Fatto questo, il suo attacco giungerà lo stesso, ma un po' più tardi, quel tanto che basta per organizzargli una degna accoglienza.

Ecco un esempio: http://linuz.sns.it/~vigliett/MindFlyer_lucker_noob.w3g
L'ho appena giocata, ho fatto errori di micro a iosa perché ho sonno e sono n00b, ma la cosa che mi ha fatto vincere è stata la contro-strategia giusta e il tempismo giusto. L'avversario non era molto forte o aggressivo, ha combattuto l'ultima battaglia in una posizione svantaggiosa, quindi la partita non è molto interessante ma ha il pregio di mostrare la strategia standard dell'umano eseguita quasi come da manuale, ed il suo giusto counter. Enjoy! :sisisi:

User avatar
Maloghigno
Administrator
Administrator
Posts: 4585
Joined: 06/12/2002 19:23
Blizzard BattleTag: Maloghigno#2220
Contact:

Post by Maloghigno » 04/11/2006 16:43

:ola:
Grande Mind!
Me lo sono guardato per bene...
La "gosu move" dell'occhio alla fontana l'ho trovata più "normale" che "gosu"... comunque ottima partita (io del micro non ne so nulla... i miei muoiono come mosche figuriamoci se mi metto a contare i tuoi ^^ ).
Io uso spesso il Tauren, e trovo che lo Stomp sia molto più utile della Wave. Tanto più se lo si usa come secondo eroe... sono un'innamorato dello Scudo Elettrico sul tauren che stompa in mezzo ai caster :twisted: ... comunque penso che sia una scelta più dettata dal gusto e dalla facilità d'uso piuttosto che da motivazioni più tecniche. Grubby comunque usava prevalemente lo stomp :elfo:

Un ultima considerazione... perché non te ne freghi delle stats e non giochi sempre con lo stesso account?
E' figo dopo tanti anni di gioco aver tutta la propria storia su un unico account... fidati :old:
Image

MindFlyer[FA]
FoOrum Enthusiast
FoOrum Enthusiast
Posts: 198
Joined: 18/11/2005 11:16

Post by MindFlyer[FA] » 04/11/2006 17:44

Grazie dei suggerimenti!
Ho detto "gosu move" ridendo perché lo stavo sfottendo, lo so che la fontana è il primo posto dove uno metterebbe una sentry ward. :asd:

Penso che ti sbagli sullo stomp+scudo elettrico contro l'umano, è praticamente teorico usare la shockwave, per una serie di motivi.
- La shockwave fa più danni e in combo con il lightning del FS devasta i caster.
- Lo stomp stordisce i caster senza danneggiarli molto, mentre il tuo scopo è ucciderli prima che vengano su le torrette.
- Lo stomp costringe il toro ad essere più vulnerabile, e la shockwave gli permette di non stare in mezzo alla battaglia e fuggire se focusato (specie se sotto slow).
- La combo con lo scudo elettrico è counterata troppo facilmente slowando il toro, spostando i caster, e focusandolo. Da orco, se dispelli lo slow sul toro, dispelli anche lo scudo elettrico, e quindi tanto vale. E da umano, puoi avere il dispel con un solo upgrade dei preti.
- Fare lo scudo elettrico implica avere gli sciamani con l'upgrade, che non ti dà la possibilità di avere il dispel ad area dei torelli in tempo per resistere all'attacco (max 10 minuti, ricorda!). E il dispel ad area è comprovatamente necessario per contrastare il mass summon.
- La shockwave danneggia unità e torrette, lo stomp no.

Purtroppo in questo caso non è questione di gusti, statisticamente la shockwave contro l'umano è nettamente più forte, ed è il modo più sicuro di counterare il torrettamento, tra tutti quelli che ho sperimentato, e che ho visto eseguire.

Uso un account diverso perché volevo vedere se riuscivo a salire in percentuale con un account nuovo, ma mi sembra di restare sempre sul 50% anche se credo di essere migliorato un po'. E i Russi continuano ad essere più forti e a sfottere. :umpf:

MindFlyer[FA]
FoOrum Enthusiast
FoOrum Enthusiast
Posts: 198
Joined: 18/11/2005 11:16

Post by MindFlyer[FA] » 04/11/2006 18:58

Due parole su come organizzare la difesa:

Lo scopo della difesa è uccidere o cacciare via l'esercito dell'umano prima che siano nate le torrette. Lo scopo dell'attacco è resistere con l'esercito e far nascere le torrette. Di solito, chi fallisce ha perso con effetto immediato, e questo tipo di partita non dura mai più di 15 minuti.

La priorità dell'orco è quindi battere l'esercito umano entro 50 secondi da quando pianta le torrette, IGNORANDO LE TORRETTE mentre si combatte. Le cose da fare nell'ordine sono:
1) Cercare una buona posizione. Buona posizione significa non una strettoia dove le unità melee possono essere focusate senza attaccare, non il fondo di una discesa dove le catapulte possono missare i colpi, preferibilmente nel raggio di fuoco dei burrow, e vicino al proprio shop per comprare pozioni al volo. Se si fa un tp, farlo fuori dalla base, ma lontano dall'esercito umano e non a ridosso.
2) Riempire i burrow che sono abbastanza vicini da fare danni (solitamente nessuno :no: ). Se la situazione è davvero critica, prendere i peoni della legna e dargli un attack-go verso il nemico.
3) Disporre l'esercito, melee davanti, raider e torelli dietro, catapulte in ultima fila.
4) Attack-go con tutte le unità melee.
5) Lanciare le spell degli eroi: prima i lupi, poi lightning e shockwave in successione SUI CASTER, cercando di mettere il toro in una buona posizione da cui intercetti più unità possibile.
6) Se i torelli sono in forma eterea, metterli in forma fisica per farli sparare (non costa mana). Fare dispel a raffica sugli evocati cercando di colpirne il più possibile, e nel frattempo dispellare anche qualche slow (niente paura per i lupi, non si dispellano). MA NON SPRECARE MANA PER DISPELLARE SOLO LO SLOW. Meglio non castare spirit link se non per salvare gli eroi, perché verrebbe comunque dispellato accidentalmente, e in ogni caso spreca il poco mana dei torelli.
7) Focus fire delle catapulte sui caster. Si può dare anche l'attacco in pila con shift+click destro, per non ridare il comando ogni volta che muore un caster. E' troppo difficile che l'umano sposti i caster singolarmente, quindi non c'è il rischio che le catapulte si mettano a seguirne uno per la mappa. Se i caster sono molto ammucchiati, usare l'attack ground, ma ricordarsi di correggerlo appena si spostano i caster! Le catapulte vanno protette ad ogni costo perché sono l'unica cosa oltre agli eroi che danneggia seriamente i caster, ed in più saranno utili per abbattere le torrette.
8 ) Ripetere lo shockwave-lightning sui caster appena finiscono i cooldown (risp. 8 e 9 secondi), ripetere il dispel appena rinascono nuovi evocati (anche l'umano li sparerà appena finiscono i cooldown). I grunt sono fatti per morire, non toccarli se non per eseguire qualche surround degli eroi nei casi fortunati. Spostare invece catapulte ed eroi focusati, e rendere eterei i torelli morenti. Usare sempre una pergamena di velocità, anche solo per salvare la vita di un'unità!
9) Se qualche unità debole o eroe moribondo umano sta scappando, immediatamente fermarlo con i raider e finirlo. Nel caso di un eroe, usare pure una pergamena di velocità per raggiungerlo con tutto il melee. Un eroe in meno significa metà degli evocati da dispellare, e se muore l'eroe con il tp siete a cavallo.
10) Per nessun motivo attaccare le torrette prima di aver respinto l'esercito: l'umano ripara troppo velocemente, e se non è stupido le ha messe in posizioni scomode e protette.
11) Se la battaglia è vinta e la partita continua, prendersi cura delle torrette SENZA SCHIANTARCI UNITA', spalmare velocemente grunt e raider e fiondarsi in base dell'umano con i peoni al seguito. Se durante la battaglia avete accumulato molte risorse, è ora di torrettarlo e finire la partita, perché molto probabilmente non ha l'espansione ed ha investito tutto nell'assalto.

User avatar
Nyarlath
FoOrum PRO
FoOrum PRO
Posts: 589
Joined: 08/03/2004 13:11

Post by Nyarlath » 06/11/2006 10:56

Io faccio un po' il contrario: al posto di fare la counter t2 il piu' svelto possibile, spingo di piu' sul t1 (almeno 6 grunt).
Per scacciare le torri faccio il blade master (o fa tp o il bm prende livelllo 4-5 e countera le torri da solo).
Attaccarlo in base non mi pare una buona idea, uno dei problemi principali che avevo era proprio quello di incontrare i suoi braccianti inferociti sulla strada, e dover buttar via un tp.
Per mia esperienza sono piu' vulnerabili i burrow che i braccianti... :stats:
Infine gli sw mi fanno proprio schifo, li faccio solo tardi per dispellare lo slow. Prima faccio solo shamani, dispello le evocazioni e l'humano non ha piu' niente che fa danno.
gl hf :air:
Image
- Due lettere ripetute due volte @ Horror Gaming!

User avatar
Maloghigno
Administrator
Administrator
Posts: 4585
Joined: 06/12/2002 19:23
Blizzard BattleTag: Maloghigno#2220
Contact:

Post by Maloghigno » 06/11/2006 11:31

Non ho con me il rep (sono in ufficio) ma in una delle ultime partite che ho fatto mi é capitato contro il "classico umano".
Ho capito che era "classico" (e neanche troppo G) perché quando ci siamo sfiorati all'inizio del game scappava.
Il lamerozzo ha provato la tattica delle torrette per ben due volte. Devo ammettere che mi ha messo un pò in difficoltà, ma me la son cavata sfruttando l'esperienza: lui, un pò pollo un pò inesperto, non riusciva a frenare l'impeto delle sue units in modo che combattessero vicino alle torri (una delle basi del vero torrettatore :pirate: ) così gli ho segato agilmente gli eroi. Ah, io avevo il Tauren, grunti, cata e doctors. E' stata una bella partita (in questi ultimi 5 giorni di "ponte" ho fatto 5-6 partite... tutte vinte!!! :gungun: ).
Image

Locked

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests